PREVISIONI METEO/ 16 gradi a Roma e Firenze: anticipo di Primavera a partire da oggi

- Davide Giancristofaro Alberti

Previsioni meteo: secondo gli esperti sono previsti ben 16 gradi nelle prossime ore a Roma e Firenze. Al sud e sulle isole farà ancora più caldo

fiori_alberi_primavera_milano_meteo_lapresse_2017
Lapresse

Le previsioni meteo raccontano di una fase di forte stabilità e di clima mite. Secondo gli esperti de IlMeteo.it, si toccheranno i 17 gradi in Sardegna, Sicilia e sui settori ionici, quindi Puglia, Molise e Calabria. Temperature “da marzo” anche al centro dell’Italia, con la colonnina di mercurio che dovrebbe ampiamente superare i dieci gradi in quel di Roma e Firenze, permettendo ai cittadini residenti in zona di abbandonare, almeno per qualche giorno, i cappotti di lana e i piumini invernali, in favore di indumenti più leggeri e senza dubbio atipici per questo periodo. Farà “caldo” anche nelle pianure del nord, dove invece le temperature dovrebbero fermarsi a quota 10/12 gradi. Fino a quanto durerà questo periodo di clima mite? Se lo domandano gli amanti dell’inverno e soprattutto della neve, che anche per quest’anno, almeno fino ad oggi, non sono stati accontentati se non in parte. E’ probabile che nel corso del prossimo weekend il tempo inizi gradualmente a peggiorare, a cominciare da venerdì prossimo, quando le temperature caleranno per riportarsi su valori in linea con le medie del periodo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PREVISIONI METEO: ASSAGGIO DI PRIMAVERA IN ARRIVO

Continuerà anche nei prossimi giorni l’inverno mite e senza particolari fenomeni di questo 2020. Così prevedono gli esperti meteo che parlano addirittura di un assaggio di primavera in queste ore. E’ infatti possibile un rialzo delle temperature fino a 15/16 gradi, misurazioni che sul termometro non vengono di certo rilevate a fine gennaio, con l’avvicinarsi dei famosi “giorni della merla”, i più freddi dell’anno. Ma vediamo più nel dettaglio cosa succederà in queste ore sulla nostra penisola. Come riferiscono i colleghi de IlMeteo.it, l’Italia sarà interessata, da una parte, da un vertice di bassa pressione attorno alla Spagna, dall’altra, da un’area anticiclonica che si è posizionata sull’Europa Centrale. Due eventi che condizioneranno in positivo il clima sulla nostra penisola. Il vortice spagnolo richiamerà i venti caldi di Scirocco che soffieranno in particolare sul Tirreno e sullo Ionio, favorendo delle giornate soleggiate e un clima gradevole.

PREVISIONI METEO, AL NORD MASSIME DI 12 GRADI, FREDDO DI NOTTE

Le temperature cresceranno soprattutto durante il giorno, e in tutta Italia, con le colonnine di mercurio che, come detto in apertura, toccheranno dei valori da inizio Primavera. Al Centro-sud già da quest’oggi si potranno raggiungere i 15/16 gradi in pieno giorno, mentre al nord gli effetti dello Scirocco e dell’anticiclone si sentiranno in particolare nella giornata di domani, mercoledì 22 gennaio, quando sarà possibile raggiungere delle massime di 12 gradi, e non soltanto in val Padana ma anche nelle valli alpine. Di contro, continuerà a far freddo di notte nelle regioni settentrionali, a causa di un clima molto sereno che favorirà le gelate, e porterà le minime vicino allo zero, nonché negative sulle valli alpine. Coloro che si aspettavano quindi un’improvvisa esplosione invernale dovranno ricredersi, e a questo punto ci si domanda quando arriverà la stagione fredda, anche se l’inverno è ancora molto lungo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA