MONICA MARANGONI/ “Mi piace la tv di qualità, stile e intelligente” (Tuttochiaro)

- Emanuele Ambrosio

Monica Marangoni alla guida di “Tuttochiaro”, il nuovo programma di Rai1 e sulla tv dice: “non mi piacciono i programmi urlati”

Monica Marangoni a Tuttochiaro su Rai1

Monica Marangoni dopo il grande successo de “L’Italia con voi” approda alla guida di “Tuttochiaro“, il nuovo appuntamento estivo della mattina di Rai1 in partenza dal 17 giugno, dal lunedì al venerdì, dalle 10.30 alle 11.30. Si tratta di un nuovo programma televisivo pensato come uno spazio da riempire, giorno per giorno, parlando di attualità, ma anche con incontri, suggerimenti, informazioni, esperienze pratiche, idee per spendere il proprio tempo libero con l’obiettivo di migliorare la qualità della propria vita. Una nuova esperienza televisiva per la Marangoni dopo il successo de “L’Italia con Voi”, trasmissione per cui ha vinto anche il prestigioso riconoscimento del Premio Margutta. Ecco come la conduttrice ha spiegato a Leggo.it il format di “Tuttochiaro”: “il messaggio che vogliamo far passare è che la qualità della vita si può migliorare anche con le cose più semplici. Parleremo di economia domestica, delle tre r: riuso, riciclo e risparmio e della sensibilità ambientale. Puro servizio pubblico. Conduco da sola con in studio un pubblico parlante”.

Monica Marangoni: “Sono una grande fan di Milly Carlucci e di Ballando”

La giornalista e conduttrice televisiva è una telespettatrice attenta a quello che passa in tv. Non nasconde però di avere una predilezione per i talk politici e i talent show. Tra i suoi conduttori preferiti però c’è lei: “sono una grande fan di Milly Carlucci e di Ballando. Quest’anno l’ho seguito da vicino perché c’erano due personaggi come Marzia Roncacci e Samuel Peron che conosco da tempo” ha raccontato durante un’intervista esclusiva rilasciata a Leggo.it. La Marangoni, parlando proprio di Ballando con Le Stelle, il dancing show di Rai1 che quest’anno ha battuto nella gara di ascolti “Amici di Maria De Filippi”, non fa mistero che le piacerebbe un giorno parteciparvi: “è l’unico talent a cui direi di sì perché amo ballare, è un modo divertente di tenersi in forma, scaricare la tensione e passare delle ore per sentirsi meglio. Parteciperei volentieri”.

“In tv non mi piacciono i programmi urlati”

Parlando poi della televisione di oggi, Monica Marangoni ha chiaramente detto di non amare i programmi urlati. “Guardo la tv per capire i gusti del pubblico, i nuovi format, le conduttrici” – ha dichiarato a Leggo la conduttrice e giornalista, che predilige: “una tv di qualità, stile e intelligente. E non sempre c’è”. Oggigiorno, infatti, basta accendere la televisione per rendersi conto come trovino spazio solo personaggi squallidi pronti ad urlarsi contro le peggiori cose pur di finire poi a sponsorizzare the, prodotti dimagranti e chi più ne ha ne metta sui social. La Marangoni si dissocia completamente da questo tipo di tv: “non mi piacciono i programmi urlati, in cui si fa notizia a scapito della gente, dei problemi. L’ultima intervista che mi ha emozionato è con il ballerino e modello Ivan Cottini che a 27 anni si è ritrovato su una sedia a rotelle perché affetto di Sla”. Infine la giornalista ha speso anche alcune parole sul caso di Pamela Prati e Mark Caltagirone: “no comment. Mi dispiace per Pamela, l’ho intervistata alle Amiche del sabato, una donna con una certa professionalità, mi dispiace se tutto questo le dovesse causare problemi dal punto di vista professionale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA