BIMBO MORTO A MIRABILANDIA/ Autopsia conferma: “Edoardo è annegato”

- Silvana Palazzo

Mirabilandia, bimbo morto annegato: video ricostruisce la tragedia. La mamma lo ha lasciato solo vicino ad uno scivolo e il bagnino non si è accorto di nulla…

mirabilandia yt
Mirabilandia

I primi risultati ufficiosi dell’autopsia confermano: il piccolo Edoardo Bassani è morto a Mirabilandia per annegamento diretto, così come di fatto era stato ipotizzato dai carabinieri e dal procuratore di Ravenna, Alessandro Mancini. Secondo quanto riferito dall’ANSA, tutti i consulenti si ritroveranno alla fine di luglio presso l’istituto di Medicina Legale di Verona, dove lavorano i due esperti incaricati dalla Procura ravennate. Prima di effettuare l’esame autoptico un altro sopralluogo ha interessato la piscina di ‘Mirabeach’, all’interno del parco Mirabilandia, dove il bambino ha trovato la morte. Il legale della mamma di Edoardo, l’avvocato Giovanni Zauli del Foro di Forlì-Cesena, ha dichiarato come siano emersi dati “che confortano quanto questa difesa sta acquisendo: ovvero che la mia assistita farà il processo sul banco delle persone offese”. (agg. di Dario D’Angelo)

MIRABILANDIA, BIMBO MORTO ANNEGATO

I risultati dell’autopsia aiuteranno a fare chiarezza sulla morte di Edoardo Bassani, il bambino di 4 anni deceduto mercoledì pomeriggio in una piscina di Mirabilandia, a Ravenna. Con questi esiti si chiuderà infatti la prima parte dell’inchiesta. Dopo gli accertamenti sulle cause della morte del piccolo, che quasi sicuramente è annegato, la Medicina del Lavoro dell’Ausl scandaglierà i protocolli legati alla sicurezza interna del parco, verificando anche il rispetto di tutte le norme di settore. Ma dal video delle telecamere interne, che è stato sequestrato, è emerso che la madre ha lasciato il bambino vicino ad uno scivolo con circa 30 centimetri di acqua dicendogli di stare lì fermo perché sarebbe tornata a breve. E invece, come riportato da Repubblica, il piccolo ha cominciato a spostarsi verso una baby-dance. Prima ha giocato e poi ha annaspato fino a soccombere in 110 centimetri di acqua. Il corpo è stato poi spostato dalle correnti della piscina fino al punto in cui è stato trovato. I bambini attorno non si sono accorti di nulla: hanno continuato a giocare, qualcuno lo ha sfiorato o gli è passato sotto in apnea.

MIRABILANDIA, BIMBO MORTO ANNEGATO: LA TRAGEDIA IN UN VIDEO

Si tratta di un video di otto minuti circa: parte dall’allontanamento della madre fino ai soccorsi, quando già la donna stava cercando il figlio. Di questi, per circa tre minuti Edoardo Bassani è rimasto a faccia in giù in acqua. Ora si attende dunque l’autopsia. Il conferimento dell’incarico per l’autopsia è fissato per le 10 in Procura a Ravenna. L’esame autoptico verrà eseguito dai medici legali Franco Tagliaro e Federica Bortolotti, individuati dai pm Alessandro Mancini e Daniele Barberini. Si tratta di un accertamento tecnico non ripetibile per il quale sono stati avvisati i dieci indagati per omicidio colposo in cooperazione. Così possono nominare a loro volta dei consulenti. Oltre alla madre di Edoardo, ci sono un bagnino 18enne, che si trovava a una ventina di metri dal bambino e che per primo è intervenuto dopo la segnalazione di un ragazzino di 10 anni, ma anche i responsabili a vari livelli della sicurezza e del servizio di salvataggio, con il direttore generale del parco e quello operativo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA