PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO/ Diretta tv: Suso torna subito fra i titolari

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Lazio: diretta tv e orario. Ecco le mosse degli allenatori alla vigilia del match per la 11^ giornata di Serie A.

Immobile Suso Lazio Milan lapresse 2019
Probabili formazioni Milan Lazio (Foto LaPresse)
Pubblicità

Esaminando le mosse dei due tecnici per le probabili formazioni di Milan Lazio, vediamo bene che sia Pioli che Inzaghi paiono avere le idee ben chiare per quanto riguarda l’attacco, anche se certo le alternative non mancano. Ecco che per gli aquilotti, pare irrinunciabile anche in questa 11^ giornata Ciro Immobile, capocannoniere del Campionato e prossimo a quota 100 con la maglia biancoceleste: al suo fianco è pronto Correa, e certo anche Caicedo potrà intervenire dalla panchina. Per il Milan vedremo ancora il classico tridente, dove pur rivedremo in campo Suso dopo il turno di riposo osservato contro la Spal. Sarà quindi spazio per Piatek in prima punte Calhanoglu al lato: pure non sono impossibili esperimenti differenti da parte del tecnico dei rossoneri. (agg Michela Colombo)

Pubblicità

A CENTROCAMPO

E’ pure nella mediana delle probabili formazioni di Milan Lazio che Inzaghi, in vista della 11^ giornata di Serie A potrebbe regalarci qualche novità rispetto all’ultimo schieramento visto in campo, sia pure non stravolgendo la natura del reparto. Ecco quindi che per la sfida di San Siro rischiano la maglia da titolare Parolo, Milinkovic Savic e Luis Alberto per il centro del reparto, mentre ai lati si fanno avanti Lulic e Marusic, ma Lazzari scalpita dalla panchina per un ruolo di primo piano in questo posticipo. Sarà invece il classico reparto a tre per Pioli e il Milan, che ancora una volta punterà su Kessie e Paquetà ai lati dello schieramento a tre. É poi ballottaggio tra Biglia e Bennacer per il ruolo in cabina di regia, ma l’argentino, ex del match è certo favorito alla vigilia del match. (agg Michela Colombo)

Pubblicità

IN DIFESA

Per la difesa delle probabili formazioni di Milan Lazio, potremmo attenderci delle novità almeno nello schieramento di Inzaghi, il quale però certo non farà a meno del classico 3-5-2. Ecco quindi che di fronte a Strakosha domani potremmo vedere dal primo minuto Felipe e Patric: ovviamente non si potrà fare a meno di Acerbi, vero stakanovista dello spogliatoio dei biancocelesti. Pure Pioli non si discosterà dallo schieramento classico e ovviamente anche per questo turno saranno confermati dal primo minuto Romagnoli e Duarte al centro, come pure Theo Hernandez. E’ però ballottaggio aperto sulla corsia a destra: dopo l’esperimento Duarte con la Spal il tecnico dovrebbe ridare la maglia a uno tra Calabria e Conti, ma mai dire mai. (agg Michela Colombo)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Solo domani sera alla ore 20.45 Pioli e i suoi saranno in campo a San Siro per il match della 11^ giornata di Serie A contro i biancocelesti di Inzaghi: andiamo allora a controllare le probabili formazioni di Milan Lazio. Dopo i primi tre punti vinti sulla panchina rossonera ai danni della Spal nel turno infrasettimanale, siamo davvero curiosi di osservare le mosse di Pioli per le probabili formazioni di Milan Lazio. Il successo infatti potrebbe aver sbloccato mentalmente alcuni giocatori e complice anche il doppio sforzo in settimana, non è da escludere a priori che il tecnico potrebbe lanciarsi in qualche esperimento o dare spazio ad altri volti. Sarà invece turnover ma solo risicato per Inzaghi, che certo non ci riserverà grandi novità per questo big match, da non sottovalutare oltre quanto dice la classifica. Andiamo a controllare le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Milan Lazio.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Milan Lazio sarà garantita domani sera in esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, per la precisione sul canale numero 201, cioè Sky Sport Uno. Sarà dunque riservata agli abbonati Sky anche la diretta streaming video, che sarà garantita tramite il servizio fornito da Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO

LE MOSSE DI PIOLI

Come detto prima, per le probabili formazioni di Milan Lazio non è irrealistico ipotizzare alcune novità nello schieramento dei rossoneri, ma non certo dal primo minuto. Per la formazione titolare infatti Pioli, che conserverà il 4-3-3 classico infatti non dovrebbe uscire dal seminato, benché dovrà chiedere a suoi un nuovo sforzo. Vedremo quindi ancora una volta Romagnoli, Musacchio e Theo Hernandez in difesa, reparto che sarà completato da uno tra Calabria e Conti (anche se l’esperimento Duarte è piaciuto parecchio).  Per la mediana allora i primi nomi saranno quelli di Paquetà, Biglia e Kessie, a certo i fan rossoneri non vedono l’ora di rivedere in campo Bonaventura (magari al posto del numero 79 avvero fuori forma). Sarà poi spazio per Suso dal primo minuto in attacco con Piatek e Calhanoglu a completamento del tridente: Castillejo però ha voglia di rifarsi, magari nella ripresa.

LE SCELTE DI INZAGHI

Sarà leggero turnover per la formazione dei biancocelesti, pur conservando il classico 3-5-2 che siamo ormai abituati a vedere per la Lazio. Ecco quindi che rispetto allo schieramento titolare col Torino vedremo Patric e Felipe in difesa, al fianco dell’inossidabile Acerbi. Per la mediana si fanno avanti invece Lulic e Marusic per l’esterno (anche se è vivo il ballottaggio con Lazzari), mentre al centro la maglia da titolare dovrebbe cadere sulle spalle di Parolo, Milikovic Savic e Luis Alberto. Sulla carta in attacco Inzaghi potrebbe anche puntare sulla coppa Caicedo-Correa ma pare difficile rinunciare in questo frangente a Ciro Immobile, prossimo al gol numero 100 coi biancocelesti: potrebbe essere l’ecuadoriano a sedersi in panca nel caso.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 99 Donnarumma; 2 Calabria, 22 Musacchio, 13 Romagnoli, 19 Hernandez; 39 Paquetà, 20 Biglia, 79 Kessie; 8 Suso, 9 Piatek, 10 Calhanoglu All. Pioli

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 3 Felipe, 33 Acerbi,4 Patric; 19 Lulic, 16 Parolo, 21 Milinkovic Savic, 10 L Alberto, 77 Marusic; 17 Immobile, 11 Correa All. Inzaghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità