Mietta/ “Spritz Campari” è un successo: “Difficile non canticchiarla”

- Morgan K. Barraco

Mietta, video: l’artista sta vivendo un’estate piena di emozioni anche grazie al successo del brano Spritz Campari di cui ha svelato il grande segreto.

mietta instagram 640x300
Mietta, Instagram

Mietta è stata una delle recenti protagoniste dell’estate di Versilia e non è stata l’unica, visto che la città è diventata la meta preferita per tanti vip. Una vacanza meritatissima per la cantante, che appena un mese fa ha pubblicato il singolo Spritz Campari in digitale e in radio. “La forza di questo brano è che è difficile da non canticchiare e mi piace l’idea che questa estate ci possano essere una serie di ‘duetti’ improvvisati tra me e gli ascoltatori”, ha dichiarato durante l’uscita, come riporta Taranto Buonasera. Per questo suo ritorno alla musica, Mietta ha scelto un sound leggero proprio per invogliare chiunque a staccare la spina, a non pensare alla pandemia e alle brutture che ha vissuto e sta vivendo ancora il mondo intero. “È la sintesi di ciò che in molti, in que­sti mesi, abbiamo capito”, ha aggiunto, “Abituati a correre troppo, andare ovun­que e volere tutto, ci è capitato di doverci bloccare e di riflettere su cosa sia impor­tante, a volte anche solo una bevuta con gli amici o capire se la persona con la quale stiamo sia quella giusta”. Nei giorni successivi al lancio del singolo, Mietta ha pubblicato anche la clip realizzata con la regia di Mauro Russo e Druga. La location scelta è Taranto vecchia, dove lei, protagonista indiscussa, si aggira lungo le strade alla ricerca di un modo per farla pagare all’ex che l’ha tradita.

Mietta, quanti ricordi indimenticabili

Mietta ha regalato al pubblico italiano diverse canzoni immortali, a partire da Vattene amore del ’90. In coppia con Amedeo Minghi, la cantante è riuscita a farsi apprezzare fin dai primi istanti, per poi proseguire la carriera con hit come Fare l’amore e la più recente Due soli. Nonostante le sue origini tarantine, Mietta ha scelto da tempo di vivere a Milano, anche se spesso ritorna nella sua città per l’estate. Ed è proprio lì che ha scelto di vivere la quarantena, che l’ha colpita mentre si trovava a Napoli per lavoro. Il legame però è forte anche con Roma, dove uno zio viveva da tempo e da cui si recava spesso da giovane. “Lui si occupava di cinema ed io ero molto affascinata dalla cosa”, ha raccontato alcuni mesi fa ad All Music Italia, “lo stare lì non faceva poi mancare le occasioni di conoscere gente”. Così come di approdare nel mondo della musica, grazie alla vittoria di un concorso per la fiction radiofonica Nasce una stella, organizzata da Radio Corriere. Anche se la conosciamo come cantante, in realtà Mietta confessa di aver sempre avuto il pallino per la recitazione. “Fare film o fiction per la tv mi ha appagata in un modo totale”, ha sottolineato. Ama cantare, ma non ha mai negato la possibilità che i due percorsi si potessero intrecciare. Oggi, sabato 22 agosto 2020, Mietta sarà inoltre una delle ospiti che vedremo nella prima serata di Rai 1, grazie alla replica di Una storia da cantare. La ascolteremo nel brano Io e te da soli di Mina, con cui ha un legame particolare. Amedeo Minghi infatti ha scelto proprio Mietta all’epoca della loro Vattene amore per rimpiazzare la Tigre di Cremona.

Video, l’omaggio con Io e te da soli



© RIPRODUZIONE RISERVATA