Morto Gianluigi Gualtieri, giornalista del TG5/ Aveva 59 anni ed era malato da tempo

- Chiara Ferrara

Gianluigi Gualtieri, giornalista del TG5, è morto all’età di 59 anni: soffriva da tempo a causa di una malattia. Lascia due figli

Gianluigi gualtieri

È morto Gianluigi Gualtieri, giornalista del TG5. A dare il triste annuncio è stato il direttore Clemente Mimum attraverso un tweet. La notizia è stata poco dopo ribattuta da TgCom24 sotto la firma del direttore Paolo Liguori, che lo definisce un “collega perbene, vulcanico, ironico e generoso” ma soprattutto un “caro amico”. Si è spento nelle scorse ore all’età di 59 anni. Da tempo, in base a quanto viene riportato, era affetto da una malattia. Lascia due figli.

La carriera del giornalista nella squadra del TG5 era iniziata ben trent’anni fa, nel 1992, quando la testata è stata fondata. A Mediaset è stato conduttore ma anche caporedattore. Il suo volto era ormai divenuto conosciuto al pubblico delle rete, che in questi minuti sta manifestando il proprio cordoglio alla famiglia di Gianluigi Gualtieri attraverso numerosi messaggi pubblicati sui social network.

Morto Gianluigi Gualtieri, giornalista del TG5: il cordoglio del direttore Clemente Mimum

Il giornalista del TG5 Gianluigi Gualtieri è morto. La terribile notizia è stata data dal direttore Clemente Mimum. “Se n’è andato il nostro Gianluigi Gualtieri, un bravo giornalista, un carissimo amico, era al Tg5 fin dagli esordi. Mi-ci-mancherà moltissimo”, ha scritto sul suo account Twitter.

Clemente Mimum successivamente ha voluto esprimere il proprio cordoglio anche attraverso alcune brevi dichiarazioni rilasciate all’agenzia LaPresseÈ stato un ottimo giornalista e un collega che faceva squadra come pochi. Le sue doti? Capacità professionale, stile e gentilezza”. Queste le dolci parole con cui il direttore del TG5 ha voluto ricordare Gianluigi Gualtieri a poche ore dalla sua prematura scomparsa. Il drammatico annuncio è stato dato anche in occasione dell’edizione serale del notiziario. Nelle prossime ore sicuramente la redazione di Mediaset omaggerà nel migliore dei modi il conduttore e caporedattore deceduto, probabilmente anche con un minuto di silenzio. Il web, intanto, si è unito al cordoglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA