Milano Volley Week 2019/ Ultimo appuntamento degli azzurri con la Polonia al PalaLido

- Michela Colombo

Milano Volley Week 2019: si chiude oggi con il match Italia-Polonia per la Nations league maschile, la manifestazione dedicata alla pallavolo.

nazionale italia volley
Diretta Italia Grecia (repertorio LaPresse)

Eccoci finalmente alla giornata culmine della Milano Volley week 2019: oggi domenica 23 giugno infatti la manifestazione organizzata dalla Fipav in unione con le istituzioni locali, si chiude come si suo dire “col botto”. Proprio questa sera infatti per celebrare il termine di questi 10 intensissimi giorni di eventi dedicati al volley in tutte le sue forme, la nostra nazionale di volley maschile, guidata dal ct Gianlorenzo Blengini, sarà di nuovo in campo all’Allianz Cloud, ex Pala Lido appena inaugurato, per disputare la terza e ultima partita valida per la quarta settimana della Nations league. L’attesa per questo incontro è grande, sia perché si tratta dell’ultimo banco di prova di questo weekend milanese della nostra compagine azzurra, sia perché di fronte ai nostri beniamini ci sarà la Polonia, campione del Mondo in carica (nell’edizione 2018 Italia-Bulgaria). Insomma un appuntamento di primissimo livello che arriva a chiusura di una Milano Volley week 2019 di grandissimo successo di pubblico.

MILANO VOLLEY WEEK 2019: SERVE LA CARICA DEI FAN CONTRO LA POLONIA

Gli appassionati capiscono bene che il match che attenderà l’Italia questa sera all’Allianz Cloud per la Nations league non sarà affatto facile. La nazionale polacca, iridata, sa essere un avversario molto tosto e occorrerà tutto l’affetto e la partecipazione del pubblico della Milano Volley Week per sostenere gli azzurri. Non scordiamo poi che dopo un ottimo avvio con la Serbia venerdi sera (battuta per 3-0), la nostra nazionale di volley maschile è incappata in un brutto e quasi inaspettato KO contro l’Argentina (avversario meno quotato) col risultato di 3-1 solo ieri sera. In casa azzurra comunque non vi è alcuno allarmismo e già ieri il giocatore Oreste Cavuto ha affermato: “Volevamo fare bene davanti al nostro pubblico ma stasera abbiamo trovato un’Argentina che invece ha giocato la partita praticamente perfetta. Potevamo fare di più in fase break perché il cambio palla lo abbiamo tenuto bene soprattutto nei primi due set. Ora dobbiamo solo concentrarci sulla gara di domani che sarà molto importante per continuare nel nostro cammino verso la Final Six. Continueremo su questa strada consapevoli che serate come questa possono capitare. Di certo non ci colpevolizzeremo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA