PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA MILAN/ Diretta tv, Donnarumma al fianco di Torregrossa

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Brescia Milan: diretta tv, le mosse dei due allenatori per la partita che si gioca venerdì sera allo stadio Rigamonti per la 21^ giornata del campionato di Serie A.

Bonaventura
Calciomercato: Giacomo Bonaventura lascerà il Milan? (Foto LaPresse)

Il primo problema per Eugenio Corini per fissare le probabili formazioni di Brescia Milan arriva proprio dall’attacco: per la 21^ giornata di Serie A infatti il tecnico delle rondinelle ha perso Mario Balotelli, fermato per ben due turni di squalifica dal giudice sportivo. Senza l’ex del match, per il reparto offensivo bresciano si fanno dunque avanti Alfredo Donnarumma ed Ernesto Torregrossa, questi sostenuti da uno tra Spalek e Skrabb dalla trequarti. Non vi sono invece grandi dubbi per Stefano Pioli, per fissare il suo 11 rossoneri in attacco. Impostata la mediana a due e l’attacco a due punte anche per la trasferta bresciana, domani sera in campo vedremo dal primo minuto Zlatan Ibrahimovic, in coppia con Rafael Leao. I due paiono affiatati in avanti e certo domani sarà una nuova ottima occasione per vederli assieme. (agg Michela Colombo)

IL CENTROCAMPO

Per la 21^ giornata di Serie A Stefano Pioli, nello stilare le probabili formazioni di Brescia Milan, dovrebbe ancora prevedere per il reparto a centrocampo uno schieramento a 4: qui però le maglie sono ancora tutte da assegnare. Fissato Ismael Bennacer in cabina di regia, rimane infatti sempre in dubbio l’ex atalantino Franck Kessie, in ballottaggio ancora con uno tra Rade Krunic e Lucas Paquetà. Per i corridoi esterni del reparto poi si fanno avanti Samu Castillejo e Giacomo Bonaventura, ma il numero 5 rischia il posto in favore di Ante Rebic, autore di una bella doppietta solo pochi giorni fa, sempre in campionato. Per il Brescia sarà invece schieramento a tre per la mediana e qui la prima certezza di Eugenio Corini è certo Sandro Tonali, in cabina di regia. iI vista della 21^ giornata di campionato poi dovrebbe tornare arruolabile Dimitri Bisoli (in ballottaggio con il nuovo arrivato Birkir Bjarnason), mentre Romulo completerà il reparto. (agg Michela Colombo)

LA DIFESA

Esaminando le mosse degli allenatori per il reparto difensivo delle probabili formazioni di Brescia Milan, ecco che è già qui che almeno Stefano Pioli dovrà modificare qualcosa del suo 11 solito. In vista della 21^ giornata di Serie A infatti il tecnico del diavolo ancora non è sicuro di poter puntare su Mateo Musacchio e Davide Calabria, ancora non al top della condizione. Per la trasferta al Rigamonti dunque scaldano i motori uno dei volti nuovi del mercato di gennaio Simon Kjaer e Andrea Conti, mentre completeranno il reparto il capitano Alessio Romagnoli e il terzino Théo Hernandez, in grande stato di grazia. Non vi sono invece particolari problemi per Eugenio Corini nella difesa del Brescia. Fissato un modulo a 4 di fronte al numero 1 Joronen, vedremo domani sera in campo la coppia centrale Chancellor-Cistana, mentre in corsia si fanno avanti Stefano Sabelli e Ales Mateju. Occhio però a Martella e Mangraviti che potrebbero concorrere per la maglia da titolare in corsia mancina. (agg Michela Colombo)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

La presentazione delle probabili formazioni di Brescia Milan ci conduce alla 21^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020, di cui questa partita rappresenta un anticipo e che si gioca alle ore 20:45 di venerdì 24 gennaio. I rossoneri provano a volare: dopo aver battuto l’Udinese all’ultimo secondo, Stefano Pioli affronta un’altra gara abbordabile e dunque spera di prendersi la terza vittoria consecutiva per arrivare a mettere le mani sulle posizioni europee, ribaltando il pessimo avvio di stagione. Il Brescia però, naturalmente, se la giocherà: le rondinelle domenica hanno frenato il Cagliari e sperano di ottenere almeno un punto, perché la corsa alla salvezza si è complicata ulteriormente con la clamorosa vittoria della Spal sul campo dell’Atalanta. Vediamo allora in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Rigamonti, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Brescia Milan.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Milan sarà proposta sulla televisione satellitare, e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva agli abbonati che la potranno seguire sul canale Sky Sport Serie A, al numero 202 del decoder. In assenza di un televisore i clienti avranno l’alternativa dell’applicazione Sky Go, per attivare il servizio di diretta streaming video – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA MILAN

LE MOSSE DI CORINI

Per Brescia Milan Eugenio Corini dovrà rinunciare a Balotelli, squalificato dopo l’espulsione di domenica: il grande ex dovrebbe dunque lasciare spazio ad Alfredo Donnarumma che è fermo ai 4 gol in campionato segnati nelle prime giornate. Al suo fianco Torregrossa reduce da una doppietta; la novità dovrebbe riguardare la trequarti con Skrabb che potrebbe essere preferito a Spalek alle spalle dei due attaccanti, in mediana invece avremo Dimitri Bisoli e Romulo che sulle mezzali supporteranno un Tonali che come sempre verrà schierato in cabina di regia, a creare gioco. In difesa invece dovrebbe essere tutto confermato: torna Cistana che dunque fa scalare in panchina Mangraviti e si posiziona al centro dello schieramento al fianco di Chancellor, a destra opererà Sabelli mentre sull’altro lato del campo ci sarà Mateju. In porta Joronen, il Brescia dovrà fare attenzione alle diffide: tre dei titolarissimi sono infatti ad un cartellino giallo dalla squalifica.

GLI 11 DI PIOLI

Pioli conferma il 4-4-2, anche perché in assenza di Calhanoglu la soluzione ideale come modulo rimane questa: rispetto alla vittoria sull’Udinese poi non dovrebbero esserci modifiche allo schieramento iniziale. Kjaer prende il posto di Musacchio e compone la coppia di difesa a protezione di Gigio Donnarumma, Andrea Conti agisce a destra con il terzino goleador Théo Hernandez che invece sarà titolare a sinistra. Per quanto riguarda la mediana, il reparto con le maggiori modifiche rispetto all’inizio della stagione, nel settore nevralgico Bennacer mantiene il posto come playmaker e al suo fianco avrà Kessié che si sta adattando a giocare in un reparto a quattro, come esterno sinistro avremo Bonaventura mentre dall’altra parte Castillejo offre maggiori garanzie di un Suso che appare sempre più lontano dal progetto. Davanti i punti fermi sono due, vale a dire Ibrahimovic e Rafael Leao: due generazioni diverse e due giocatori che stanno dimostrando di avere una buona sintonia, attenzione a Rebic che è stato l’eroe della scorsa domenica ed è pronto a dare il suo contributo entrando dalla panchina.

IL TABELLINO

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; D. Bisoli, Tonali, Romulo; Skrabb; Al. Donnarumma, Torregrossa
A disposizione: Alfonso, Andreacci, Magnani, Gastaldello, Mangraviti, Ndoj, Martella, Semorini, Viviani, Zmrhal, Spalek, Ayé
Allenatore: Eugenio Corini
Squalificati: Balotelli
Indisponibili:

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; A. Conti, Kjaer, Al. Romagnoli, T. Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Bonaventura; Ibrahimovic, Rafael Leao
A disposizione: An. Donnarumma, Begovic, Gabbia, Brescianini, Paquetà, Suso, Rebic, Piatek
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati:
Indisponibili: Calabria, Musacchio, Duarte, Ri. Rodriguez, Lucas Biglia, Calhanoglu

© RIPRODUZIONE RISERVATA