MICHELA ANSOLDI, FIGLIA DI IVA ZANICCHI/ Lei: “Non mi mandava mia nipote Virginia…”

- Morgan K. Barraco

Michela Ansoldi e sua madre Iva Zanicchi hanno un rapporto speciale, nonostante la cantante non abbia potuto passare tanto tempo con lei in passato

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Di Michela Ansoldi, figlia di Iva Zanicchi, si sa poco. A differenza di sua madre, è infatti molto riservata, quindi non ne vuole sapere nulla dei riflettori. Però ha fatto eccezione durante un’intervista a Domenica Live, quando la cantante si era presentata anche con Virginia, la secondogenita di Michela. Parlando del rapporto con la nipotina, Iva Zanicchi spiegò che è molto diverso rispetto a quello che ha costruito nel tempo con la figlia. «Con lei ho sempre avuto un rapporto alla pari, infatti poi mia figlia non me la mandava più perché le raccontavo anche delle barzellette sconce». Iva Zanicchi ha raccontato anche che la figlia Michela per questo motivo l’ha ripresa. In effetti col passare del tempo i ruoli tra loro si sono ribaltati: come vi raccontiamo in seguito, in un’altra occasione Michela Ansoldi ha dovuto riprendere la madre Iva, ma in quel caso la figlia Virginia non c’entrava nulla. (agg. di Silvana Palazzo)

MICHELA ANSOLDI, FIGLIA DI IVA ZANICCHI

Michela Ansoldi figlia di Iva Zanicchi non ha ereditato l’amore della madre per i riflettori e lo spettacolo. A differenza di Iva Zanicchi, ha quasi sempre preferito tenersi lontana dal piccolo schermo e apparire solo in occasioni speciali. Come quando si è presentata a sorpresa a Domenica Live. “Mia figlia è una donna fuori dalla norma, eccezionale. Una mamma e una figlia meravigliosa. Non mi frequenta molto, ma ogni volta che ho bisogno lei c’è”, ha detto Iva in quell’occasione. Di Michela tra l’altro sappiamo che è nata nel ’67 e che fa la psicologa, oltre che la mamma di Luca e Virginia, di 21 e 16 anni. “Quando è nata ero nel pieno della carriera, vincolata a contratti che dovevo rispettare e per questo l’ho lasciata troppo sola”, ha dichiarato la Zanicchi tempo fa, ricorda DiLei. Un’assenza che si è affiancata poi al divorzio dal marito Tonino Ansoldi, avvenuto dieci anni più tardi.

IVA ZANICCHI SULLA FIGLIA: “CON LEI HO SBAGLIATO”

“Tutti gli anni andavo via un mese, io non l’ho mai vista piangere. A 18 anni compiuti, però, mi svelò che aveva sofferto tantissimo la mia assenza. Ho sbagliato a non portarla con me nei miei viaggi di lavoro perché volevo proteggerla, ora cambierei tutto”, ha sottolineato invece a Non disturbare, parlando dei sensi di colpa che ancora oggi riesce a sentire ripensando all’infanzia della figlia. Non ci sono dubbi sul fatto che Michela Ansoli abbia dato alla madre Iva Zanicchi diversi motivi per essere fiera di lei. Nelle brevi dichiarazioni fatte dall’Aquila di Ligonchio emerge proprio questo sentimento nei confronti della sua unica erede diretta. Anche se la donna è nata dal matrimonio con il suo primo e unico marito – sulla carta – Antonino Ansoldi, la Zanicchi ha sempre considerato il compagno storico Fausto Pinna una sorta di secondo padre della figlia.

LA LAMENTELA SULLE PAROLACCE DELLA MADRE

E non perché i suoi rapporti con l’ex consorte siano burrascosi: “Il giorno del divorzio è arrivato con un mazzo enorme di rose e siamo andati a mangiare insieme, abbiamo pianto tutti e due. In fondo è il padre di mia figlia”, ha rivelato tempo fa a Verissimo. Purtroppo non ci sono dichiarazioni di Michela sulla carriera della madre o del loro rapporto, ma sappiamo che l’anno scorso ha avuto parecchio da ridire sulle troppe parolacce dette da Iva durante la sedicesima edizione del Grande Fratello. “Mamma, dici troppe parolacce, evita! Fallo per i tuoi nipoti che ti guardano!”, ha detto la cantante al Maurizio Costanzo Show, riportando la notizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA