Michele La Ginestra a Vieni da me/ “Mio figlio Alessandro artista come me, ma…”

- Stella Dibenedetto

L’attore Michele La Ginestra si racconta a Vieni da me svelando i retroscena dei suoi rapporti con alcuni colleghi e ricevendo la sorpresa del figlio Alessandro.

Michele La Ginestra a Vieni da me 3
Michele La Ginestra a Vieni da me

Dopo aver raccolto i ricordi di Carolyn Smith a poche ore dalla finalissima di Ballando con le stelle 2019, Caterina Balivo, nell’ultima puntata settimanale di Vieni da me, in onda oggi, venerdì 31 maggio, accoglie Michele La Ginestra, attore, regista e conduttore che, attraverso l’intervista con emoticon, svela alcuni retroscena dei suoi rapporti con i colleghi. Diviso tra teatro, cinema e tv, Michele La Ginestra, dopo essersi laureato in giurisprudenza, ha capito che la propria strada era un’altra trovando nella recitazione il suo mondo. Dopo aver vinto un provino per condurre Solletico, il programma dei bambini trasmesso nel 1999, Michele La Ginestra decise di lasciare la professione di avvocato per tuffarsi nel mondo dello spettacolo. Da allora, sono passati tanti anni nel corso dei quali ha collezionato diversi successi, lavorando anche con artisti importanti. Tutto è partito con Paolo Bonolis. “Era il 1994 e partiva la trasmissione Beatro tra le donne. Dopo avermi visto a teatro, mi offrirono di partecipare. Quella trasmissione fece il boom di ascolti io vinsi la prima edizione di Beatro tra le donne ma non successe niente se non che vinsi i premi in palio” – ricorda Michee a Ginestra.

MICHELE LA GINESTRA: “MIO FIGLIO ALESSANDRO CONDUTTORE, MA DEVE STUDIARE”

Non solo artista. Pur essendo riuscito a realizzare i suoi sogni artistici, Michele La Ginestra è rimasto sempre con i piedi per terra. Merito della splendida famiglia che ha alle spalle e che l’ha sempre sostenuto in tutto ciò che fa. Sposato da tantissimi anni, padre di due figli maschi, Michele La Ginestra è pronto a lasciare il testimone al figlio Alessandro che conduce una trasmissione per ragazzi su Rai Gulp. “Dicono che sia bravo, ma prima di fare il conduttore deve studiare”, afferma il regista spiegando quanto sia importante prepararsi per lavorare nel mondo dello spettacolo e avere la possibilità di scegliere. In studio, poi, arriva proprio Alessandro che fa una sorpresa al padre che non nasconde di essere emozionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA