Sanremo 2018/ Anticipazioni: notti hot al Festival, le rivelazioni di Giovanni Ciacci

Sanremo 2018 news, ecco quanto guadagneranno i conduttori: 600mila euro per Claudio Baglioni, 400mila euro per Michelle Hunziker e 300mila euro per Pierfrancesco Favino

11.01.2018 - Fabio Belli
sanremo_ariston
Sanremo, i compensi dei conduttori

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Gay.it, Giovanni Ciacci, volto noto della trasmissione di Raidue, Detto Fatto, ha rilasciato piccanti dichiarazioni su quello che accade a Sanremo durante il Festival. Giovanni Ciacci, infatti, in vista di Sanremo 2018, affidato a Claudio Baglioni, si è augurato di assistere anche ad un Festival più rosa, fatto di gossip e pettegolezzi. “Mi piacerebbe vedere un DopoFestival più rosa, più pop, magari in diretta dalle camere d’albergo dei cantanti, perché è lì che succede la qualunque. Negli Hotel c’è un gran via vai. Cantanti, gruppi che si sciolgono, gruppi che si ammucchiano, uomini con donne, donne con donne. I miei occhi, negli anni, hanno visto cose che voi umani, non potete neanche immaginare” – ha dichiarato Ciacci che ha poi aggiunto – “A Sanremo si sco*a sempre” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ERMAL META E FABRIZIO MORO I FAVORITI

Il Festival di Sanremo 2018 comincerà solo il 6 febbraio ma è già tempo di scommettere su chi sarà il vincitore della kermesse musicale affidata a Claudio Baglioni. Per il portale sportnews.snai.it, i super favoriti restano Ermal Meta e Fabrizio Moro la cui vittoria è quotata a 3,00. Seguono Mario Biondi dato a 5,00, Noemi a 7,00, Max Gazzè quotato a 10,00 così come Elio e le Storie tese e Giovanni Caccamo. A seguire troviamo Annalisa a quota 12,00, gli ex Pooh Roby Facchinetti e Riccardo Fogli che, con Ornella Vanoni, Nina Zilli, Lorenzo Rubino e i The Kolors sono quotati a 15,00. In fondo abbiamo Enzo Avitabile e Peppe Servillo a quota 18,00. A 25,00 troviamo le Vibrazioni, Luca Barbarossa, Ron e i Decibel. Infine, quotati a 30,00 troviamo Red Canzian, lo Stato Sociale e Diodato e Roy Paci (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

MILVA RINGRAZIA SUI SOCIAL PER IL PREMIO ALLA CARRIERA

Claudio Baglioni renderà omaggio alla straordinaria carriera di Milva al Festival di Sanremo 2018? Da qualche settimane, il popolo dei social si è mobilitato per un premio alla carriera a Milan, una delle artiste italiane più amate dal pubblico e che ha contribuito a rendere grande la cultura italiana. Su Twitter, All Music Italia ha lanciato l’hashtag #PremioCarrieraMilva per sensibilizzare Claudio Baglioni, direttore artistico di Sanremo 2018, all’argomento. A tal proposito, Milva che si è allontanata da un po’ dalle scene, sui social, ha voluto ringraziare chi ha pensato a lei per un premio speciale. “Mi dicono che attraverso il web ed una petizione tanti di voi stanno supportando l’idea di un premio alla carriera per me a Sanremo. Tutto questo affetto non può che lusingarmi visto che, anche per questioni anagrafiche, non sono molto presente nei social, ma ci tenevo a dirvi che mi fanno leggere tutto e quello che leggo mi rende felice…” – scrive l’artista sulla sua pagina ufficiale dove ha voluto ringraziare anche gli addetti ai lavori e i colleghi che stanno diffondendo la petizione – “Ci tengo a ringraziare Cristiano Malgioglio, amico che in tv mi ha lusingata lanciando questa proposta, All Music Italia e il suo direttore Massimiliano Longo che sta, attraverso il web, diffondendola tramite un hashtag #PremioCarrieraMilva e una petizione e, infine, i tanti artisti da Laura Pausini a Dario Gay, da Piera Degli Esposti a Rosita Celentano, da Franco Mussida a Peppe Barra, passando per tanti emergenti che hanno speso belle parole per il mio percorso artistico”. Cliccate qui per leggere tutto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ELISA ISOARDI MADRINA DI CASA SANREMO

Cosa c’entra Elisa Isoardi con Sanremo? Ecco svelato il mistero. La conduttrice di Buono a sapersi, sarà nella città dei fiori per fare da madrina a “Casa Sanremo”, ecco tutti i dettagli a seguire. “Chi mi conosce sa che sono una perfetta padrona di casa. Domenica 4 febbraio taglierò il nastro dell’undicesima edizione di “Casa Sanremo”, inaugurando un cartellone ricco di appuntamenti imperdibili. La parola d’ordine sarà, appunto, accoglienza ed io farò del mio meglio, ospitando col sorriso gli intenditori di musica e non solo, che in tantissimi parteciperanno a questo evento nell’evento. In un orecchio ti confesso che, da appassionata della canzone d’autore, potrei anche stupire i miei ospiti, magari cantando. Ma questo non farlo sapere in giro, mi raccomando”, ha raccontato in anteprima per Tiscali. Poi ha spiegato che questa non sarà la sua prima volta a Sanremo: “No. Ci sono stata tante altre volte, ma ogni volta è un’esperienza unica. Anche quest’anno lo seguirò con “Buono a sapersi”, valorizzando i prodotti del territorio”. Di seguito ha svelato anche di amare il Festival fin da bambina: “A casa da me Sanremo è un appuntamento sacro”. Poi la conduttrice ha confidato qual è la canzone del cuore sua e del compagno Matteo Salvini: “Una delle nostre canzoni del cuore è “Se ti tagliassero a pezzetti” di De Andrè. È una canzone speciale, che Matteo mi ha dedicato all’inizio della nostra relazione”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

TUTTE LE BAND IN GARA

Sanremo 2018 si avvicina lentamente al debutto. Il prossimo 6 febbraio il Festival della Canzone Italiana aprirà i battenti con la sua nuova edizione. Spazio per molte sorprese musicali in gara così come delle conferme della musica. Dopo 35 anni di silenzio tornano i Decibel nuovamente insieme e per suonare ancora come se fosse la prima volta, hanno scelto il palcoscenico dell’Ariston. Stesso destino, per Le Vibrazioni, separati da “soli” 5 anni. Francesco Sarcina, torna con il suo gruppo che nei primi anni Duemila, aveva segnato una svolta molto interessante nel panorama musicale italiano. Per quanto riguarda i gruppi musicali, ci saranno anche i The Kolors finalmente in italiano, con un brano accattivante già dal suo titolo: Frida. Tra le altre band degne di nota, anche Lo Stato Sociale, con Una vita in vacanza che, proprio da pochissimo ha conosciuto la viva emozione di suonare al Forum di Assago. Chiudono la parentesi dedicati ai gruppi, gli Elio e le Storie Tese che, dopo aver annunciato la separazione, ci hanno “momentaneamente” ripensato per chiudere in bellezza la loro carriera insieme: chi avrà la meglio? Stash con gli altri due componenti della band, sono i più quotati grazie anche alla numerosa fetta di pubblico che arriva dai talent. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

FAVORITI E RIVELAZIONI

Il Festival di Sanremo 2018 debutterà il prossimo 6 febbraio, sempre sulla rete ammiraglia di Casa Rai. Ermal Meta e Fabrizio Moro sono già i favoriti per la vittoria finale. Tra le novità degne di nota, il duetto inatteso tra Roby Facchinetti e Riccardo Fogli che, in qualche modo, si scontreranno con Red Canzian. Gradito ritorno sul palcoscenico, Enrico Ruggeri con i Decibel. Per il pubblico giovane, spazio poi per Annalisa, Giovanni Caccamo, Diodato, Noemi e The Kolors. Per l’angolo degli evergreen, arriva anche una “spruzzatina” di Mario Biondi, Luca Barbarossa e Ron e per la serie, “proviamo a vedere che succede”, sul palcoscenico della kermesse musicale anche Renzo Rubino e Lo Stato Sociale. Poi sul palco, anche delle valide conferme, come Elio e le storie tese che, dopo avere affermato di volersi sciogliere, stanno concludendo la carriera in grande stile. Claudio Baglioni avrà il piacere di aprire le danze con Michelle Hunziker, Pierfrancesco Favino e, forse, Ilaria D’Amico. Un totale di 26 cantanti, suddivisi in 4 coppie, un trio e quattro gruppi. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

ECCO QUANTO GUADAGNANO I CONDUTTORI

Dal 6 al 10 febbraio si alzerà il sipario sul Festival di Sanremo 2018, ma c’è ancora tanto da svelare e molti particolari da mettere a punto prima di far partire la grande macchina del Festival della Canzone Italiana. Nelle ultime ore ad esempio sono trapelate indiscrezioni riguardo i compensi che riceveranno i conduttori del Festival: si è parlato di un possibile quarto nome a sorpresa che potrebbe essere svelato presto, di sicuro fino a questo momento c’è che le redini della rassegna canora saranno tenute da Claudio Baglioni (anche in qualità di direttore artistico), da Pierfrancesco Favino e da Michelle Hunziker. In virtù del suo doppio ruolo e delle responsabilità organizzative, Baglioni sarà il più pagato con 600mila euro di compenso. Per Michelle Hunziker cachet da 400mila euro, mentre per Favino il compenso sarà di 300mila euro. Non cambia rispetto all’anno scorso il budget del Festival, che comprensivo di ogni aspetto dovrebbe assestarsi sui 16 milioni di euro di costi.

ERMAL META E FABRIZIO MORO I FAVORITI 

E negli ultimi giorni si è fatto un gran parlare anche degli ospiti internazionali, non ancora svelati, che potrebbero salire sul palco dell’Ariston. Ma non bisogna dimenticare che la gara è il sale di Sanremo, e si inizia già a valutare quelli che potrebbero essere i favoriti tra i cantanti in gara. Secondo le valutazioni dei bookmaker, a partire in pole position sarebbe il duo formato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, che con il loro pezzo “Non mi avete fatto niente” dedicato al dramma del bullismo vengono quotati 3.50 per la vittoria finale. Alle loro spalle Mario Biondi, voce inconfondibile del soul italiano, che non la sua “Rivederti” vede quotata la sua vittoria finale a 5.50. Terza tra i favoriti Noemi, quotata 7.50, a seguire Elio e Le Storie Tese, alla loro ultima partecipazione annunciata a Sanremo, e Max Gazzè entrambi quotati 9.00 la posta scommessa.

I commenti dei lettori