Massimo Giletti contro Barbara D’Urso/ “Trash, non verità. Che gioco fa questa tv?”

- Silvana Palazzo

Massimo Giletti contro Barbara D’Urso: “Solo trash in certi salotti televisivi, non verità. Che gioco fa questa tv?”. Anche Selvaggia Lucarelli attacca la conduttrice pur senza nominarla…

selvaggia lucarelli giletti nonelarena
Selvaggia Lucarelli e Massimo Giletti a Non è l'Arena
Pubblicità

Massimo Giletti contro Barbara D’Urso: ci risiamo. Stavolta però non c’entra nulla Pamela Prati, scandalo per il quale il conduttore di “Non è l’Arena” aveva riservato ampie e dure critiche alla collega. Ora torna alla carica per il “Camorra Entertainment”, l’inchiesta realizzata da Fanpage per scoprire cosa c’è dietro il matrimonio tra Tony Colombo e Tina Rispoli. Giletti ha infatti criticato il modo in cui alcuni salotti televisivi hanno trattato la vicenda, senza quella gravità che invece emerge. Non lo si può fare come se fosse gossip. «Come mai siamo sempre e solo noi a raccontare chi erano i Marino? Io mi piglio critiche, attacchi personali, però è curioso che su questa vicenda tutti giochino alla principessa e alla coroncina, però poi alla fine la verità purtroppo è un’altra», dice facendo riferimento anche alle parole di Barbara D’Urso quando ha visto Tina Rispoli vestita da sposa. La conduttrice di Domenica Live e Live Non è la D’Urso non è stata mai citata esplicitamente, ma non serviva visti gli evidenti riferimenti. Probabilmente è stata una scelta dettata dalla volontà di non incappare in azioni legali.

Pubblicità

MASSIMO GILETTI CONTRO BARBARA D’URSO “CHE GIOCO FA QUESTA TV?”

Massimo Giletti ha duramente attaccato Barbara D’Urso, pur non nominandola. «La nostra responsabilità è enorme, soprattutto se si parla a un pubblico che non ha la capacità di sapere di chi si sta parlando. Non tutti sanno chi è Tony Colombo e chi è Tina Rispoli. Ma a che gioco gioca questa televisione?». Selvaggia Lucarelli in collegamento si è allineata al pensiero del conduttore di “Non è l’Arena”. «La conduttrice di quel salotto ha chiamato Tina Rispoli “principessa con la coroncina”, io non la chiamerei così. Tu non puoi avere davanti la vedova di un boss e Tony Colombo e lasciare che dall’altra parte ci sia, con tutto il rispetto, Veronica Maya, direttori di riviste di gossip. Gravissimo, ho sentito dire ad Alessandra Mussolini cose gravi come: “La camorra è dappertutto”, quasi ridicolizzando e minimizzando la questione. Ha detto che i soldi li fanno girare, ma qual è la provenienza di quei soldi?». La giornalista del Fatto Quotidiano, non nuova ad attacchi a Barbara D’Urso, ha ricordato un’altra scena della puntata di Live Non è la D’Urso che l’ha inquietata.

Pubblicità

MASSIMO GILETTI CONTRO BARBARA D’URSO “SOLO TRASH, NON VERITÀ”

Il riferimento di Selvaggia Lucarelli è al momento in cui Tony Colombo e Tina Rispoli hanno parlato di Gaetano Marino, ex marito di lei: «Ma comunque, qualsiasi cosa abbia fatto, se ha sbagliato, lui è morto e ha pagato». Il commento dell’opinionista è duro: «Per loro la cosa finisce lì. La morte di Gaetano Marino, giustiziato dalla camorra perché camorrista, è un’espiazione. È come se con la morte fosse redento. Per loro è tutto risolto». Ma per Massimo Giletti la vicenda si sviluppa su due piani diversi: il primo riguarda l’inchiesta sulla coppia, l’altro riguarda il modo in cui la televisione la racconta. Ed è per quest’ultimo aspetto che il giornalista si scaglia contro Barbara D’Urso. «Quando si è sotto testata bisogna essere più attenti. […] Si è usato il trash senza raccontare cosa c’è dietro». E rilancia: «Bisogna fare attenzione, essere cauti. Un passaggio televisivo di un certo tipo accredita, e noi non possiamo farlo. Si accredita un certo sistema. Si va in pMassimo Giletti rima serata senza sapere chi si invita? C’è una profonda ingenuità?». E Selvaggia Lucarelli lo sostiene: «E poi è stato omesso quello che importava raccontare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità