SANREMO 2015 / Verso il Festival: saluti e aperitivi, come sempre un buon inizio (dall’inviato a Sanremo)

- Angelo Oliva

A poche ore dall’inizio della 65esima edizione del Festival di Sanremo, Carlo Conti, Arisa, Emma Marrone e Rocio Munoz Morales hanno incontrato la stampa: era presente anche ANGELO OLIVA

sanremo_aperitivo_r439
Carlo Conti e le "vallette"

“Ma ciao come stai? La famiglia? tutto bene?” Ecco! Come ogni anno il solito rito di convenevoli tra colleghi della stampa per il Festival di Sanremo si ripete. Certo! Ma quest’anno, edizione di Sanremo 2015, a differenza degli scorsi, la partenza risulta più piacevole e più coinvolgente. L”occasione? Il più classico dei classici: l’aperitivo! Vi starete chiedendo cosa possa centrare un aperitivo con il 65mo festival della canzone italiana? Diciamo che come al solito in queste occasioni la differenza la fa lo “stuzzichino”. E se lo stuzzichino sono i protagonisti del Festival serviti su di un piatto d’argento da mamma RAI, il conto torna. No, non parlo del senso godereccio e mangereccio del termine che salta subito alla mente, ma di stuzzicare l’interesse di chi da oggi è per tutta la settimana, racconterà questa nuova edizione del Festival della canzone italiana, nel bene e nel male. Allora parli dei cantanti, vi chiederete? No! Parlo del conduttore è delle Vallette – tranquilli ormai il termine é sdoganato – di questa edizione del Festival di Sanremo. Carlo Conti, Emma, Arisa e Rosio Munoz Morales.

Tra un bicchiere di vino e del finger food con molta naturalezza si mischiano tra i giornalisti concedendosi a battute, foto, selfie e domande di ogni tipo in modo naturale. Parliamo di scarpe con Arisa – sua vera mania -, di vestiti femminili – come dice sua mamma – e di camion con Emma, sfoggiamo il nostro spagnolo con Rosio che ci confessa che non canterà sul palco dell’Ariston. E tra una stretta di mano ed un in bocca al lupo con Carlo Conti riusciamo a parlare anche della sua Fiat 127 arancione. “Che ricordi” ci dice “e pensare che di strada ne ho fatta con quella macchina. Comunque da martedì indosserò semplicemente abiti più eleganti, ma lo spirito del ragazzo che ero non é cambiato”.

Che dire! come inizio questa edizione del festival di Sanremo 2015 targato Carlo Conti non è male! Già! Perché anche se non sembra, il festival di Sanremo è già iniziato per gli addetti ai lavori. Quantomeno per noi giornalisti che da oggi inizieremo a lavorare seriamente e senza sosta a questo evento amato ed odiato allo stesso tempo, ma che nel panorama popolare e televisivo resta pur sempre un caso unico nel suo genere. 

A questo punto, non ci resta che aspettare con curiosità gli eventi prossimi, l’ascolto delle canzoni in gara e, che dire… Larga é la foglia, stretta la via, voi dite la vostra, che io ho detto, e dirò ancora, la mia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori