PROBABILI FORMAZIONI IRLANDA DEL NORD ITALIA/ Diretta tv: ancora un rebus in attacco

- Michela Colombo

Probabili formazioni Irlanda del nord Italia: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse degli allenatori alla vigilia del match per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

convocati nations league Italia mancini
Avversarie Italia gironi Nations league 2022 - Roberto Mancini, ct dell'Italia (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI IRLANDA DEL NORD ITALIA: ATTACCO

Anche per le probabili formazioni di Irlanda del Nord Italia sono gravi dubbi per Mancini in attacco, settore che più è stato “danneggiato” in questa finestra di novembre per le nazionali. Come abbiamo detto prima, l’assenza di Immobile ha aperto non pochi dubbi nel spogliatoio azzurro e per la sfida di Belfast, il tecnico potrebbe venir tentato di utilizzare nuovamente il “falso nove”, visto che pure Belotti non è apparso abbastanza in forma per mettersi sulle spalle l’intera nazionale azzurra.

Il tal caso potrebbero essere Insigne, Berardi e Chiesa i tre titolari per l’Irlanda del nord, con Bernardeschi possibile jolly: pure va detto che la soluzione del falso nueve potrebbe convincere ben poco in un match che si annuncia prettamente offensivo. Da qui l’ipotesi di tornare al tridente ed affidare le sorti della nazionale a Scamacca, giocatore giovane, ma che gode della stima del tecnico azzurro. Tutte le ipotesi sono ora sul tavolo: chissà quale sarà la scelte di Mancini. (agg Michela Colombo)

CENTROCAMPO

Anche nel centrocampo delle probabili formazioni di Irlanda del Nord Italia sono gravi dubbi per Roberto Mancini, alla vigilia della sfida di Belfast. Per il reparto a tre azzurro infatti par sicuro della propria maglia Jorginho, che ha da “farsi perdonare” il rigore sbagliato con la Svizzera, che poteva già regalare il mondiale. Accanto al giocatore del Chelsea è infatti dubbia la presenza di Manuel Locatelli che non ha inciso nell’ultima sfida contro gli elvetici e che pure viene tallonato da Sandro Tonali, che ha ben fatto nelle ultime uscite e scalpita per un ruolo da protagonista.

Da valutare poi le condizioni di Nicolò Barella: già in dubbio prima della sfida con la Svizzera, il giocatore dell’Inter è apparso comunque affaticato e rimane a forte rischio per domani. Mancini difficilmente può prescindere dal centrale ma deve comunque preparare un piano B (e in tal caso potrebbe essere il giallorosso Bryan Cristante). (agg Michela Colombo)

IRLANDA DEL NORD ITALIA: DIFESA

Per le probabili formazioni di Irlanda del Nord Italia sono gravi problemi in difesa per Mister Mancini, alla vigilia del match per le qualificazioni ai mondiali del 2022. Come abbiamo accennato prima, per la sfida di domani il ct è quasi “costretto” a optare ancora per gli stessi titolari della sfida con la Svizzera, e dunque per Di Lorenzo ed Emerson all’esterno del reparto e per il duo Bonucci-Acerbi al centro.

Anche perchè le seconde linee hanno praticamente dato tutti forfait: senza Chiellini, Bastoni, Biraghi e Calabria, ecco che in rosa rimangono solo Mancini, come pure Zappacosta e Ferrari, ma questi ultimi due si sono aggregati alla rosa di Mancini solo nella giornata di sabato e dunque hanno nelle gambe solo pochissimi allenamenti effettuati con i compagni di nazionale. In una sfida decisiva come è quella di Belfast Mancini non può correre rischi inutili, sperando nel frattempo che nessun’altro dia forfait. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO DOMANI?

Si accenderà solo domani alle ore 20.45 al Windsor park di Belfast la sfida per l’ultimo turno delle qualificazioni ai mondiali del 2022 tra Irlanda del Nord e Italia: vediamo quali sono le mosse per le probabili formazioni del match. Dopo il pareggio per 1-1 ottenuto solo pochi giorni fa contro gli elvetici, Mancini si gioca domani il tutto per tutto per la qualificazione ai prossimi mondiali del Qatar: per il ct campione d’Europa è vietato sbagliare, ma non è certo nel miglior animo che la nostra nazionale affronta l’impegno.

Se già in vista del match con la Svizzera pesavano e non poco le assenze di Pellegrini, Immobile e Chiellini, ecco che alla vigilia della prova con l’Irlanda del nord, anche Bastoni e Calabria hanno dato forfait nelle ultime ore e pure la posizione di Barella è più incerta che mai. La nazionale azzurra arriva dunque i vera difficoltà alla prova di Belfast: non sarà facile per il ct risolvere i dilemmi per il 4-3-3 iniziale, tenuto conto che i rivali di Baraclough registrano invece una buona condizione. Andiamo allora a controllare da vicino le mosse dei tecnici per le probabili formazioni di Irlanda del Nord Italia.

IRLANDA DEL NORD ITALIA DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

Naturalmente la diretta tv di Irlanda del Nord Italia sarà su Rai Uno: come ben sappiamo infatti è questo il canale che trasmette tutte le partite della nostra nazionale, quindi si tratterà di un appuntamento in chiaro che potrete seguire anche in diretta streaming video, grazie a sito e app di Rai Play che sono visitabili, senza costi aggiuntivi, con il supporto di dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone.

LE PROBABILI FORMAZIONI IRLANDA DEL NORD ITALIA

LE MOSSE DI BARACLOUGH

Pur non avendo molto per cui lottare, ecco che per affrontare un rivale di livello come gli azzurri Baraclough punterà domani ancora su i soliti titolari, schierati con il 3-5-2 di partenza. A Belfast dunque dovremmo avere ancora Peacocks Farrell tra i pali, mentre in difesa non dovrebbero mancare Evans e Cathcart come pure pure McNair, anche se questi hanno nelle gambe 90 minuti contro la Lituania.  A centrocampo spazio per McCann come per il capitano Davis e Saville: sull’esterno si faranno avanti Ferguson e Dallas, ma attenzione a Lewis, sempre a disposizione dalla panchina. In attacco dovrebbero cominciare da titolare Washington e Magennis, ma Taylor potrebbe anche venir preferito domani dal ct.

LE SCELTE DI MANCINI

Come abbiamo accennato prima, non sono pochi i dubbi di Mancini per le probabili formazioni di Irlanda del Nord e Italia, complici certo i tanti assenti segnalati alla vigilia di questo ultimo turno. Di fatto in un po’ tutti i settori del 4-3-3 di partenza la coperta è corta: in difesa staranno ancora titolari forzati Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi e Emerson, con in panchina pronti in emergenza solo Mancini e Ferrari. A centrocampo poi è dubbia la presenza di Barella, visto molto affaticato anche contro la Svizzera: l’interista proverà a stringere i denti e trovare posto accanto a un non convincente Locatelli e a Jorginho, ma teniamo d’occhio Tonali che potrebbe anche convincere il ct concedergli una maglia da titolare. Sono poi problemi in attacco: senza Immobile e con un Belotti non esaltante contro la Svizzera, il ct potrebbe venir convinto a optare per il “falso nove” con Berardi, Insigne e Chiesa e con Bernardeschi che potrebbe inserirsi a match in corso. Non scordiamoci però di Scamacca, giovane jolly di Mancini.

IL TABELLINO

IRLANDA DEL NORD (3-5-2): Peacock-Farrell; McNair, J. Evans, Cathcart; Dallas, McCann, Davis, Saville, Ferguson; Magennis, Washington. All Baraclough.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Insigne, Chiesa. All. Mancini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA