Diretta/ Italia Polonia (risultato finale 2-3) streaming video e tv: amaro ko azzurro

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Polonia streaming video e tv: orario e risultato live della partita di Nations League a Milano nel nuovo Palalido (volley, oggi 23 giugno)

blengini volley italia
Diretta Italia Iran - Gianlorenzo Blengini (LaPresse)

DIRETTA ITALIA POLONIA (2-3) AMARO KO AZZURRO

Al termine di una partita infinita, l’Italia perde il match di volley contro la Polonia. Si chiude 2-3 (25-23; 22-25; 25-23; 21-25; 23-25) l’appassionante sfida tra le due Nazionali. Gli azzurri escono dunque a testa alta, con una prestazione positiva e ricca di spunti incoraggianti. La truppa allenata da Blengini non è stata abbastanza lucida nei momenti decisivi dell’incontro ma si è confermata gruppo forte con tanto potenziale. Non facile scegliere il migliore in campo, di certo l’Italia non ha demeritato e forse con un pizzico di fortuna in più avrebbe potuto superare una Polonia che non si è mai persa d’animo. Il possibile accesso alla Final Six è appeso alle prossime sfide che per l’Italia saranno contro Canada, Francia e Brasile. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI VA AL QUINTO SET

Senza fine la sfida di pallavolo tra Italia Polonia. Le due squadre stanno regalando al pubblico un match appassionante, con un botta e risposta continua che non permette previsioni sul risultato finale. Meglio la Polonia nell’ultimo scorcio di gara, con Muzaj scatenato per fissare il 21-25. L’inizio del quinto set vede subito un pasticcio tra Antonov e Pesaresi. Poi Lavia colpisce in pieno il libero della Polonia che non riesce a respingere. Il sorpasso lo firma Kochanowski, che poi sbaglia. Colpo su colpo di arriva al servizio fuori misura da parte di Lavia che vale il punto per l’Italia. 3-4 nell’ultimo parziale in corso. Gara ancora equilibratissima. Vedremo chi riuscirà a restare più lucido e concentrato in queste ultime battute. Un episodio potrebbe cambiare le sorti della partita. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

MAGIA DI GIANNELLI!

Il terzo set va all’Italia, che si aggiudica il parziale sul 25-23 contro una Polonia sempre agguerrita. Il finale del terzo periodo procede tra botta e risposta con Sliwka che firma il 23-23 per la Nazionale polacca. Reagiscono gli azzurri con Pinali, la cui giocata vale il sorpasso. La chiude Giannelli, con una magia che trascina l’Italia sul due a uno. 25-23; 22-25; 25-23 i risultati dei parziali. Il quarto set comincia con la Polonia al servizio. Kwolek firma subito il primo punto, Pinali non sfonda per l’Italia e Muzaj allunga il passo con una diagonale efficace. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE DEL 2°SET

Blackout Italia nel secondo set di volley maschile contro la Polonia. Finisce 22-25 il parziale, con la Nazionale polacca che ristabilisce la parità e approccia al terzo set con l’entusiasmo giusto. La cronaca della seconda frazione di gioco racconta una sfida sempre equilibrata, con l’errore di Cavuto in diagonale e il punto di Muzaj per la Polonia. Pinali si fa respingere un tentativo, Muzaj invece sfodera la giocata vincente e chiude il secondo periodo nel migliore dei modi. 1-1 tra gli azzurri e la Polonia al termine del secondo set, si profila un terzo set interessantissimo. Vedremo chi riuscirà ad avere la meglio, di certo l’Italia dovrà ritrovare la giusta lucidità per macinare punti. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE DEL 1° SET

E’ cominciata la diretta di volley maschile tra Italia Polonia, con le due squadre che hanno appena dato il via al secondo set. Il primo si è concluso sul risultato di 25-23 per la formazione azzurra. Grande equilibrio dal primo all’ultimo punto, con il muro polacco che ha commesso invasione dopo l’alzata non perfetta di Russo. Un regalo che gli azzurri si sono presi molto volentieri, dopo la giocata splendida di Giannelli ma anche il suo errore al servizio. Ricordiamo intanto le due formazioni con le quali Italia e Polonia sono scese in campo per questo incontro di pallavolo. Italia – Giannelli, Piano, Russo, Antonov, Lavia, Pinali, Pesaresi (L). Polonia – Muzaj, Lomacz, Sliwka, Kochanowski, Bednorz, Klos. Via al secondo set! L’Italia cerca continuità…  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IN CAMPO

Tutto è pronto per il fischio d’inizio di Italia Polonia, partita sempre affascinante nel volley maschile. A Milano cresce l’attesa per la sfida ai campioni del Mondo in carica, in effetti all’Allianz Cloud scenderanno in campo un totale di sei titoli iridati, tre a testa vinti nella storia da Italia (1990, 1994 e 1998) e Polonia (1974, 2014 e 2018), più il secondo posto nel 1978 degli azzurri e nel 2006 per i polacchi. A livello olimpico i polacchi hanno vinto l’oro a Montreal 1976, curiosamente però l’unica maglia alle Olimpiadi dove l’Italia vive la condizione opposta, con tre argenti e altrettanti bronzi ma nessun oro, vera maledizione per il volley azzurro. Agli Europei invece non c’è partita, perché l’Italia li ha vinti sei volte e la Polonia una sola, in ogni caso questa partita è sempre da seguire con grande attenzione, a maggior ragione se chiude un grande weekend al Palalido. Parola dunque al campo dell’Allianz Cloud: Italia Polonia adesso comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE ITALIA POLONIA

Dobbiamo segnalare che Italia Polonia sarà visibile in diretta tv sia in chiaro sul Nove (numero 9 del telecomando) sia su Eurosport (canale numero 210 della piattaforma Sky) e in diretta streaming video su Eurosport Player. Per seguire questa terza uscita degli azzurri nella quarta settimana della Volleyball Nations League 2019 da Milano un altro fondamentale punto di riferimento dovranno essere il sito Internet e i profili social ufficiali della nostra Federazione Italiana di Pallavolo.

IL PROTAGONISTA

Sempre più vicina la diretta di Italia Polonia, possiamo spendere qualche parola in più su uno dei protagonisti più attesi per la partita di Milano, cioè il c.t. della Polonia, che è il belga Vital Heynen. L’anno scorso fu proprio lui a guidare la Polonia al trionfo nel Mondiale italiano, che vi abbiamo già descritto in precedenza; adesso ritroviamo Heynen in Italia per questo impegno alla guida dei polacchi nella Volleyball Nations League, ma soprattutto l’allenatore belga sembra il principale indiziato per allenare la Sir Safety Perugia nella prossima stagione, prendendo il posto di Lorenzo Bernardi alla guida degli umbri. Questa VNL è stata finora complicata per Heynen, che nella tappa in Iran aveva denunciato problemi di sicurezza per la sua squadra, ricevendo però una risposta durissima dalla Federazione iraniana e in particolare dal suo presidente ad interim, Afshin Davari, che ha addirittura accusato Heynen di essere “malato di mente”. Meglio essere in Italia dunque per il tecnico, i ricordi sono sicuramente più dolci…(Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PRECEDENTE

Verso la diretta di Italia Polonia, possiamo fare un passo indietro all’anno scorso, quando si era giocata una sfida ancora più importante fra Italia e Polonia. Il riferimento è naturalmente per i Mondiali 2018 organizzati proprio dall’Italia congiuntamente alla Bulgaria, con la terza e ultima fase al Palasport Olimpico di Torino. Gli azzurri e la Polonia erano inseriti nello stesso girone J e si sfidarono il 28 settembre nella terza e ultima sfida del girone. L’Italia era già spalle al muro avendo perso 3-0 contro la Serbia, che invece la Polonia sconfisse per 3-0. Di conseguenza ai polacchi bastò vincere il primo set per conquistare la certezza del primo posto nel triangolare e di conseguenza l’accesso alla semifinale. L’Italia riuscì poi a mettere in campo almeno una reazione d’orgoglio per vincere 3-2 e chiudere con un successo il Mondiale casalingo, furono però giorni di gloria proprio per la Polonia, che in seguito vinse per 3-2 la semifinale contro gli Stati Uniti e infine con un clamoroso 3-0 la finale contro il Brasile per laurearsi campione del Mondo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Italia Polonia, in diretta dal nuovo Palalido-Allianz Cloud di Milano, oggi domenica 23 giugno alle ore 20.00, è il terzo e ultimo impegno della nostra Nazionale di pallavolo maschile nella quarta settimana della prima fase della Volleyball Nations League 2019, torneo che dall’anno scorso ha preso il posto della World League in campo maschile. Siamo ancora all’inizio di lunghissimi mesi ricchi di impegni per le Nazionali, in particolare le qualificazioni olimpiche e gli Europei, per ora però spazio a questa manifestazione. A Milano si disputa la Pool 14, uno dei quattro triangolari di questa settimana, quello ospitato appunto in Italia come evento di punta della Milano Volley Week che sta portando il grande volley in ogni sua forma a Milano e soprattutto nel rinnovato Palalido. Italia Polonia è dunque complessivamente il dodicesimo impegno per gli azzurri del commissario tecnico Gianlorenzo Blengini, il terzo a Milano dopo le partite che abbiamo vissuto nei giorni scorsi prima contro la Serbia venerdì e poi ieri sera contro l’Argentina. Chiusura in bellezza, con una partita mai banale contro i campioni del Mondo in carica della Polonia.

DIRETTA ITALIA POLONIA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Italia Polonia dunque possiamo parlare degli avversari degli azzurri del c.t. Gianlorenzo Blengini in questa ultima serata milanese. La Polonia aspetta Wilfredo León, il fenomeno cubano di Perugia naturalizzato polacco per matrimonio, ma naturalmente è già una squadra fortissima così, anche se questa Volleyball Nations League finora non è stata del tutto convincente. Anche per la Polonia tuttavia naturalmente i grandi obiettivi arriveranno più avanti, per cui è questa è fase (anche) di esperimenti, pur senza mai trascurare i risultati. D’altronde sta facendo così anche l’Italia: il commissario tecnico Blengini sfrutta un calendario davvero troppo lungo per far fare almeno grande esperienza internazionale a giovani che giocano meno, per il momento infatti la Nazionale è un mix di campioni già affermati e volti meno nuovi. Il bilancio è positivo, naturalmente chiudere gli impegni di Milano con una vittoria contro i campioni del Mondo sarebbe un ulteriore passo avanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA