Marco Masini/ ”Signor Tenente” di Giorgio Faletti è la sua cover. Video, il ringraziamento ai fan (Festival di Sanremo 2017)

- La Redazione

Marco Masini, ”Signor Tenente” di Giorgio Faletti. Il cantante toscano riporta al Teatro Ariston la canzone che partecipo’ alla kermesse della musica nel 1994 (Festival di Sanremo 2017)

sanremo2017
Festival di Sanremo 2017

È sul palcoscenico del Teatro Ariston del Festival di Sanremo 2017 con la cover ”Signor Tenente” di Giorgio Faletti, Marco Masini. L’artista ha voluto lasciare un messaggio ai suoi fan con un breve video su Instagram nel quale sottolinea come le pause siano davvero pochissime e che sia pronto a ripetersi ma solo con la loro forza, clicca qui per il video e per i commenti dei follower. Marco Masini viene introdotto sul palcoscenico da Marco Giallini e Alessandro Gasmann e c’è un grande momento di commozione in ricordo di Giorgio Faletti scomparso. L’artista si è spento diverso tempo fa e il pubblico gli dedica un applauso lungo e importante. Giorgio Faletti piaceva a tutti, era una persona d’oro e un vero intellettuale. Al Festival di Sanremo 2017 Marco Masini lo vuole ricordare con questa splendida canzone.

Torna al Festival di Sanremo, e questa sera si esibirà nella cover ‘Signor Tenente‘ dell’amico scomparso Giorgio Faletti. La sua canzone ‘Spostato di un secondo‘ ha convinto i giornalisti della sala stampa e i telespettatori da casa, che lo vorrebbero risentire nella serata dedicata alle cover e domani con il suo nuovo brano portato al Festival: “Se potessi vivere come canto nella mia canzone, Spostato di un secondo, tornerei al 1984, al momento prima che mia madre morisse. Così potrei vederla, visto che allora non feci in tempo. Questa è l’unica cosa per la quale vorrei avere un secondo in più” commenta Marco Masini a ‘Vanity Fair’. Oggi è uscito il video di ‘Spostato di un secondo’, un racconto di immagini dove il cantante si interroga su quello che è stato, in un viaggio introspettivo alla ricerca di sé (con un piccolo accenno al vizio del fumo).

Stasera, nel secondo appuntamento con il Festival di Sanremo 2017, Marco Masini salirà sul palco dell’Ariston per cantare ‘Signor Tenente’’, il brano scritto e cantato daGiorgio Faletti e si classificò secondo a Sanremo nel 1994. Un brano intenso di cui si è parlato anche ieri sera al Dopofestival. Marco Masini era tra gli ospiti e la giornalista Pangallo ha voluto sapere da lui il perché di tale scelta. Il cantautore ha commentato che si tratta di un pezzo ancora attuale: “Mi sembrava giusto ricordare una canzone che non è più stata cantata”. La Gialappa’s band ha quindi chiesto agli ospiti un applauso per Giorgio Faletti, scomparso prematuramente il 4 luglio del 2014.

Marco Masini farà ritorno sul palco dell’Ariston, tentando nuovamente l’assalto al primo posto al Festival di Sanremo. Come al solito ci si attendono esibizioni di grande intensità da lui, a partire dalla cover che dovrà interpretare questa sera. Per l’occasione è stato scelto un brano che ha fatto la storia del Festival, Signor Tenente, che ha oggi un nuovo significato. La canzone fu presentata nel 1994 sullo stesso palco da Giorgio Faletti. Un artista poliedrico che ha saputo recitare in ruoli comici e drammatici, scrivere splendidi romanzi e proporsi come cantante impegnato. Quella sua esibizione gli valse il secondo posto a Sanremo, ma soprattutto il Premio della Critica. Scomparso prematuramente, verrà doverosamente ricordato da Masini, che non avrà di certo la voce di un usignolo, ma ha tutte le capacità per proporre una cover personalizzata e intensa. La serata dedicata alle cover è stata già decisa. Sarà la terza, quella del 9 febbraio, con il Festival che avrà inizio il 7, martedì sera. Come ogni anno al pubblico sono state promesse svariate novità e, se da un lato c’è la riconferma di Conti, amatissimo dal pubblico nostrano, molto ci si attende da Maria De Filippi, in prestito alla Rai dalle reti Mediaset.

Questo Festival di Sanremo potrebbe risultare decisamente positivo per Marco Masini, che concorrerà con il brano Spostato di un secondo. Questo, a detta di molti esperti, sarebbe già tra i favoriti per la lotta alla vittoria finale. La prima apparizione di Masini avvenne nel 1990, quando aveva 27 anni. Allora il cantante riuscì ad avere la meglio sulla concorrenza nella categoria Novità, grazie al brano Disperato. Vi tornò l’anno seguente con Perché lo fai, arrivando terzo. Tra la seconda e terza apparizione trascorrono nove anni e nel 2000 propone Raccontami di te. Quattro anni dopo rimise piede sul podio con L’uomo volante e di nuovo terzo nel 2005 con Nel mondo dei sogni. Una vera e propria garanzia dunque, quando si parla di Sanremo, dov’è tornato anche nel 2009 e nel 2015. Si è spesso parlato di Masini però dal punto di vista della vita privata. Tante le dicerie su di lui, alcune delle quali ne hanno addirittura minato la carriera, come quelle sul suo portare sfortuna. In tanti si chiedono se oggi sia felicemente fidanzato ma Masini resta al solito molto riservato quando si tratta di vita privata. Stando alle ultime interviste rilasciate però, pare sicuro dire che sia single. Parlando poi del tipo di donna che potrebbe fargli girare la testa, ha dichiarato che in fondo ogni donna è in grado di catturare l’attenzione, anche se per motivi differenti. Apprezza la femminilità di una donna, ma anche l’eleganza del carattere, qualcosa d’innato, per non parlare poi della simpatia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori