Mediaworld No Iva: sconti del 22%/ iPhone Xr a 572 euro, MacBook Pro a 1213

Mediaworld No Iva: sconti del 22%. Ecco alcuni dei prodotti più interessanti che potrete acquistare in saldo

mediaworld
Mediaworld No Iva

Per chi volesse acquistare della tecnologia, che sia smartphone, console, personal computer, ma anche grandi e piccoli elettrodomestici, sappia che oggi, domenica 29 settembre, è il giorno del Mediaworld No Iva. Come già si può intuire, la nota catena di elettronica applicherà uno sconto su una lunga serie di prodotti selezioni pari al 22%, per un risparmio senza dubbio ghiotto. La cosa interessante, è che il saldo sarà applicabile in maniera diretta e senza alcun vincolo di spesa, di conseguenza potrete acquistare l’oggetto del vostro desiderio spendendo quasi un quarto di meno rispetto al normale prezzo di listino. Come detto in apertura, sono diversi i prodotti scontati da Mediaworld, a cominciare dagli iPhone, con l’Xr in versione da 64 Gb a 572 euro. Chi invece volesse assicurarsi l’8 (anche in questo caso con capienza da 64 Gb), lo potrebbe trovare a 458 euro, mentre il 7 da 32 scende a 376. In saldo anche l’Xs Max a 974 rispetto ai soliti 1189.

MEDIAWORLD NO IVA: SCONTI DEL 22%

Per quanto riguarda le console e i videogiochi, invece, anche in questo caso sono moltissime le offerte, a cominciare dal videogame per Playstation 4, Crash Team Racing Nitro Fueled, in sconto a 30.31 euro. Per Nintendo Switch, invece, i titoli più interessanti sono senza dubbio Mario Maker 2 a 40.15 euro, e Sonic Racing a 28.68. Numerosi giochi in saldo anche per Xbox One, come ad esempio Formula 1 2019 in versione anniversario, al prezzo di 54.09 euro invece che 65.99. Se voleste acquistare un personal computer, magari un portatile Mac, anche in questo caso non mancheranno gli sconti, a cominciare dal Macbook Air da 13 pollici a 1180 euro invece che 1440, arrivando fino al Pro a 1213. Infine vi segnaliamo, per la categoria tablet, l’Ipad 2018 Wi-Fi da 32 Gb a 294 euro, e l’Ipad 2019 Wi-Fi + cellular da 32 Gb a 343.44 euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA