Morgan “Boss Doms mi ha dato del trashone”/ “Volevo un remix della canzone con Bugo”

- Silvana Palazzo

Morgan, la lite con Bugo e il retroscena su Boss Doms: “Mi ha dato del trashone. Gli avevo chiesto un remix della canzone Sincero”. E il chitarrista di Achille Lauro diventa virale…

morgan 2020 live durso 640x300
Morgan canta "Sincero" a Live Non è la D'Urso

Morgan e Bugo, Bugo e Morgan… In tv continua a tenere banco la loro lite al Festival di Sanremo 2020. Se ne parla quasi in ogni trasmissione, ma a prendere le distanze da tutta questa vicenda è Boss Doms, produttore e chitarrista di Achille Lauro. È balzato in alto nelle tendenze Twitter per aver detto no ad una proposta di Morgan. Quest’ultimo gli aveva chiesto di fare un remix della canzone “Sincero” con la strofa modificata, diventata più famosa del testo originale del brano che è stato squalificato a Sanremo 2020. Il retroscena è stato svelato dallo stesso Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi. A “Live Non è la D’Urso” ha tirato in ballo Edoardo Manozzi, in arte appunto Boss Doms. «Ho sentito anche il compagno di Achille Lauro, Boss Doms. Gli ho chiesto: “Perché non mi fai il remix della canzone con il mio testo?”. Ma lui ha detto: “No, perché io in queste trashate italiane non ci entro”».

MORGAN “BOSS DOMS MI HA DATO DEL TRASHONE”: IL NO A REMIX DIVENTA VIRALE…

La risposta di Boss Doms non è piaciuta a Morgan, il quale ha sbottato a “Live Non è la D’Urso”: «Non so perché mi ha dato del trashone italiano». Nel frattempo sui social è stato subito commentato il retroscena e sono cresciuti gli apprezzamenti per Boss Doms per la sua scelta di rifiutare la proposta di Morgan. Dal canto suo il produttore e chitarrista di Achille Lauro ha preferito non replicare: sui social e pubblicamente nessun riferimento alle dichiarazioni di Morgan. «Chiedere ad un professionista di produrre il remix della canzone contro un amico segna la fine del trash e l’inizio di una presa per il culo portata oltre che smette di essere divertente quindi grazie Boss Doms per non esserti prestato ad una porcata così pur di cavalcare l’onda», scrive un utente sui social. Un altro ha aggiunto: «Un remix di un pezzo in cui si insulta un collega non è fare musica. Ha dimostrato più rispetto Boss Doms per la persona e la carriera di Morgan, rifiutando e sbattendogli in faccia la realtà, che chi si sta indignando e chi finge di aiutarlo ma in realtà lo sta sfruttando per…».



© RIPRODUZIONE RISERVATA