Massimo Bernardini commosso per l’addio a Tv Talk/ Video: “È ora di passare la palla ai giovani”

- Lorenzo Drigo

Massiom Bernardini ha detto definitivamente addio a Tv Talk: il video del massaggio che ha voluto lasciare agli spettatori e ai suoi collaboratori

Massimo Bernardini Massimo Bernardini nell'ultima puntata di Tv Talk (Foto: screen Rai 3)

Dopo l’annuncio che era già stato fatto lo scorso 28 aprile, per Massimo Bernardini è arrivato il momento di lasciare definitivamente l’apprezzato Tv Talk: il programma creato da lui per Sat 2000 con il nome ‘Il grande talk‘ nell’ormai lontano 2001 e trasportato in Rai – precisamente sul 3 – nel 2005 con ormai più di 20 anni di storia sulle spalle. Un addio certamente sofferto e che ha permeato tutta la puntata odierna – l’ultima della stagione, oltre che ultima per Massimo Bernardini – fin dai primissimi momenti in cui il conduttore ha ricordato che “è la mia ultima puntata”, promettendo che “con l’emozione inevitabile” il tema sarebbe tornato “a fine puntata”.

Sulle ragioni dell’addio si è parlato a lungo, ma è stato lo stesso conduttore a spiegarle approfonditamente in un suo editoriale pubblicato oggi su HuffPost, oltre che in un’intervista al Corriere rilasciata ad aprile ed – ovviamente – anche in studio nella giornata di oggi (ma ci arriveremo). Nel frattempo – e l’annuncio è stato fatto proprio in diretta a Tv Talk – sappiamo per certo che dalla prossima stagione al posto del volto ormai noto di Massimo Bernardini ritroveremo in quello stesso studio Mia Ceran.

Massimo Bernardini: “È stato un onore e sarà difficile lasciare il mio fidato team di lavoro”

Così, dopo i consueti talk che caratterizzano il programma ideato da Massimo Bernardini è arrivato per lui il momento di dare alcune spiegazioni ai suoi telespettatori, oltre che dire addio (e grazie) a chi negli anni l’ha sempre accompagnato in questo emozionante viaggio. “Credo di dovermi rivolgere a casa per spiegare perché ho deciso di lasciare Tv Talk“, ha detto dal suo scranno leggendo un foglio, “ed è semplice: a luglio faccio 69 anni e sono in pensione da due anni“. Ma in realtà, confessa Massimo Bernardini “sono quattro le ragioni per cui ho deciso di lasciare: la prima è che preferisco lasciare un lavoro, una bella avventura, con il vento in poppa”.

“La seconda”, ha continuato il conduttore, “è che è un dovere di quelli della mia generazione passare la mano a colleghi più bravi e giovani; la terza è che ho una famiglia, soprattutto una moglie, con cui sento di dover condividere più tempo di quanto ho fatto fino ad ora e poi c’è il Vangelo di Luca – ed è l’ultima delle ragioni di Massimo Bernardini – che chiarisce una cosa molto saggia ‘Dite siamo servi inutili, abbiamo fatto quanto dovevamo fare’ e io lo interpreto come il fatto che la vita è più grande di noi e delle nostra ambizioni“.

Ma nel suo messaggio di addio Massimo Bernardini ci ha tenuto anche a dirsi certo “che Tv Talk proseguirà sulla sua strada, rinnovandosi senza perdere quel tocco che abbiamo creato tutti assieme in questi anni” seguito dal lungo elenco di nomi del “nostro gruppo di lavoro che ha sempre brillato per professionalità, fantasia e rispetto reciproco; rinunciare a questa comunità è la cosa più difficile. È stato un privilegio lavorare con voi e spero di poter continuare ancora a lavorare in questo ambiente” e per chiudere Massimo Bernardini ha preferito affidarsi “alle parole di Bob Dylan: ‘Che dio ti benedica e protegga sempre, che tutti i tuoi desideri possano realizzarsi, che tu possa sempre fare qualcosa per gli altri e lasciare che gli altri possano fare qualcosa per te, che tu possa costruire una scala verso le stelle e salirne ogni gradino, che tu possa restare per sempre giovane'”.

Il video dell’addio a Tv Talk di Massimo Bernardini







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie