Paolo Migone nuovamente a Zelig/ Con il suo occhio nero e l’irriverente comicità

- Adriana Lavecchia

Paolo Migone fa il suo ritorno a Zelig in occasione dei 25 anni del programma condotto da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio con la sua solita ironia accompagnata dal suo famoso occhio nero

Paolo migone screen 2021 640x300
Paolo Migone a Zelig

Uno dei ‘pezzi da novanta’ della nuova edizione di Zelig è Paolo Migone apparso all’interno dello show comico condotto da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio in occasione dei 25 anni del programma. Il personaggio del comico toscano che appare in scena con il suo occhio nero cerchiato e il camice bianco da psicologo domestico con il tempo è diventato un must per lo show.

Il primo approdo di Paolo Migone a Zelig è stato negli anni 2000 conquistando subito tutto il pubblico grazie alla sua irriverenza toscana e i suoi monologhi sul gioco di ruoli tra uomini e donne in cui i primi sono alla mercé del proprio “monomeurone”, mentre le seconde scaltre fin dai tempi di Eva e sempre pronte a rendere la vita dei loro coniugi difficili e a volte anche impossibili.

Paolo Migone, il comico toscano dall’irriverente comicità

Anche Paolo Migone, come tanti altri comici storici, quest’anno ha fatto il suo ritorno sul palco di Zelig con monologhi in cui porta l’uomo a divenire una vittima sacrificale non delle fidanzate, quando l’amore è ancora al centro del rapporto, ma delle mogli pronte a coinvolgere il loro compagno in shopping coniugali compulsivi, vacanze, amici e parenti.

In questi paradossi Paolo Migone porta al massimo del surreale la sua comicità, non solo come attore, ma, soprattutto, al di fuori del contenitore comico di Zelig anche come produttore teatrale e regista. I suoi tour teatrali hanno sempre registrato il tutto esaurito e solo la pandemia l’ha stoppato il lavoro del comico che adesso è pronto a ritornare con il suo occhio nero e la sua arguta comicità toscana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA