PREVISIONI METEO IN ITALIA/ Weekend a rischio temporali: allarme grandine grossa!

- Emanuela Longo

Previsioni meteo in Italia, weekend a rischio temporali da Nord a Sud: l’allarme è legato alla grandine grossa che toccherà diverse zone del nostre paese.

meteo
Meteo, addio estate?

Le previsioni meteo in Italia parlano anche dell’allarme legato alla grandine grossa, una situazione molto difficile da prevedere per la fine di agosto ma che non ci sorprende visto quanto accaduto nelle ultime settimane. Gli esperti hanno parlato di tenere sotto osservazione soprattutto la Val Padania dove il fenomeno si potrebbe presentare durante le prossime ore. Le criticità parlano di situazioni un po’ incerte su tutta l’Italia per questo weekend dove la pioggia verrà giù in maniera costante in diverse zone. I temporali maggiori saranno ravvisati in Emilia Romagna, Veneto e sulla parte orientale della Lombardia. Sul versante occidentale del nostro paese invece vedremo delle forti raffiche di vento che consigliano di utilizzare prudenza anche e soprattutto quando ci muoverà in autostrada. Sul sito della protezione civile sarà possibile analizzare da vicino quelle che sono le situazioni legate al maltempo. (agg. di Matteo Fantozzi)

CALO TEMPERATURE, ECCO DOVE

Il weekend in arrivo sarà messo a dura prova secondo le previsioni meteo. Tutto sembra presagire ad un cambio di programma improvviso che inaspettatamente potrebbe segnare la fine della stagione estiva seppur ampiamente in anticipo. Ma cosa sta per accadere? Ormai da ore gli esperti meteo stanno mettendo in guardia dal rischio temporali imminenti ed improvvisi che potrebbero esplodere tra domani e domenica, portando ad un abbassamento delle temperature generali. A peggiorare la situazione potrebbe pensarci la grandine sopratutto nelle ore più calde della giornata e sulle zone montuose. Il sud, quindi, potrà tirare quasi del tutto un sospiro di sollievo in quanto potrà godere ancora di sole e bel tempo, ma non ovunque. Nella mattinata di domani, le zone da tenere sotto controllo saranno in particolare la Pianura Padana ( con particolare attenzione a Veneto, mantovano e Romagna), ma dal pomeriggio e poi ancor di più verso sera, ad avere la peggio saranno Alpi e Appennini dove i temporali scoppieranno in maniera particolarmente violenta. Ed ancora, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Puglia e Sicilia settentrionali, dove diventeranno particolarmente intensi di sera. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ALLERTA GIALLA SU SARDEGNA

Il finale di settimana, secondo le recenti previsioni meteo in Italia, sono tutt’altro che confortanti. il weekend potrebbe essere rovinato da un’ondata di maltempo che rischia di creare non pochi danni, almeno secondo quanto riferiscono gli esperti de IlMeteo.it. A causa degli effetti negativi di un vortice di bassa pressione sul medio Tirreno saranno evidenti temporali e rovesci sparsi che colpiranno diverse zone d’Italia. I fenomeni temporaleschi potrebbero essere anche di elevata intensità ed accompagnati da vento ed intensa attività elettrica così come da grandinate pericolose e consistenti. Se nelle prossime ore saranno da tenere sotto controllo soprattutto i rilievi alpini e prealpini, non mancheranno disagi anche in Val Padana e settori orientali lombardi ed emiliani. I rovesci non risparmieranno però neppure la Sardegna e poi a scendere anche Campania e Puglia, nonché le zone interne della Sicilia. Occorre inoltre segnalare che in base alle attuali previsioni meteo la Protezione Civile ha emesso un avviso di ordinaria criticità per rischio temporali e rischio idrologico/ allerta gialla su alcune regioni tra cui Sardegna, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Molise e Abruzzo. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

WEEKEND CRITICO DA NORD A SUD

Le previsioni meteo per l’Italia in vista del weekend alle porte, sono tutt’altro che ottimistiche. In base a quanto sottolineano gli esperti, a cominciare da quelli de IlMeteo.it, sulla nostra penisola pioverà molto, con rovesci importanti che potranno portare anche a grandinate improvvise, soprattutto nelle ore più calde. Difficile individuare una regione dove non dovrebbe piovere domani, visto che Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Puglia e Sicilia, senza dimenticarsi di Alpi, Appennini e nord Italia, saranno interessati dalla pioggia. Non farà comunque “freddo”, visto che le temperature, soprattutto al centro-sud, si manterranno ancora elevate, e a Firenze e Napoli, ad esempio, supereremo i 33 gradi. Domenica sarà molto simile al sabato, con temporali anche violenti possibili nelle ore più calde, con temperature che si manterranno comunque gradevoli, e che potranno toccare i 34/35 gradi in Campania e in Puglia. In generale assisteremo quindi ad una fase di instabilità, una sorta di “lotta” fra l’estate che cercherà di resistere e l’autunno che vuole invece fare capolino. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PREVISIONI METEO ITALIA: MALTEMPO NEL WEEKEND

Secondo quanto spiegano gli esperti le previsioni meteo per il weekend non promettono nulla di buono. E’ infatti molto probabile che nei prossimi due giorni si verifichino rovesci temporaleschi in tutta la nostra penisola, a cominciare dal nord. Come ricordano i colleghi di 3BMeteo.it, sulle pianure del nord-ovest pioverà fin dal mattino nella giornata di domani, con temporali che al pomeriggio sconfineranno fino alla Val Padana centro-occidentale, e fenomeni che diverranno poi forti in serata. Pioggia anche in Sardegna, in particolare nelle zone interne orientali, nonché in Toscana e sulle zone interne tirreniche. Situazione simile al sud Italia, dove potrebbero verificarsi dei temporali nel pomeriggio in Sicilia, e sulla dorsale appenninica, in particolare in Molise. La giornata di domenica inizierà sulla falsa riga di quanto accadrà sabato, con temporali in Val Padana nonché sulle alpi e gli Appennini: fenomeni in attenuazione in serata. Instabile al centro, con qualche temporale sparso, mentre al sud, sole al mattino, con pioggia nel pomeriggio sull’Appennino e sull’entroterra siciliano. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PREVISIONI METEO ITALIA, ESTATE ADDIO?

Le previsioni meteo per i prossimi giorni sembrerebbe comunicare una fine dell’estate in Italia. Attenzione, da settembre non inizierà l’autunno con pioggia, cieli grigi e foglie a terra, ma sicuramente gli esperti sottolineano come sia in corso un inevitabile cambiamento che dalle stagioni calde ci porterà lentamente verso il freddo e l’inverno. La cosa (quasi) certa è che il caldo record che ha pervaso la nostra penisola da nord a sud per diverse settimane è ormai destinato ad andare in archivio, almeno fino all’anno prossimo, e con lui anche l’afa. Secondo alcuni modelli previsionali, citati da meteogiornale.it, a partire dalla prima settimana di settembre dovrebbero insinuarsi sull’Italia delle correnti anticicloniche che spazzeranno via una volta per tutte il caldo africano, portando una maggiore instabilità, e qualcosa di simile lo si è già intravisto in questi giorni soprattutto al nord della penisola. Con questo non significa che a settembre dovremo già tirar fuori dall’armadio i giubbetti, ma senza dubbio potrebbero alternarsi, come è giusto che sia, a giornate calde e tipicamente estive, alcune ben più fresche e autunnali. Insomma, l’estate sta finendo, purtroppo… (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

METEO, ESTATE ADDIO?

Dopo un’estate caratterizzata da una alternanza costante tra grandi ondate di caldo e temporali distruttivi (soprattutto al nord), è arrivato il tempo dei saluti? Le previsioni meteo per i prossimi giorni annunciato su tutta l’Italia un calo drastico delle temperature che portano inevitabilmente ad archiviare il grande caldo e l’afa che hanno dominato anche questa settimana dopo Ferragosto. Il weekend non sarà dei migliori per chi intende trascorrere gli ultimi giorni di ferie e secondo quanto rivela Quotidiano.net, potrebbe coincidere con la fine dell’estate. Gli esperti de IlMeteo.it parlano chiaro: il “ribaltone” sarebbe già iniziato lo scorso mercoledì e a quanto pare ci accompagnerà verso la fine del mese con temporali e grandine in aumento. Eppure, se così fosse, si tratterebbe di una fine di stagione estiva prima di quanto previsto. Già da domani si prevedono piogge intense sull’arco Alpino e dorsale appenninica. Il graduale calo delle temperature sarà sempre più percepibile e con il passare delle ore non mancherà l’instabilità su gran parte del Belpaese.

PREVISIONI METEO, WEEKEND DI PIOGGIA: ESTATE ADDIO?

A parlare di “rottura dell’estate” sono anche gli esperti di 3BMeteo che annunciano anche loro previsioni meteo decisamente più fresche di quelle che hanno interessato le ultime giornate. Starebbero così per volgere al termine in largo anticipo due mesi estremamente caldi che passeranno il testimone ai temporali sparsi previsti già da venerdì su Alpi, Emilia, Appennino centrale e Toscana. Una perturbazione che, con il passare delle ore, interesserà anche Lazio, Sardegna e rilievi siciliani con instabilità diffusa. Sul resto dell’Italia continuerà a prevalere il bel tempo ma a quanto pare, stando alle ultime previsioni meteo, le temperature tenderanno comunque ad abbassarsi a causa del fronte Atlantico. E così le massime al Nord non supereranno i 28 gradi a Milano, 29 a Venezia e 26 a Torino. Temperature ancora gradevoli al centro, dove la colonnina tornerà a segnare 32 gradi a Roma e 29 a Firenze. Qualche precipitazione è attesa anche al Sud, in particolare su Gargano e Sicilia interna ma le massime nel weekend non dovrebbero ad ogni modo superare i 30 gradi di Bari ed i 29 di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA