MILAN CALENDARIO SERIE A CAMPIONATO 2020-21/ C’è Bologna 1^ giornata: derby il 18/10

- Fabio Belli

Milan calendario Serie A campionato 2020-21. Attesa per il sorteggio con Ibra in più, il rinnovo dello svedese ha regalato grande entusiasmo all’ambiente.

Ibra al Milan
Zlatan Ibrahimovic (LaPresse, 2020)

Eccoci! È stato finalmente composto il calendario della Serie A 2020-21 e per il Milan di Stefano Pioli il primo avversario messo in programma per la prima giornata del Campionato sarà il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Dunque un grande debutto per i rossoneri che se la vedranno con un storico ex della squadra del diavolo e avversario sempre arcigno, capace di mettere in difficoltà tutti i big di questa stagione, a cui davvero non vediamo l’ora di dare la parola. Esaminando il calendario della Serie A 2020-21 vediamo poi che per il Milan si partirà in maniera soft con gli incontri con Crotone e Spezia, ma sarà solo per poco: già nella terza giornata, prevista per il 18 ottobre (ritorno 21 febbraio) assisteremo al primo Derby Inter Milan, e subito dopo i rossoneri affronteranno un’altra big che è la Roma. A novembre per Pioli attenderanno di fila come primi avversari Udinese e Verona, ma la data da segnare a calendario è quella del 22 novembre, quando ci attenderà il big match con il Napoli, per l’ottavo turno (si replicherà il 14 marzo). Nel pieno dell’autunno-inverno (almeno per il turno di andata) il Diavolo poi se la vedrà con Fiorentina, Sampdoria, Parma, Genoa, Sassuolo e Lazio: tutti match alla portata della formazione di Pioli, dove però potrebbe occorrere parecchie scintille. L’anno nuovo porterà al Milan come avversari il Benevento seguito dalla Juventus, che verrà affrontata nella 16^ giornata e dunque il 6 gennaio e poi ancora il 9 maggio: per gli ultimi turni ecco poi in calendario Cagliari e Atalanta, due vere chicche con cui chiudere (si spera in bellezza) un’intensa stagione 2020-21 di campionato. (agg Michela Colombo)

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO CAMPIONATO SERIE A DEL MILAN (da LegaSerieA)

COMINCIA L’EVENTO

Solo pochi istanti e il Milan di Stefano Pioli conoscerà le prime avversarie nel calendario della Serie A per la prossima stagione: a minuti infatti la Lega, con una brevissima cerimonia, comunicherà la programmazione per il campionato 2020-21 che verrà e a cui non vediamo l’ora di dare la parola. E benché chiaramente vi sia grande mistero su come si comporrà il calendario di Serie A, pure per il Milan possiamo ricordare che vi sono già dei paletti da osservare. Come abbiamo ricordato prima, i rossoneri di Pioli non potranno vivere il Derby con l’Inter nè alla prima né all’ultima giornata, e neppure tale stracittadina avverrà durante i tanti turni infrasettimanali che la Lega ha già deciso. Ma non solo: il Milan di certo per la prima giornata della stagione 2020-21 non potrà incontrare l’Udinese o il Genoa, con cui si è scontrata nel medesimo turno nelle ultime due stagioni. Chissà a questo punto chi potrebbe essere la prima avversaria di Pioli: presto finalmente lo scopriremo! (agg Michela Colombo)

L’ANNO SCORSO

Il Milan scoprirà oggi a mezzogiorno come si comporrà il calendario Serie A per la stagione 2020-21: un anno fa i rossoneri avevano debuttato a Udine, sulla carta sfida non impossibile per la squadra allora allenata da Marco Giampaolo, ma che terminò con la sconfitta del Milan per 1-0, annuncio di una stagione decisamente difficile per i rossoneri, almeno fino al lockdown che avrebbe poi portato alla ripartenza estiva che ha visto il Diavolo assoluto protagonista, anche se oltre il sesto posto non è riuscito ad andare. Il calendario Serie A aveva riservato al Milan nella passata stagione il derby con l’Inter già alla quarta giornata, mentre alla fine del mese di ottobre c’era stata la partita con la Roma, seguita a novembre dalla tripletta di grandi sfide consecutive contro Lazio, Juventus e Napoli, che nel girone di ritorno avrebbe esaltato la squadra nel frattempo passata sotto la guida tecnica di Stefano Pioli e rafforzata con l’arrivo a gennaio di Stefano Pioli. Natale invece era stato un incubo, perché la domenica precedente era arrivata la sconfitta per 5-0 sul campo dell’Atalanta: stavolta il panettone sarà più dolce per il Milan? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CALENDARIO SERIE A, MILAN

Oggi il sorteggio svelerà il calendario del Milan per la prossima stagione di Serie A 2020-21. Torneo pronto a partire nel weekend del 19 e 20 settembre, dopo una gestazione molto complicata. Sarà un torneo complesso, figlio della scorsa stagione funestata dall’emergenza coronavirus. Per il Milan ci sarà da rincorrere la voglia di rivalsa e di ritorno in Champions League. Dopo il lockdown si è vista un’altra squadra, la formazione allenata da Stefano Pioli ha dimostrato di avere fame e voglia e soprattutto di essersi totalmente trasformata dopo il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Che dopo una lunga trattativa ha deciso di rinnovare il contratto e di indossare la maglia rossonera anche in questa nuova stagione che sta per nascere. Un’opportunità molto importante considerando come il carattere dell’asso svedese ha letteralmente cambiato la mentalità dei rossoneri, che stanno anche cercando rinforzi sul mercato in grado di dare l’assalto a una Champions League che non disputano dall’ormai lontano 2014.

CALENDARIO MILAN SERIE A 2019-2020: COME SARA’ LA 1^ GIORNATA?

Come sempre, i calendari al momento della loro gestazione presentano dei paletti che bisogna considerare. Per quanto riguarda il Milan, va ricordato che la formazione rossonera non potrà incontrare nella prima e nell’ultima giornata né l’Inter, visto che i derby non possono essere disputati alle estremità del campionato, né gli avversari incontrati negli ultimi due campionati. Dunque alla prima giornata niente Genoa né Udinese, mentre in conclusione di torneo i rossoneri non potranno affrontare il Cagliari, mentre due anni fa terminarono il campionato contro la Spal che, retrocessa, non sarà ai nastri di partenza della nuova stagione. Come tutti gli altri club, i rossoneri sperano nella clemenza del sorteggio del computer per partire lanciati: nelle ultime stagioni sotto la guida di Giampaolo e Gattuso al Milan è mancata la fiducia di un avvio sprint per proporsi davvero con convinzione per quella Champions sfiorata due anni fa. In più a settembre i rossoneri saranno l’unica squadra italiana impegnata in Europa League: prima sfida contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers.



© RIPRODUZIONE RISERVATA