Michele Bravi/ “Sanremo? Con una canzone valida ci riproverei” (Rtl 102.5 Power Hits)

- Raffaele Graziano Flore

Michele Bravi, protagonista questa sera a “Rtl 102.5 Power Hits”. Il 27enne cantautore: “Sanremo? Con una canzone valida ci riproverei, ma la smania di andarci a tutti costi non…”

Michele Bravi e Sophie and The Giants
Michele Bravi e Sophie and The Giants (foto: Youtube)

Una serata Covid-free e all’insegna delle oramai note norme igienico-sanitarie, ma pur sempre una festa: è oramai tutto pronto in vista dell’appuntamento di questa sera (a partire dalle ore 20.30) con Rtl Power Hits 2021, lo show organizzato dall’omonima emittente radiofonica che decreterà ufficialmente quale è stato il vero tormentone musicale dell’estate che va a concludersi. E in una serata ospitata nella sempre affascinante cornice dell’Arena di Verona, a fare parte del ricco parterre di artisti che animeranno la line-up ci sarà anche Michele Bravi che negli ultimi mesi ha spopolato col brano “Falene” (con i Sophie and the Giants), capace fino ad ora di totalizzare oltre 3 milioni di views uniche su YouTube e tra i singoli più in vista proprio nelle charts stilate da Rtl 102.5.

Ma che estate è stata quella oramai trascorsa per il 27enne artista umbro, vincitore della settima edizione di “X Factor Italia”? Se le voci di gossipo su di lui non accennano a sopirsi (ma al momento pare che il diretto interessato sia single), a livello professionale qualcosa invece torna a muoversi e come ha raccontato di recente in una breve ma interessante intervista concessa al quotidiano ‘il Giorno’, ora per lui si prospetta una nuova serenità e, in attesa di tornare ad esibirsi a Milano in quel di novembre, è in cerca di un “equilibrio tra luce e buio”. Merito della sopra citata serenità nel suo privato oppure del ritorno a ciò che sa fare meglio, ovvero dare emozioni con la sua musica ripartendo piano piano, come molti suoi colleghi, dopo l’anno e mezzo difficile per via del Covid-19?

MICHELE BRAVI, “SANREMO? CON UNA CANZONE VALIDA CI RIPROVEREI MA…”

Ecco cosa ne pensa l’autore del brano “Falene” interpretato nel fortunato featuring con la band dei Sophie & The Giants: “Il disco avrebbe dovuto uscire un anno prima e, ovviamente, il processo produttivo è andato avanti (…) L’ho visto come l’inizio di un nuovo capitolo” ha raccontato Bravi al quotidiano, spiegando anche il significato di un titolo tanto criptico quanto suggestivo quale “La geografia del buio” che ha dato alla sua ultima fatica discografica: “Racconta la notte? Già: si dice che l’alba non cambia le cose, però le rimette in moto. E questa è l’attitudine che vorrei tenere nella vita” confessa, suggerendo quale sia a suo dire la formula della felicità vale a dire l’equilibrio di cui si parlava sopra.

Ma l’intervista concessa alla redazione Spettacoli de ‘il Giorno’ è stata anche l’occasione per mettere un po’ di pepe sui suoi prossimi obiettivi professionali e riaprire quella che per Michele Bravi è non tanto una ferita quanto un piccolo rammarico. Stiamo parlando del Festival di Sanremo, e a precisa domanda l’artista risponde: “Ci ho provato, ma non è andata. Amen. Ho fatto, però, l’ospite di Arisa nella serata riservata alle collaborazioni” prosegue prendendola con filosofia e poi dando una piccola anticipazione sulle sue intenzioni. “Con un’altra canzone valida ci riproverei, ma la smania di andare a tutti i costi non ce l’ho” aggiunge, suggerendo come prima o poi ci riproverà ma senza ansie o patemi. “Anche perché i pezzi che ho nel cassetto non so ancora quanto appartengano al passato o siano invece un’anticipazione del futuro” conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA