MILANO, 23ENNE ACCOLTELLATO SU BUS ATM/ Legato a latinos: ipotesi spedizione punitiva

- Silvana Palazzo

Milano, 23enne accoltellato su bus 93 di Atm. Legato a latinos? Ipotesi spedizione punitiva: prima è stato seguito e poi aggredito da gang sudamericana

San Raffaele Milano
Ospedale San Raffaele Milano (LaPresse)

Il giovane accoltellato a Milano nella tarda serata di ieri risulta legato ad una gang di latinos. Secondo quanto riferito da fonti investigative, e riportato dall’Ansa, l’aggressione al 23enne di El Salvador avvenuta ieri a bordo di un autobus a Milano, in via Bassini, non sarebbe stata casuale. Il giovane è stato seguito e aggredito da un gruppo di 7-8 persone che sarebbero a loro volta sudamericane. Ciò andrebbe ad avvalorare l’ipotesi che si sia trattato di una spedizione punitiva organizzata da un gruppo rivale, ma resta da capire il movente. Il 23enne ha dei precedenti, ma al momento non risulterebbe coinvolto in vicende di pandillas. Ai primi soccorritori ha riferito di non conoscere i suoi aggressori, ma gli investigatori ipotizzano che sappia molto di più. Colpito da diversi fendenti tra addome e schiena, non è giudicato in pericolo di vita dai medici che lo hanno preso in cura. (agg. di Silvana Palazzo)

MILANO, 23ENNE ACCOLTELLATO SU BUS ATM

Un giovane è stato accoltellato su un bus a Milano nella serata di domenica 12 luglio. Il 23enne di nazionalità straniera era a bordo di un autobus della linea 93, quando poco prima delle 21.30 sono saliti sul mezzo alla fermata di via Valvassori Peroni una decina di sudamericani che lo hanno aggredito violentemente, secondo quanto riportato dall’Ansa. Il giovane, originario del Salvador, era in compagnia di tre amici che non hanno potuto fare nulla. Sul posto è prontamente intervenuta un’ambulanza del 118 che lo ha trasferito il ferito in codice rosso in ospedale per ferite d’arma da taglio. Il 23enne è stato quindi trasportato all’ospedale San Raffaele in gravi condizioni: ha riportato ferite multiple al torace e al collo. Sulla vicenda nel frattempo indaga la Polizia di Stato, che deve individuare gli aggressori e ricostruire tutti i contorni di una vicenda che al momento resta inspiegabile.

“CONDIZIONI MOLTO CRITICHE”

A fornire qualche particolare in più in merito alla violenta aggressione avvenuta a Milano è MilanoToday, secondo cui in quel momento l’autobus della linea 93 stava viaggiando in direzione di viale Omero. Il 23enne sarebbe stato accoltellato ripetutamente da una persona al momento ignota. L’aggressione è avvenuta all’angolo tra via Bassini e via Valvassori Peroni, quindi in zona Lambrate. Subito sono stati allertati i soccorsi, infatti sul posto è accorsa anche un’automatica oltre all’ambulanza. Il giovane dapprima è stato medicato, poi trasportato d’urgenza al pronto soccorso del San Raffaele, dove versa in condizioni molto critiche. Ma sul posto sono intervenute anche le volanti della Questura di Milano con la polizia scientifica per i rilievi del caso, oltre al personale Atm. Dell’aggressore al momento non v’è traccia, ma va chiarito se fosse solo o se fosse con altre persone come emerso inizialmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA