Nicolò Bongiorno e il padre Mike Bongiorno/ “Incarnava lo spirito dell’America”

- Emanuele Ambrosio

Nicolò Bongiorno e il papà Mike Bongiorno: un rapporto bellissimo tra i due interrotto solo dalla morte del re della televisione

Nicolò Bongiorno, figlio di Mike, a "Ora solare"
Nicolò Bongiorno, figlio di Mike, a "Ora solare" (Tv2000, 2021)

Nicolò Bongiorno e il papà Mike Bongiorno: un rapporto bellissimo tra i due interrotto solo dalla morte del re della televisione. Il secondogenito del mitico Mike Bongiorno ha lavorato a stretto contatto con il papà nella realizzazione di un libro. Un lungo lavoro che l’ha portato a scoprire del lati assolutamente inediti del padre come ha raccontato: “ho raccolto con lui due anni bellissimi, scoprendo una dimensione umana che non conoscevo: siamo stati costretti a stare assieme di notte, in situazioni imprevedibili, e così ha provato a raccontare se stesso, cosa che non aveva mai fatto”. Il figlio di Mike Bongiorno ricordando quella bellissima esperienza ha aggiunto: “papà mi ha dato la mano e assieme abbiamo costruito questo libro che è stata una bellissima avventura”.

Mike Bongiorno ha segnato la storia della televisione italiana. Considerato “la voce dell’America”, Mike è stato raccontato così dal figlio: “lui era un ragazzo che girava l’Italia del Dopoguerra, e incarnava lo spirito dell’America”. Il figlio ha poi sottolineato quanto il padre fosse semplice e avesse con la gente un rapporto unico. “Aveva questo rapporto con la gente e poi con il suo pubblico molto naturale, e questa è stata la caratteristica di tutta la sua vita” – ha detto Nicolò.

Mike Bongiorno, causa della morte e tomba trafugata

La morte di Mike Bongiorno ha scosso tutto il mondo dello spettacolo. L’8 settembre del 2009, all’età di 85 anni, il mitico conduttore televisivo è morto stroncato da un infarto in una suite dell’Hotel Metropole a Monte Carlo dove si trovava in vacanza con la moglie Daniela Zuccoli. Successivamente la tomba del conduttore viene trafugata. Il 25 gennaio del 2011 un gruppo di ignoti sottrae la tomba del conduttore dal cimitero. Seguono diversi arresti ed interrogatori di diverse persone che richiedevano un riscatto per consegnare il feretro del conduttore. L’8 dicembre la bara di Mike Bongiorno viene ritrovata a Vittuone, vicino a Milano.

Non sono chiare né le dinamiche della sottrazione della bara né tantomeno il motivo che ha spinto degli ignoti a fare questo ignobile gesto. Sta di fatto che la famiglia, in seguito al trafugamento, ha deciso di cremare la salma del conduttore presso il Cimitero Monumentale di Torino. Le ceneri del mitico Mike per volere della moglie Daniela e dei figli sono state disperse nelle valli del Cervino in Valle d’Aosta.





© RIPRODUZIONE RISERVATA