Noemi “Ero ingrassata a causa di uno stress che non sapevo gestire”/ “Tornata magra come ero stata sempre”

- Emanuele Ambrosio

Noemi ospite di Michelle Impossible di Michelle Hunziker parla della sua nuova “vita”: “ho cambiato equilibri, messo me al centro della mia vita”

noemi Sanremo
Noemi a Sanremo 2022

Noemi ospite di Michelle Impossible di Michelle Hunziker su Canale 5. Per la rossa della musica italiana il 2022 è stato un anno importante: prima il Festival di Sanremo dove ha gareggiato con il brano “Ti amo non lo so dire” fino al ritorno sul palco con il nuovo tour. Negli ultimi anni la cantante, nata musicalmente parlando grazie al programma X Factor, è stata spesso al centro del gossip per la sua trasformazione fisica. Un cambiamento radicale che l’ha spinta a mettersi a dieta riprendendo così in mano la sua vita. “Ho cambiato equilibri, messo me al centro. Ho chiesto aiuto, fatto psicoterapia” – ha rivelato l’interprete italiana dalle pagine del settimanale Oggi. Non solo, la cantante ha precisato: “non sono dimagrita, sono tornata magra, come ero stata sempre”.

15 kg in meno per la cantante che è riuscita grazie all’attività fisica e a un’alimentazione corretta dopo che era ingrassata per la vita frenetica e lo stress legato al lavoro.

Noemi: “Ero ingrassata a causa di uno stress che non sapevo gestire”

Ma cosa era successo a Noemi? La cantante dalle pagine del settimanale Oggi ha rivelato: “Ero ingrassata a causa di uno stress che non sapevo gestire. Noi musicisti facciamo un lavoro bellissimo, ma è un ambiente in cui ogni singolo è un’ordalia, o vivi o muori”. Uno stravolgimento della propria vita che ha visto Noemi correre ai riparti visto che si è affidata ad un’esperta per seguire un percorso di dieta riprendendo così in mano la sua vita.

“Ho cambiato equilibri, messo me al centro della mia vita. È stato faticoso, a tratti doloroso, anche per le persone che amo” – ha detto la cantante che è riuscita in questo percorso grazie all’aiuto e al supporto di professionisti del settore come ha sottolineato a gran voce – “ma ‘sta roba non si fa da soli. Io ho chiesto aiuto, fatto psicoterapia. Ne faccio ancora, perché nessuna conquista è mai definitiva, e io ho paura di tornare indietro. Ma in questo Paese la salute mentale è un tabù. Perché mai se mi rompo una gamba vado dall’ortopedico e se ho un problema nella testa devo vergognarmi di farmi aiutare ad aggiustarlo?”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA