Mondiali calcio femminile 2019/ Italia, Rosucci dà la carica: non ci poniamo limiti

- Michela Colombo

Mondiali calcio femminile 2019: la centrocampista dell’Italia Martina Rosucci dà la carica a due settimane dal via del torneo: “non ci poniamo limiti”.

rosucci galli nazionale calcio femminile donne 2019
Mondiali calcio femminile 2019 (LaPresse)

Due settimana esatte dal via ai Mondiali di calcio femminile 2019 in Francia: le azzurre della ct Milena Bartolini sono ancora al ritiro di Riscone di Brunico per perfezionare la preparazione. La partenza ufficiale si fa sempre più vicina: già sabato 1 giugno infatti la nostra nazionale di calcio femminile verrà ricevuta in Senato per un saluto ufficiale e il giorno dopo la spedizione azzurra prenderà il volo per Valenciennes, dove le nostre ragazze disputeranno la prima sfida il 9 giugno contro l’Australia. Le tappe del cammino sono quindi ben fissate e anzi già oggi si dovrebbero conoscere le 23 giocatrici convocate per i Mondiali di calcio femminile 2019. Facile quindi immaginare quanto sia altissima l’attesa in casa delle azzurre, ormai più che pronte a diventare protagoniste della competizione targata Fifa.

MONDIALI CALCIO FEMMINILE 2019: ROSUCCI DA’ LA CARICA

Ecco quindi che in questi giorni a dare ulteriormente la carica alla nostra nazionale in vista dei Mondiali di calcio femminile 2019 di Francia è stata anche la centrocampista della Juventus Martina Rosucci, presente al ritiro di Riscone di Brunico a infondere ottimismo. La centrale classe 1992 ha infatti affermato ai canali ufficiali della Figc: “Sono state tre settimane intense a livello fisico, ci stiamo preparando bene curando ogni dettaglio e ci avviciniamo sempre di più ai Mondiali. L’entusiasmo è quello che ci ha portato in Francia e cercheremo di mantenerlo perché ci ha permesso di giocare divertendoci”. Non manca poi un grande ottimismo verso questa avventura ormai prossima: “Sappiamo che abbiamo delle squadre difficili da affrontare, ma faremo del nostro meglio senza porci limiti perché se lo fai non puoi raggiungere qualcosa di grande. Faremo di tutto per andare il più avanti possibile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA