Octopussy Operazione piovra/ Su Rete 4 Roger Moore è James Bond

- Matteo Fantozzi

Octopussy Operazione piovra in onda oggi, 4 dicembre, da Rete 4 dalle ore 21.20. Trama, cast e curiosità sul film trasmesso stasera.

octopussy 2019 film 640x300
Octopussy

Octopussy Operazione piovra, film di Rete 4 diretto da John Glen

Octopussy Operazione piovra sarà trasmesso oggi, sabato 4 dicembre, da Rete 4 con inizio alle ore 21.20. Ci troviamo di fronte un film d’azione e spionaggio diretto da John Glen e prodotto nel Regno Unito nel 1983 da Albert R. Broccoli.

Il cast è arricchito dal contributo esemplare di Roger Moore nel ruolo di James Bond e da Maud Adams nel ruolo di Octopussy. Non è di certo il miglior capitolo della saga, ma di certo riesce a difendersi anche per un ritmo che permette allo spettatore di non annoiarsi mai e di seguirlo dall’inizio alla fine con grande interesse.

Octopussy Operazione piovra, la trama del film

Leggiamo la trama di Octopussy Operazione piovra. James Bond è impegnato nell’indagine per capire le ragioni che hanno portato alla morte dell’agente 009, ucciso da due gemelli lanciatori di coltelli durante il tentativo di sventare un traffico illegale di gioielli. Prima della sua morte però, l’agente era riuscito ad ottenere un uovo prezioso consegnato all’ambasciata inglese. Ben presto però si resero conto che si trattava in realtà di un falso, mentre quello veritiero stava per essere messo all’asta, pronto per essere acquistato da altri malintenzionati. James Bond decide così di partecipare lui stesso all’asta, alzando a dismisura il prezzo nel tentativo di ostacolare la trattativa. Nel frattempo sostituisce l’oggetto con quello fasullo, acquistato poi da un ricchissimo uomo afgano seguito proprio dagli assassini dell’agente 009 e da altri loschi individui. A questo punto l’agente 007 sceglie di seguire l’uomo fino in India al fine di scoprire cosa ci fosse dietro la storia del traffico illegale di diamanti. Una volta giunto a destinazione incontra una certa “Octopussy”, ovvero una circense che al seguito contava un vero e proprio esercito di guerriere.

La donna era figlia di un ex agente inglese suicidatosi con il veleno di un polpo per eludere proprio James Bond. Quest’ultimo aveva scoperto il suo coinvolgimento proprio con affari loschi legati al traffico di diamanti. Nonostante tutto la donna non dimostra alcun risentimento per l’agente, quasi grata per il trattamento umano riservato al padre. A questo punto l’agente 007 riesce a catturar Kamal, scoprendo che questi era in trattativa con i russi, in particolare con il generale Orlov per permettere l’invasione in occidente senza tante resistenze. A questo punto Bond fugge dal palazzo indiano dirigendosi verso la Germania Est dove scopre che sul treno che sta portando in Germania i circensi di Octopussy è presente una bomba nucleare ad opera di Orlov e Kamal. Erano infatti diretti verso la Germania dell’ovest, nelle vicinanze di una base militare americana con il tentativo di disarmare le forze difensive e permettere l’invasione in maniera semplice e veloce. Fortunatamente, l’agente 007 riesce a evitare che avvenga il disastro e con l’aiuto delle guerriere guidate da Octopussy riesce a uccidere Kamal e tutti i suoi seguaci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA