Marina Occhiena:”Franco Gatti stava peggio di quanto avesse detto”/ “Non c’è più, è pesante”

- Lorenzo Drigo

Marina Occhiena ha raccontato Franco Gatti, dicendo di volerlo ricordare con il sorriso e di essere intenzionata a dedicare qualcosa a suo nome, forse un'associazione

marina occhiena 640x300 Marina Occhiena ricorda Franco Gatti (Rai 1, diretta Storie Italiane)

Marina Occhiena ricorda Franco Gatti

Durante la diretta di Storie Italiane è intervenuta Marina Occhiena che ha voluto ricordare Franco Gatti, il compianto ‘baffo’ dei Ricchi e poveri. Sanremo 2020 è stata l’ultima occasione in cui i Ricchi e poveri si sono esibiti assieme, mentre ora si sono incontrati nuovamente in uno dei contesti peggiori, il funerale di Franco. “Io giornalmente cerco di distrarmi, ma non c’è niente da fare, cado sempre in quel pensiero lì, mi sveglio al mattino e se non è immediatamente, poco dopo mi viene da pensare che Franco non c’è più, è pesante“, ha raccontato.

Eleonora Daniele ha poi fatto vedere l’ultimo video registrato da Franco Gatti, quella che a tutti gli effetti è la sua ultima comparsa in televisione. Avvenne proprio durante Storie Italiane, quando era invitato a partecipare ad un’altra intervista a Marina Occhiena. In quell’occasione, però, per quanto ci tenesse a partecipare, non riuscì. “Ho qualche problema di salute, non grave, ma c’è”, disse in quell’occasione, ma il suo male si rivelò fatale. “Non ho mai più voluto vedere l’ultimo suo ultimo messaggio, non ci possono ancora credere”, ha detto Marina, commossa, dopo il video. “È andato via così, in silenzio. Stava molto male, l’ha detto, ma stava peggio di quanto avesse detto in quella occasione, poi da lì ha continuato a peggiorare”, ha raccontato la Occhiena.

Marina Occhiena: “Faremo qualcosa in ricordo di Franco Gatti”

Franco Gatti “era ottimista, vedeva sempre il buono e il bello”, lo ricorda Marina Occhiena, “una persona molto presente”. “Chiunque ne parla, ne parla con il sorriso, a cominciare dalla moglie e alla figlia e viene da sorridere pensando a lui, trasmetteva cose buone, tutto di buono”. Interpellata sulla possibilità, in futuro, di aprire un’associazione a nome di Franco, confessa che “non lo so per adesso, è passato molto poco tempo ed è ancora presto, ma qualcosa bisogna fare perché se lo merita, si merita di avere ancora l’abbraccio del pubblico che l’ha tanto amato”.

Voglio ricordarlo con il sorriso“, sostiene Marina Occhiena, al fianco di Franco Gatti nella storia formazione dei Ricchi e poveri, “dobbiamo farlo pensando a lui, sua moglie ha proprio l’amore negli occhi e il sorriso parlando di lui, cerca sempre di essere positiva quando ne parla”. Il dolore è tanto per la scomparsa dell’amico, al quale è stata sempre molto legata. “Era un grande amico, quello che ha fatto lui penso nessuno”, confessa, raccontando anche che “continuavamo a sentirci e vederci ogni volta che si poteva, ci prendevamo anche poco tempo e ci incontravamo magari in un bar con i nostri cagnolini”, mentre l’ultima volta che hanno cantato assieme, a Sanremo, “la più grande soddisfazione di questo ultimo periodo”, lo vide “rinascere, era felice, gli brillavano gli occhi“.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Storie Italiane

Ultime notizie