PAOLA TURCI/ “Sono cresciuta con le canzoni di Tenco, Gino Paoli e Sergio Endrigo”

- Morgan K. Barraco

Paola Turci tra gli ospiti speciali di Una serata… Bella – senza fine!, la replica onda su Rete 4. Pochi giorni fa è stata all’Aquila in onore del decennale del terremoto

turci paola YT1280
Paola Turci

Paola Turci è tornata sul palco di “Una serata… Bella Senza fine!” per omaggiare Gino Paoli sulle note di “Che cosa c’è”. Un’altra splendida esibizione della cantautrice romana che ha debuttato nel 1989 con Bambini al Festival di Sanremo. La cantante ne ha fatta di strada da allora e parlando del rapporto con Sergio Endrigo ha dichiarato: “per me è un modo per arrivare all’essenza della sensibilità, per me Sergio Endrigo aveva questo grande pregio della sensibilità, della delicatezza, sembrava un angelo quando cantava le canzoni. Io che amo solo te è una delle più belle canzoni”. Poi l’interprete romana ha parlato anche di Gino Paoli: “lui è un altro, questa è una serata davvero impegnativa…ho sempre cantato le canzoni di Tenco, Paoli, Endrigo a casa, sono cresciuta con le loro canzoni. Sono molto contenta perché sono serate bellissime, importanti, d’autore, che fanno bene alla musica”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

PAOLA TURCI CANTA SERGIO ENDRIGO ED EMOZIONA TUTTI

E’ toccato a Paola Turci aprire “Una serata… Bella Senza fine!””, l’evento musicale dedicato alle intramontabili canzoni di Sergio Endrigo, Gino Paoli e Luigi Tenco. La cantautrice romana si è esibita sulle note di “Io che amo solo te”, brano del 1962 scritto dal cantautore Sergio Endrigo. Una splendida ballad ancora oggi attuale, che è stata interpretata da diversi artisti tra cui anche la grandissima Mina. Un’esibizione impeccabile che è stata accolta con grande trepidazione da parte del pubblico presente presso la cornice del Teatro Dal Verme di Milano. Applausi a scena aperta per la cantante romana, in prima fila ad applaudirla il grande Gianni Bella, fratello di Marcella Bella. “Vogliamo ringraziare Paola Turci, è stata emozionante, ci ha emozionato tutti” dice Rosita Celentano, la conduttrice della serata musicale con Alfonso Signorini. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

“Io che amo solo te” e “Che cosa c’è” in onore di Endrigo, Gino Paoli

La voce di Paola Turci è nota a tutti gli italiani, specie fra chi la ama per la sua inconfondibile personalità. Un carattere forte ed effervescente che negli anni le ha permesso di riscuotere un forte successo sul palco e non solo grazie alle sue canzoni, sempre fra le preferite di tanti ammiratori dello Stivale. Anche per questo Paola Turci non poteva che essere uno degli ospiti d’onore di Una serata… Bella – senza fine!, in onda con la sua replica nella prima serata di oggi su Rete 4. Sono ben due i brani che l’artista romana interpreterà sul palco del concerto evento dedicato in onore di Luigi Tenco, Gino Paoli e Sergio Endrigo. Il primo sarà Io che amo solo te, un singolo creato da Endrigo nel ’62 con la RCA Italiana e vincitrice del Premio Lunezia del 2006. Un brano che continua a riscuotere anche oggi un forte successo, una favola d’amore struggente che vede un uomo dichiarare eterna fedeltà a chi ama. Il secondo brano interpretato da Paola Turci a fine serata sarà invece Che cosa c’è di Paoli, scritta nel ’63 e parte anche della raccolta Due come noi che… realizzata solo sette anni fa. La canzone vanta anche delle versioni di Ornella Vanoni, fra i primi interpreti, Claudio Baglioni e Giusy Ferreri. Anche in questo caso una dichiarazione di amore eterno con cui il cantautore ha consolidato la propria popolarità nella discografia nazionale.

PAOLA TURCI, L’ESPERIENZA DEL LIVE “PERDONANZA”

Instancabile Paola Turci, che nelle ultime battute di agosto è stata impegnata con concerti ed eventi di ogni tipo. La cantante in particolare ha partecipato al live Perdonanza che si è tenuto a L’Aquila alcuni giorni fa, in onore del decennale del terremoto che ha colpito il capoluogo abruzzese e per festeggiare il 725° anniversario del Primo Giubileo che si è tenuto nella storia mondiale. “Un’emozione fortissima”, ha sottolineato la Turci sui social ringraziando in particolare i colleghi Fiorella Mannoia, Luca Barbarossa, Noemi e Leonardo De Amicis, fra gli ospiti intervenuti nella serata. Sorridente come sempre e in completo bianco con maglietta a collo alto nera, la Paola Turci si è unita in particolare alla Mannoia, guida del live e di ritorno in città dopo dieci anni dal suo ultimo concerto in loco. Grazie alle Stories della Turci scopriamo inoltre diversi momenti del pre concerto, dai bicchieri di vino bevuti in compagnia di un team di artisti d’eccezione e cantante a squarciagola. In particolare alcune strofe di una delle canzoni più recenti di Paola, il singolo Fatti bella per te che ha inserito nell’album realizzato due anni fa dal titolo Il secondo cuore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA