Milano, molesta e minaccia 17enne con mannaia/ “Sei violentabile”, poi scappa ma…

- Silvana Palazzo

“Sei violentabile”, 24enne molesta e minaccia 17enne con una mannaia sul tram, poi scappa ma le forze dell’ordine lo arrestano e portano nel carcere di San Vittorio

autobus_pixabay_2017
Bus (Pixabay)

Sei violentabile”, le ha detto. Poi si è avvicinato e l’ha molestata sul tram, minacciandola con una mannaia. È accaduto a Milano ieri mattina e la vittima di questa aggressione è una giovane di 17 anni. La ragazza si trovava a bordo della Linea 5 intorno alle 7. Un uomo la fissava, poi ha proferito quella frase orrenda, forse approfittando del fatto che non ci fosse la folla sul tram a causa della giornata non lavorativa. E forse non si aspettava una reazione da parte della 17enne, visto che poi ha estratto dalla cintura una mannaia per minacciarla. Quando il tram è arrivato alla fermata successiva, in viale Zara angolo via Marche, la ragazza è scesa di corsa. Lui però l’ha seguita. Allora una passeggera che aveva assistito alla scena ha raggiunto la giovane e insieme hanno allertato la polizia. Gli agenti sono intervenuti sul posto e hanno raccolto le descrizioni dell’uomo, rintracciandolo per strada. Si tratta di un 24enne con precedenti. Quando è stato fermato aveva con sé ancora la mannaia. Ora è nel carcere di San Vittore.

MOLESTA E MINACCIA 17ENNE CON MANNAIA “SEI VIOLENTABILE”

Una frase da brividi, poi le molestie e la minaccia con la mannaia per costringerla a non scappare. L’orrore è andato in scena a Milano. Stando a quanto riportato da MilanoToday, che ha fornito altri particolari in merito all’aggressione, sul mezzo Atm il maniaco si è avvicinato alla ragazza e le ha palpeggiato i glutei dopo averle proferito quella frase. Nonostante la paura, la 17enne ha trovato il coraggio di opporsi e scappare. Ora il 24enne deve rispondere dell’accusa di violenza sessuale. Sulla vicenda è intervenuto l’assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, che ha ringraziato la Polizia e parlato della situazione a Milano, descritta come una «città è totalmente fuori controllo». E quindi si è rivolto al sindaco Beppe Sala: «Pensa di poter risolvere tutti i problemi, che caratterizzano principalmente le periferie, legate alla sicurezza e all’immigrazione, solamente con colazioni e passeggiate? Servono delle soluzioni ed interventi concreti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA