Mazzarri nuovo allenatore Napoli/ Carratelli: “Scelta giusta, conosce bene l’ambiente e…” (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

Walter Mazzarri nuovo allenatore del Napoli: intervista esclusiva con Mimmo Carratelli che ha parlato del cambio sulla panchina dei partenopei, valutando anche sull'esonero di Rudi Garcia.

Mazzarri Cagliari Serie A Walter Mazzarri è il nuovo allenatore del Napoli (Foto LaPresse)

MAZZARRI NUOVO ALLENATORE DEL NAPOLI: IL PUNTO DI MIMMO CARRATELLI

E così è Walter Mazzarri il nuovo allenatore del Napoli. Il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis ha scelto Il tecnico toscano al posto di Rudi Garcia che ha fallito alla grande in questo suo esordio sulla panchina azzurra. Una panchina che scottava da tempo, con le critiche dei tifosi, con la squadra, i giocatori del Napoli che non andavano d’accordo con Rudi Garcia. Si era parlato di Conte, forse arriverà la prossima stagione. Era stato contattato Tudor. Mazzarri ha firmato fino a fine giugno, fino alla fine della stagione.

Qualcuno parla di un traghettatore aspettando un grande allenatore a fine anno, magari proprio Conte. Certo Mazzarri conosce l’ambiente del Napoli, dove è già stato dal 2009 al 2013. Un punto a suo favore per l’allenatore livornese. Vedremo quindi cosa riuscirà a fare con la squadra campione d’Italia. Qualificazione in Champions e Champions League in cui far bene e qualità del gioco da migliorare. Mazzarri salvatore della stagione del Napoli? Per parlare del suo incarico come nuovo allenatore, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Mimmo Carratelli.

Cosa pensa dell’esonero di Rudi Garcia? Un esonero giusto che secondo me doveva già avvenire dopo la partita in casa contro la Fiorentina.

E dell’arrivo di Mazzarri? Mazzarri mi sembra proprio l’allenatore ideale per il Napoli: conosce l’ambiente, ha già allenato in questa piazza. Sa come gestire la squadra, come portare avanti il Napoli nel modo giusto.

Crede che possa far bene al Napoli? Direi proprio di sì; dovrà solo sistemare la difesa, visto che il centrocampo e l’attacco del Napoli sono di grande qualità.

Non sarebbe stato meglio puntare su Tudor come nuovo allenatore? Tudor non conosce l’ambiente del Napoli come Mazzarri. Sarebbe stato alla prima esperienza con gli azzurri. Meglio Mazzarri.

Che gioco pensa possa dare al Napoli Mazzarri? Come già detto deve solo sistemare la difesa, poi gli altri reparti del campo vanno bene. Mazzarri sa come gestire i giocatori, poi il ritorno di Osimhen sarà un aiuto per tutta la squadra.

Dove pensa possa arrivare il Napoli quest’anno? Penso che il quarto posto sia possibile: dovrà lottare con la Roma, la Lazio, la Fiorentina, l’Atalanta e vedere cosa farà il Milan.

E in Champions League? Ci sarà la partita a Madrid con il Real, più che altro basterà non perdere col Braga per qualificarsi agli ottavi. Poi arrivando secondi nel girone sarà importante vedere chi incontrerà negli ottavi per capire il suo futuro in Europa.

A questo punto si può dire che De Laurentiis sia un “mangia allenatori”? No non direi questo: l’unico esonerato è stato Ancelotti, poi tutti gli altri allenatori se ne sono andati loro. Con Rudi Garcia è mancato l’entusiasmo. Rudi Garcia doveva continuare nelle scelte di Spalletti, ha fatto delle scelte discutibili, spesso non ha fatto neanche giocare Osimhen e Kvaratskhelia. Non è stato un grande Napoli quello di Rudi Garcia, il suo esonero mi sembra giusto.

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie