Mondiali di calcio femminile 2019/ Italia verso l’esordio con l’Australia il 9 giugno

- Michela Colombo

Mondiali di calcio femminile 2019: sale la febbre verso la partita di esordio delle azzurre, in Australia Italia, prevista il 9 giugno.

risultati Italia femminile
Probabili formazioni Italia Olanda (da Twitter @Vivo_Azzurro)

Manca sempre meno al via ufficiale del Mondiali di calcio femminile 2019 e chiaramente pure alla partita di esordio delle azzurre: già domenica 9 giugno alle ore 13.00 si accenderà la sfida tra Australia e Italia allo Stadio du Hainaut di Valenciennes. La nazionale della ct Milena Bertolini è quindi già da qualche giorno nella cittadina francese dell’Alta Francia e prosegue con emozione e entusiasmo nel suo programma di avvicinamento al match di esordio. L’attesa è chiaramente altissima e solo ieri l’azzurra Laura Giuliani ha affermato a Fifa Tv: “La partita con l’Australia ci aiuterà a rompere il ghiaccio e a prendere confidenza con questo Mondiale. E’ l’inizio di tutto”. Il portiere della Juventus oltre che ovviamente della nazionale poi oggi festeggerà il suo 26° compleanno proprio nel ritiro azzurro di Valenciennes: “Festeggiare il compleanno in Francia è motivo d’orgoglio, mi sento fortunata ad avere la possibilità di compiere gli anni qui insieme alle mie compagne in occasione di un Mondiale”.

MONDIALI DI CALCIO FEMMINILE 2019: AZZURRE CONTRO MATILDAS

Sale quindi la febbre verso il primo match dell’Italia in questi Mondiali di calcio femminile 2019 di Francia anche perché l’avversario previsto a Valenciennes solo tra pochi giorni è uno dei più temibili. Parliamo della nazionale di calcio femminile dell’Australia, guidata dal ct Ante Milicic, soprannominata “Matildas” e che occupa attualmente il sesto posto nel ranking mondiale Fifa. Un avversario quindi affatto da sottovalutare anche se, arrivate alla loro settima partecipazione alla competizione mondiale, non sono mai andate oltre i quarti di finale (2007, 2011 e 2015 in Canada). Ecco quindi perchè la squadra della ct Bertolini è concentrata la massimo verso questo match di esordio e lo ha riferito anche una veterana in azzurro come Alice Parisi, che ha dichiarato a VivoAzzurro: “Ci siamo allenate con la testa sempre alla partita d’esordio con l’Australia. Stiamo lavorando con molta serietà e serenità, poter essere qui a vivere questa esperienza è veramente un grande regalo. Insieme a me c’è un intero movimento, viviamo questo Mondiale per noi e per tutte quelle che sono a casa. Il mio sogno è arrivare fino in fondo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA