Milano Volley Week/ Dal beach volley alla Nazionale di Blengini: attesa al Palalido

- Mauro Mantegazza

La Milano Volley Week chiude la sua prima parte dedicata al beach volley. Ora si aspetta la Nazionale di Blengini: attesa al Palalido per la Nations League

blengini volley italia
Italia Polonia - LaPresse

Prosegue la Milano Volley Week che, come abbiamo già descritto, sono in realtà ben dieci giorni tutto dedicati alla pallavolo in ogni sua forma a Milano. La prima parte di questo lungo evento è stata dedicata soprattutto al beach volley, grazie all’arena costruita davanti al Castello Sforzesco, trasformata in una spiaggia (così come il Quanta Village di via Assietta e il Paradise Beach di via Boccaccio a Sesto San Giovanni) sulla quale da venerdì a domenica si sono sfidate le migliori coppie maschili e femminili italiane, impegnate nel Campionato Italiano di Beach Volley. Inoltre in piazza Gae Aulenti è stato allestito il villaggio del volley, che sarà una costante della Milano Volley Week: aperto tutti i giorni da venerdì 14 a domenica 23 giugno 2019. In programma musica, presentazioni, ospiti ed eventi sportivi. Come il villaggio allestito all’ombra del Castello Sforzesco, anche quello in piazza Gae Aulenti è a ingresso gratuito e permette a tutti di avvicinarsi alla pallavolo.

MILANO VOLLEY WEEK: SI ATTENDE LA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE

L’aspetto agonistico invece tornerà in primo piano da venerdì, quando al nuovo Palalido (ora ribattezzato Allianz Cloud) in piazza Stuparich saranno in programma gli incontri della Volleyball Nations League che vedranno la Nazionale Italiana maschile di pallavolo impegnata contro Polonia, Serbia e Argentina. Un programma dunque che sarà ricchissimo da venerdì 21 a domenica 23 giugno: ogni giorno avremo nel tardo pomeriggio la partita che non vedrà in campo gli azzurri, in prima serata invece naturalmente l’incontro dell’Italia. Per di più gli uomini del commissario tecnico Gianlorenzo Blengini arrivano molto bene a questo appuntamento: tre vittorie su tre nello scorso weekend a Varna, l’ultima proprio ieri sera contro la Bulgaria, per un bilancio complessivo di sette vittorie e due sconfitte nelle nove partite finora giocate in giro per il mondo. Adesso giocheremo in casa, saranno partite avvincenti contro avversarie di lusso (soprattutto Serbia e Polonia), ma Milano è pronta a spingere gli azzurri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA