Nino Frassica/ “Don Matteo? Set magico grazie a Terence Hill. E sulla sua ‘morte’…”

- Raffaele Graziano Flore

Nino Frassica, ospite questa sera del Serale di “Amici”, parla di “Don Matteo 13”: “Il set è magico grazie soprattutto a Terence Hill. La sua ‘morte’? Il don non uscirà di scena ma…”

Nino Frassica ad "Amici 21"
Nino Frassica ad "Amici 21" (Mediaset, 2022)

Nuova puntata della ventunesima edizione di “Amici” e con l’imperdibile appuntamento del Serale che, al solito, vedrà anche nello show condotto da Maria De Filippi anche un nutrito cast di ospiti. E se la guest star della serata su Canale 5 sarà il cantautore Fabrizio Moro, per quanto riguarda Nino Frassica possiamo parlare di un vero e proprio ‘resident’ dato che l’attore siciliano è oramai una sorta di ospite fisso col suo spazio durante Amici Senior.

E dopo l’apprezzato monologo su “Uomini e Donne”, in attesa di scoprire cosa avrà in serbo il 71enne originario di Messina per il pubblico di” Amici”, i riflettori resteranno comunque puntati su Frassica perché questa, di fatto, è stata anche la settimana che ha visto tornare nel palinsesto Rai la fortunata fiction di “Don Matteo”, arrivata oramai alla tredicesima e -si mormora- fatidica stagione: infatti sono in programma una serie di colpi di scena che riguarderanno non solamente il protagonista, Terence Hill, ma lo stesso personaggio interpretato dallo stesso Frassica, vale a dire il Maresciallo dei Carabinieri Antonio ‘Nino’ Cecchini, amico intimo del parroco nonché suocero del Capitano Tommasi.

NINO FRASSICA, ALTRI SPOILER SU ‘DON MATTEO’: “TANTE SORPRESE, MA STATE TRANQUILLI CHE…”

E dopo alcune rivelazioni fatte dall’attore durante la recente ospitata a “Che Tempo Che Fa” da Fabio Fazio, spiegando che “Don Matteo è sempre con noi, mica è morto…”, l’attore messinese ha seminato ancora altri indizi che contribuiscono a rendere nebbiosa la trama dello sceneggiato oltre allo scossone dell’addio di Terence Hill e l’arrivo di Raoul Bova. Ai microfoni del magazine “Tv Mia”, il diretto interessato si è lasciato infatti ad andare a qualche piccolo spoiler, ma con juicio come si suol dire: “Di soprese ne vedrete tante: tornerà il Capitano Anceschi, interpretato da Flavio Insinna, con sua figlia… E poi entrerà nel cast pure Giancarlo Magalli nella parte di un vescovo”.

Non solo: sull’argomento più gettonato, ovvero la presunta morte di Don Matteo, Frassica non ha rivelato molto ma per la seconda volta ha tenuto a tranquillizzare i fan, lasciando intendere che qualche twist di sceneggiatura possa essere dietro l’angolo a proposito della fiction il cui set, a suo dire, è magico: “Posso solo anticipare che Terence Hill non uscirà di scena, voglio tranquillizzare tutti che non morirà e potremmo vederlo tornare… Cosa che deve essere la speranza di tutti”. Insomma, uno dei ‘don’ più celebri della storia della tv non passa a miglior vita ma si prende una pausa in un modo che scopriremo nelle nuove puntate e anzi le dichiarazioni dei vari protagonisti lasciano la porta aperta a un possibile ritorno, anche solo per un piccolo cameo. Chi vivrà, vedrà: adagio che sul piccolo schermo diventa “Chi vedrà, vivrà”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA