PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS MILAN/ Diretta tv: De Ligt resta in dubbio per Sarri

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Milan: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita che si gioca all’Allianz Stadium ed è valida per la 12^ giornata del campionato di Serie A.

Romagnoli_Dybala_tiro_Milan_Juventus_lapresse_2017
Probabili formazioni Juventus Milan, Serie A 12^ giornata (Foto LaPresse)

Facciamo ora a focus  sulla difesa delle probabili formazioni di Juventus Milan, reparto dove sia Sarri che Pioli dovranno sistemare qualcosa. Ecco infatti che alla vigilia della 12^ giornata di Serie A il tecnico della Vecchia signora rischia di perdere De Ligt per la distorsione della caviglia e potrebbe toccare a uno tra Demiral e  Rugani riempire il vuoto al fianco di Bonucci. Alex Sandro e Cuadrado rimangono poi le prime scelte per le fasce, ma De Sciglio scalpita dalla panchina. Pure Pioli dovrà fare attenzione  a sistemare la sua difesa, ma principalmente perché le prestazioni di tal reparto ultimamente sono più che deludenti. Di fronte a Donnarumma, comunque domani il tecnico del diavolo dovrebbe puntare ancora su Duarte e Romagnoli al centro del reparto, con Theo Hernandez in corsia: è poi ballottaggio sul 50:50 tra Calabria e Conti per una maglia da titolare sulla destra. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Pur avendo sulle spalle 90 minuti del match contro il Lokomotiv Mosca per la Champions League, ecco che per le probabili formazioni di Juventus Milan, certo Sarri non rinuncerà al suo regista preferito, Miralem Pjanic. L’ex giallorosso sarà quindi domani ancora una volta titolare, ma al suo fianco sono ballottaggi aperti per le maglie nel terzetto di centrocampo. In tal senso la prima ipotesi vedrebbe titolari domani Matuidi  e Khedira, ma certo non scordiamo di Bentancur, Emre Can e Rabiot, sempre a disposizione. Sono poi grandi dubbi anche per Pioli e il suo Milan, che finora certo non ha convinto nemmeno a centro del campo. Domani comunque dovremo cedere ancora una volta titolari per il diavolo Bennacer e Paquetà: pure però non hanno sempre convinto e non è da escludere l’inserimento, anche dal primo minuto, di Biglia e Bonaventura, come pure di Krunic le cui quotazioni sono in netta crescita anche perché Kessie non è stato convocato per scelta tecnica, una scelta forte da parte di Stefano Pioli. (agg Michela Colombo)

IN ATTACCO

Per le probabili formazioni di Juventus Milan, il big match della 12^ giornata di Serie A, Sarri sarà costretto a confermare gran parte dell’11 che abbiamo già visto in campo solo pochi giorni fa in Champions League contro il Lokomotiv Mosca. Ecco quindi che già in attacco ancora una volta non potrà riposare Cristiano Ronaldo a Torino di fianco al lusitano però domani potremmo rivedere dal primo minuto Dybala, mentre sarà uno tra Ramsey e Bernardeschi i il titolare sulla tre quarti ( a seconda delle condizioni del gallese). Per il Milan come al solito sono ampi ballottaggi in un po’ tutte le zone del campo e l’attacco non sarà da meno. Domani la prima ipotesi del tecnico rossonero dovrebbe vedere come titolari nel tridente Rebic, Piatek e Calhanoglu, ma certo i primi due non sono sicuri della propria maglia, anche se gli infortuni occorsi a Suso e Castillejo complicano i ballottaggi in avanti. (agg Michela Colombo)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

Analizziamo le probabili formazioni di Juventus Milan, il big match che domenica 10 novembre alle ore 20:45 chiude il programma della 12^ giornata in Serie A 2019-2020. La squadra bianconera spera di confermare il suo grande passo, galvanizzata dal passaggio del turno in Champions League con due giornate di anticipo; una vittoria che ha dato grande fiducia e prepara al meglio la sfida contro i rossoneri, nella quale Maurizio Sarri dovrà dimostrare di poter crescere sul piano del gioco. Il Milan vuole solo vincere, non importa come: un successo a Torino sul campo della capolista sarebbe ottimo per rilanciarsi dopo il ko interno contro la Lazio e provare a scalare una classifica che si sta facendo complessa. Aspettando allora il calcio d’inizio della partita, studiamo quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori nella lettura approfondita delle probabili formazioni di Juventus Milan.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEERE LA PARTITA

Juventus Milan verrà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: gli abbonati potranno dunque affidarsi al decoder di Sky per seguire questa partita di Serie A, e in assenza di un televisore avranno come sempre l’alternativa dell’applicazione Sky Go, grazie alla quale attivare il servizio di diretta streaming video su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS MILAN

LE SCELTE DI SARRI

De Ligt potrebbe recuperare per Juventus Milan, ma resta in forse: con il forfait dell’olandese ci sarà spazio per uno tra Rugani e Demiral al fianco di Bonucci, mentre Cuadrado che era squalificato in Champions League si riprende la fascia destra e Alex Sandro torna titolare a sinistra, dopo aver saltato il derby. A centrocampo si dovrebbe rivedere Matuidi, schierato sul centrosinistra a fare compagnia a Pjanic; non dovrebbe mancare il consueto apporto di Khedira che con Sarri è tornato a essere un titolare imprescindibile, mentre i dubbi sono sulla trequarti dove potrebbe arrivare la conferma di Ramsey, autore del gol che ha sbloccato la partita di Mosca. In alternativa ovviamente Bernardeschi, ma Douglas Costa potrebbe andare a formare il tridente classico che si era visto all’inizio della staigone; in questo caso Dybala agirebbe da punta centrale con Cristiano Ronaldo largo a sinistra, i due attaccanti in ogni caso partono favoriti su Higuain a prescindere dal modulo.

I DUBBI DI PIOLI

Stefano Pioli ripropone il 4-3-3 con Piatek centravanti: parte dietro nelle gerarchie Rafael Leao, perché Suso dovrebbe riprendersi il posto come esterno destro e Calhanoglu sarà confermato sull’altro versante. Continua a mancare Musacchio, e quindi ci sarà Duarte al centro della difesa: con lui ovviamente capitan Alessio Romagnoli, a destra il ballottaggio dovrebbe essere vinto da Calabria (su Andrea Conti) e a sinistra giocherà Théo Hernandez, uno dei più positivi in questa parte della stagione. In mediana bisogna ragionare su alcune scelte: il già citato Calhanoglu potrebbe arretrare liberando uno spazio per Rebic nel tridente, mentre il regista davanti alla difesa sembra poter essere Bennacer, a scapito di Lucas Biglia. Come mezzali in questo momento partono favoriti Kessié, che era rimasto in panchina nella partita contro la Lazio, e Paquetà; a rimanere fuori dovrebbe allora essere Krunic, titolare domenica scorsa.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Danilo, Rugani, Demiral, De Sciglio, Emre Can, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi, Douglas Costa, Higuain
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: Chiellini

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Duarte, Al. Romagnoli, T. Hernandez; Krunic, Bennacer, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu
A disposizione: Reina, An. Donnarumma, A. Conti, Gabbia, Caldara, Ri. Rodriguez, Lucas Biglia, Bonaventura, Rafael Leao, Rebic
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati:
Indisponibili: Musacchio, Castillejo

© RIPRODUZIONE RISERVATA