Opera senza autore/ Streaming del film su Rai 3 tra audacia e tabù (24 luglio 2021)

- Matteo Fantozzi

Opera senza autore in onda su Rai 3 oggi, 24 luglio, dalle 20,30. Nel cast Tom Schilling è il protagonista maschile. Tutto quello che c’è da sapere sul film trasmesso stasera.

Opera senza autore 2019 film 640x300
Opera senza autore

Opera senza autore è “un’opera a L’Ancienne diretta senza tabù e con audacia e finezza degne di Alfred Hitchock”. Marzia Gandolfi premia il film con tre stellette e specifica: “Ancora una volta ci troviamo di fronte a un film politico, di quelli che vanno a rivisitare la storia della propria nazione senza crearsi tanti tabù e testimoniando lo stato adulto della società. Alla maniera dell’ispirazione diretta il film pratica simultaneamente due registri tra realismo e astrazione, muovendosi da est a ovest e affermando il posto della pittura dentro il rapporto con l’arte contemporanea”. Il film sfiora la perfezione anche se nella parte centrale ci troviamo di fronte a qualche momento leggermente statico e che non può che portare alla noia il pubblico giovane. Superato però qualche tabù ci troviamo di fronte quasi alla perfezione. Opera senza autore è il film che potremo vedere stasera su Rai 3, clicca qui per la diretta streaming su RaiPlay.

Opera senza autore, curiosità

Due candidature agli Oscar 2019 sono il biglietto da visita di ‘Opera senza autore’. Candidatura per il miglior film straniero e la contemporanea Candidatura per la miglior fotografia a Caleb Deschanel sono stati i momenti clou di questa pellicola davvero intensa nei contenuti, nelle immagini, nel racconto di una storia d’amore nel cuore della desolazione umana e urbana. Il regista della pellicola è Florian Henckel von Donnersmarck, cineasta di Colonia interprete di un cinema raffinato, storico, introverso, simbolico. Lo ricordiamo per titoli come ‘Le vite degli altri (Das Leben der Anderen)’, stupendo spaccato di DDR magnificamente dall’attore sassone Ulrich Mühe, una storia che ci racconta le implicazioni della Stasi, la polizia segreta dell’ex Germania Est nella sua sottile e invisibile azione di spionaggio della gente comune, un vero capolavoro.

Opera senza autore su Rai 3

Opera senza autore va in onda su Rai 3 oggi, 24 luglio 2021, a partire dalle ore 20,30. Si tratta di un film prodotto nel 2018 in Germania, con lingua ufficiale utilizzata nei dialoghi ovviamente in tedesco, e in russo. Florian Henckel von Donnersmarck ne fu regista come lo fu anche di ‘The Tourist’ co-produzione internazionale con una coppia di protagonisti di alto livello: Johnny Depp e Angelina Jolie.

Nel cast di ‘Opera senza autore’ Tom Schilling è il protagonista maschile, giovane talento tedesco che si è messo in mostra diverse volte, anche in ambiti mondiali, in film come ‘Le particelle elementari (Elementarteilchen)’ con la regia di Oskar Roehler o ‘Suite francese (Suite française)’, diretto da Saul Dibb. Al suo fianco Sebastian Koch, da ricordare per ‘The Danish girl’ e ‘In nome di mia figlia (Au nom de ma fille)’ e la bella Paula Beer, anch’essa tedesca, conosciuta nel grande cinema soprattutto con ‘Wolf Call – Minaccia in alto mare (Le chant du loup)’ e ‘Diplomacy – Una notte per salvare Parigi (Diplomatie)’, diretto dall’abile regia di Volker Schlöndorf.

Opera senza autore, la trama del film

‘Opera senza autore’ è un film epocale che inizia la sua narrazione alla metà degli anni ’30. In Dresda la mostra itinerante sull’arte degenerata richiama la zia di Kurt Barnert, un bambino che ama andare a mostre d’arte con la parente. Solamente tre anni più tardi la stessa donna, ora Kurt ha otto anni, è ricoverata in una clinica psichiatrica nazista per una sospetta schizofrenia che risulta solamente agli agenti Gestapo, non di certo a chi la conosce bene.

Kurt è traumatizzato da questi eventi e dall’escalation di una violenza belligerante che sta infuocando la sua Germania vive con gli occhi di un ragazzino queste vicende, lo scoppio della Guerra, la distruzione delle città, tra le quali la sua, ad opera delle forze di Liberazione, la desolazione dei quartieri distrutti, la solitudine, il senso d’abbandono. Ma nel tempo conoscerà Elisabeth, studentessa di moda che le ricorda tanto la zia internata e tra i due nascerà un timido amore che fiorirà al fianco della ricostruzione di quella Germania post-bellica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA