SIDDHARTHA/ Torna in Italia il musical ispirato al libro di Hermann Hesse

- Angelo Oliva

A quattro anni di distanza dal grande successo di pubblico e critica ottenuto dal debutto  l’opera pop “Siddhartha – The Musical” torna in Italia. ANGELO OLIVA

Siddhartha_Il_Musical_1
La locandina

A quattro anni di distanza dal grande successo di pubblico e critica ottenuto dal debutto ed un lungo tour in Europa, America e Sud America, l’opera pop “Siddhartha – The Musical” torna in Italia per quattro imperdibili uniche date! Si è iniziato ieri sera con grande successo e si prosegue il 3, 4 e 5 febbraio 2017 al Teatro LinearCiak di Milano, il Musical nato da un laboratorio di recupero nel carcere di Opera qualche anno fa, torna a Milano – casa – con il nuovo allestimento che ha conquistato a livello internazionale, sia il pubblico che la critica. Un viaggio meraviglioso, tratto dall’omonimo capolavoro letterario del 1922 di Hermann Hesse. Il musical Siddhartha, scritto ed adattato da Isabeau, Fabio Codega e Fabrizio Carbon, vede come nuovo Regista Daniele Cauduro ed Edgar Reyes (Notre Dame de Paris) alle coreografie.

Il Musical racconta – per quei pochi che ancora non avessero letto il libro, che chiaramente consiglio – la continua ricerca verso l’illuminazione da parte di un principe, interpretato da Giorgio Adamo, destinato al lusso ed alla bellezza. Il protagonista, spogliandosi delle sue vesti, lascia il suo giaciglio dorato per scoprire la vera essenza della vita e le ragioni della sofferenza. Un susseguirsi d’immagini ed emozioni che coinvolgono il pubblico e lo sorprende con forti spunti di riflessione. 

In questo tempo di crisi e di grandi trasformazioni socio-economiche in cui i valori acquisiscono forme e valori differenti, la storia di Siddhartha rivela il senso profondo del vivere, spingendo gli individui ad occuparsi gli uni degli altri. 

Lo spettacolo, messo in scena da un grande cast con oltre diciotto artisti che si alternano sul palco, rappresenta le grandi emozioni dell’esistere: la gioia della nascita, il bagliore della gloria, il dramma della morte, la strenua lotta tra l’autentica ricerca interiore e la completa felicità nella ritrovata illuminazione. Il tutto tra danza, musica pop-rock dal sapore orientale e performance potenti come il messaggio che questo spettacolare musical sa regalare. Musiche che coniugano echi dell’antica cultura indiana e sonorità più contemporanee. Un’insieme di scenografie e suggestive maxi proiezioni, avvolgono gli spettatori in un’esperienza multi-sensoriale unica.

Tra i protagonisti del musical Giorgio Adamo (Siddhartha), Salvo Vinci (Govinda), Salvo Bruno (Re), Beatrice Baldaccini (Kamala), Patrizia Zanetti (Regina Maya), Daniele Arceri (Ishan), Gaetano Caruso (Vasudeva), Mary Dima (Yashodara), Roberta Serrati (Regina Amita), Camilla Maffezzoli (Nisha), Nicola Ciulla (Mercante/Asita), Leonardo Tamburrano (Gothama), Ginevra Poletti (Siddhartha bambino), Ginevra Cerri (Siddhartha bambino) e l’attore Edoardo Costa che, dopo avere interpretato molte fiction e film in Italia ed all’estero, torna sul palcoscenico interpretando il prestigioso ruolo di Siddhartha anziano, narratore della storia.

Anche il corpo di ballo si arricchisce di dodici ballerini della Compagnia di Danza PALCCO Guadalajara del Messico.

Degno di nota, il contributo musicale di Beppe Carletti dei Nomadi, che firma un finale emozionante e coinvolgente, e del flauto di Osvaldo Pizzoli dei Panda.

“Siddhartha – The Musical” è prodotto da LILITH Sa, cioè Gloria Grace Alanis – ex modella ed imprenditrice della moda – e rappresenta l’eccellenza italiana nel Mondo. E’ il primo musical interamente italiano e rappresentato in lingua italiana distribuito da Broadway International Company LLC, grazie alla quale sono stati possibili tour nelle più importanti città del mondo come Edimburgo, Parigi, New York, Los Angeles e Guadalajara in Messico. Oltre che in India, Cina, Giappone, Corea, Brunei e molti altri.

Non resta che affacciarsi con curiosità e spirito critico – soprattutto con noi stessi – al racconto di Siddhartha e con orgoglio a questo musical di casa nostra, “nostrano” come si dice in questi casi, che porta l’arte e la creatività italiana con orgoglio nel mondo.

 

È attiva una speciale promozione riservata agli studenti universitari, valida per tutte le date e tutti i settori del teatro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori