PATRIZIA MIRIGLIANI/ “Miss Italia? Non sempre vince la ragazza per me più meritevole”

- Emanuele Ambrosio

Patrizia Mirigliani, la patron di Miss Italia, ospite di “C’è tempo per”: “Tante volte faccio pronostici sulla vincitrice, ma non sempre azzecco”

patrizia mirigliani vieni da me 640x300
Patrizia Mirigliani

A “C’è Tempo per…”, trasmissione mattutina in onda su Rai Uno dal lunedì al venerdì, è intervenuta quest’oggi Patrizia Mirigliani, emblema del concorso Miss Italia. Immancabile, sin dall’inizio della sua intervista, il riferimento al padre Enzo: “Mio papà è stato un grande uomo, che ha reso storico il concorso Miss Italia. Raccogliere il testimone come donna non è stato affatto facile”. L’ospite ha parlato del mondo della cultura che nei primi anni seguiva il contest: “C’era Corrado alla conduzione e tanti personaggi importanti facevano parte della giuria e votavano”. Nel dietro le quinte si fanno pronostici, ma non sempre risultano azzeccati: “Il popolo è sovrano, in passato avrebbero forse meritato ragazze a mio giudizio più belle”. Miss Italia negli anni ha continuato a sfornare talenti, rappresentando un’opportunità di lavoro per le ragazze e le concorrenti di oggi “sono più sicure di sé, più determinate e consapevoli. Si pongono diversi obiettivi e uno di questi rimane la fascia di Miss”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Patrizia Mirigliani: “Miss Italia cerca valori”

Patrizia Mirigliani è tra gli ospiti della nuova puntata di “C’è tempo per“, lo spin-off di Unomattina Estate condotto da Anna Falchi e Beppe Convertini su Rai1. La patron di Miss Italia ha annunciato che, nonostante l’emergenza sanitaria e la pandemia mondiale da Covid-19, lo storico concorso di bellezza italiana nato nel 1946 non si ferma. Nessuno stop per la consegna della corona alla regina di bellezza italiana, visto che la figlia dello storico patron Enzo Mirigliani ha annunciato che l’ottantunesima edizione si svolgerà anche se non è ancora stata decisa la data di messa in onda. Solitamente il concorso di bellezza andava in onda nel mese di Settembre, ma quest’anno è slittato proprio per via dell’emergenza Coronavirus a data da destinarsi, anche se l’organizzatrice ha confermato che si farà entro l’anno con due possibilità temporali: l’autunno oppure in inverno. La nuova edizione di Miss Italia sarà figlia dei tempi che viviamo, visto che per la prima volta terrà in considerazione anche l’importanza del mondo dei social.

Patrizia Mirigliani di Miss Italia: “ci sarà un abbinamento con il mondo digital”

Sono davvero tante le novità rivelate da Patrizia Mirigliani all’Adnkronos sulla nuova edizione di Miss Italia 2020. “Una scelta al passo con i tempi, l’occasione giusta visto come i social sono entrati prepotentemente nel nostro mondo da quando c’è stato il Covid – ha detto la patron precisando che per la prima volta in assoluto – Miss Italia sarà dunque un abbinamento tra una Miss Italia e il mondo digital, perché vogliamo portare avanti un concetto di italianità con un’immagine che è sì femminile, ma legata a tutte le sfaccettature del modo di proporsi delle ragazze d’oggi”. Non solo, la Mirigliani ha anche sottolineato come il concorso di bellezza continuerà a farsi portavoce di contenuti come peraltro ha sempre fatto in ottanta edizione. “Miss Italia cerca dei valori, mai come quest’anno – ha sottolineato la Mirigliani- Sarà dunque un insieme di sinergie, integrato non solo dal mondo digital ma anche dal mondo televisivo. In sostanza, il concetto dei valori e dell’italianità viene vissuto e veicolato attraverso tante sfaccettature”. Ancora da chiarire le modalità del concorso di bellezza che rispetteranno le normative anti Covid previste e richieste dal Governo.

“E’ tutto in costruzione – ha detto la Mirigliani – ma sicuramente queste seimila ragazze sono la prova di quanto ci tengano, e di quante aspettative verso di noi. Questo ci ha convinte malgrado la difficoltà dei tempi a prendere questa decisione di farla entro l’anno, quindi una cosa assolutamente nuova. Ma avevamo voglia di raccontare i tempi d’oggi rendendo più protagoniste ancora le nostre ragazze già da subito. Abbiamo il più grande vivaio italiano, dai 18 ai 30 il è più grande osservatorio sul mondo femminile”. Non resta che attendere ulteriori dettagli sul concorso di bellezza italiano più amato di sempre!

© RIPRODUZIONE RISERVATA