NICOLÒ MARTINENGHI MEDAGLIA D’ORO/ 100 rana Europei: Federico Poggio è argento!

- Mauro Mantegazza

Nicolò Martinenghi medaglia d’oro nei 100 rana agli Europei nuoto Roma 2022, meravigliosa doppietta per l’Italia con l’argento di Federico Poggio.

Martinenghi nuoto rana staffetta
Nicolò Martinenghi, Europei di nuoto (Foto LaPresse)

DIRETTA NICOLÒ MARTINENGHI, FINALE 100 RANA EUROPEI DI NUOTO 2022: MEDAGLIA D’ORO E FEDERICO POGGIO D’ARGENTO

Nicolò Martinenghi ha vinto la medaglia d’oro nei 100 rana agli Europei di nuoto Roma 2022 e festeggiamo addirittura la doppietta con la medaglia d’argento di Federico Poggio per una gara da leggenda come d’altronde molte altre in questi giorni da favola. Riordinare le idee in questa pioggia di emozioni non è facile: allora spazio ai numeri per annotare che Nicolò Martinenghi ha vinto i 100 rana con il tempo di 58”26 e che lo ha saputo insidiare solo il compagno di squadra Federico Poggio, secondo in 58”98. Medaglia di bronzo per il lituano Andrius Sidlauskas in 59”50, lontano quindi dai due azzurri, mentre l’olandese Arno Kamminga è rimasto addirittura fuori dal podio.

Nella prima vasca il tedesco Lucas Matzerath attentato la sorpresa, ma è durato 50 metri; Nicolò Martinenghi è uscito prepotente alla distanza e l’unico che lo ha insidiato è stato appunto Federico Poggio, che forse per qualche metro ha sognato addirittura il ribaltone in famiglia. Non è stato così, ma per l’Italia sono oro e argento, dopo i trionfi di Margherita Panziera e Thomas Ceccon, tutto nel giro di 20 minuti che non dimenticheremo mai. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Nicolò Martinenghi sta per tuffarsi in acqua per la finale dei 100 rana agli Europei di nuoto Roma 2022 e ricordiamo che lo farà in corsia 4, avendo ottenuto ieri il miglior tempo delle semifinali. I due avversari più pericolosi dovrebbero essere quelli che lo “circonderanno”, cioè l’olandese Arno Kamminga in corsia 5 e il lituano Andrius Sidlauskas in corsia 3, con Kamminga che può mettere sul piatto l’argento olimpico e realisticamente potrebbe essere l’unico pericolo per la medaglia d’oro, anche in base al suo curriculum.

Per completezza, bisogna però ricordare la composizione completa di questa finale: in corsia 8 il britannico James Wilby, che potrebbe essere lo spauracchio; in corsia 1 il tedesco Lucas Matzerath; in corsia 7 l’austriaco Bernhard Reitshammer; in corsia 2 l’altro azzurro Federico Poggio, splendido quinto nelle semifinali, e infine in corsia 6 l’altro austriaco Valentin Bayer. Questi sono i rivali di Nicolò Martinenghi nella corsa all’oro, mai così vicino: parola alla vasca e al cronometro finalmente per la finale dei 100 rana! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NICOLÒ MARTINENGHI, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV FINALE 100 RANA EUROPEI DI NUOTO 2022

La finale degli 100 rana maschili agli Europei di nuoto Roma 2022 con Nicolò Martinenghi sarà visibile in diretta tv (come tutta la sessione serale) su Rai Due, naturalmente canale numero 2 del telecomando in chiaro, ma anche in diretta streaming video tramite il sito Internet o l’applicazione del servizio Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA FINALE 100 RANA DI NICOLÒ MARTINENGHI IN STREAMING VIDEO SU RAI PLAY

PRECEDENTI LEGGENDARI

Mentre si avvicina il momento della finale dei 100 rana nella quale Nicolò Martinenghi cercherà di scrivere una pagina di storia agli Europei di nuoto Roma 2022, dobbiamo citare naturalmente due finali sempre dei 100 rana che hanno fatto la storia dell’intero sport italiano. La prima ci regalò la prima medaglia d’oro di sempre alle Olimpiadi nel nuoto: era il 17 settembre 2000 e naturalmente l’evento erano i Giochi olimpici di Sydney 2000, mentre il protagonista fu Domenico Fioravanti, che vinse con il tempo di 1’00”46 per stabilire il nuovo record olimpico ma soprattutto per prendersi una medaglia d’oro leggendaria davanti allo statunitense Ed Moses e al russo Roman Sloudnov, prima di completare l’opera alcuni giorni più tardi andando addirittura a raddoppiare gli ori vincendo pure i 200 rana.

Nicolò Martinenghi invece il 19 giugno scorso vinse i 100 rana ai Mondiali di Budapest, primo oro iridato per gli azzurri nella specialità: 58”26 per il varesino, per precedere l’olandese Arno Kamminga e lo statunitense Nic Fink. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MEDAGLIA D’ORO?

Nicolò Martinenghi sarà protagonista oggi agli Europei di nuoto Roma 2022, perché alle ore 18.18 ci sarà la finale dei 100 rana maschili, una delle gare in assoluto più attese nella piscina del Foro Italico della nostra capitale, proprio perché Nicolò Martinenghi è il campione del Mondo in carica dei 100 rana, titolo che il nuotatore varesino ha conquistato a giugno ai Mondiali di Budapest. Logico dunque attenderlo tra i grandi favoriti per la medaglia d’oro di questi 100 rana, anche se dobbiamo osservare che i big della specialità sono soprattutto europei, quindi per Nicolò Martinenghi potrebbe rischiare di essere una finale difficile quasi come quella iridata – ma la semifinale ha detto che il più forte è lui, salvo colpi di scena.

Nicolò è comunque l’uomo di riferimento, in virtù del suo titolo iridato e magari anche dell’assenza del britannico Adam Peaty, che dopo avere saltato i Mondiali è tornato ai Giochi del Commonwealth, dove ha vinto i 50 ma è andato male sui 100, decidendo quindi di chiudere la stagione. Il palcoscenico sarà quindi presumibilmente per Nicolò Martinenghi e l’olandese Arno Kamminga, entrambi sul podio sia delle Olimpiadi di Tokyo sia dei Mondiali: un confronto stellare anche al Foro Italico. Per tutti questi motivi sarà una gara imperdibile, ecco allora tutte le info utili per seguire la finale di Nicolò Martinenghi nei 100 rana agli Europei di nuoto 2022

DIRETTA NICOLÒ MARTINENGHI, FINALE 100 RANA EUROPEI DI NUOTO 2022: IL CONTESTO

Nicolò Martinenghi quindi sarà il protagonista di spicco della finale dei 100 rana agli Europei di nuoto Roma 2022, come è giusto che sia per il campione del Mondo in carica che per di più gareggia in patria. Le semifinali di ieri poi hanno illustrato una superiorità nettissima per il nuotatore varesino: il tempo dell’iridato è stato di 58”44 per vincere la seconda semifinale, addirittura 85/100 meglio di chiunque altro. Arno Kamminga ovviamente sarà l’avversario da temere più di tutti, l’olandese ha vinto la prima semifinale con il tempo di 59”29 anche se il ritardo nel duello a distanza con l’italiano è stato appunto di ben 85/100, una differenza che nei limiti del possibile ci fa stare molto tranquilli.

Non solo Nicolò Martinenghi, tuttavia: ci sarà infatti in finale anche Federico Poggio, terzo nella semifinale del varesino e quinto miglior tempo complessivo in 59”66, quindi la qualificazione è meritatissima anche per lui, per sognare il podio bisognerà scavalcare il lituano Andrius Sidlauskas e l’austriaco Valentin Bayer, per provare a rendere questa finale ancora più bella di quanto dovrebbe già essere. Si va a caccia dell’oro dei 100 rana agli Europei di nuoto Roma 2022 con Nicolò Martinenghi, per sognare ancora…





© RIPRODUZIONE RISERVATA