Probabili formazioni Roma Real Madrid/ Ci sarà ancora spazio per Spinazzola?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Roma Real Madrid: le mosse di Fonseca e Zidane per l’amichevole in  programma oggi all’Olimpico, ore 20,00.

Fazio Sergio Ramos Roma Real lapresse 2018
Probabili formazioni Roma Real Madrid (La Presse)

E’ arrivato solo nel mercato estivo, ma presto è diventato un punto fermo per Fonseca, anche per le probabili formazioni di Roma Real Madrid: ci riferiamo a Leonardo Spinazzola, atteso oggi all’Olimpico dal primo minuto. Arrivato dalla Juventus, alla Capitale il terzino punta al suo grande riscatto, dopo la tormentata stagione scorsa passata quasi sempre in infermeria, e finora i primi segnali sono più che incoraggianti. Lo stesso giocatore poi è apparso subito a suo agio e anzi parla giù da vero leader: “Siamo migliorati nel gioco, nel fraseggio e stiamo mettendo dei punti importanti. Mancano ancora venti giorni all’inizio del campionato. C’è ancora molto da lavorare, ma dobbiamo continuare così”.

MODRIC PUNTO FERMO

Punto fermo per Zidane anche nelle probabili formazioni di Roma Real Madrid non può che essere il croato e Pallone d’oro 2018 Luka Modric, che pure oggi dovrà essere titolare dal primo minuto all’Olimpico. Il centrale infatti, che pur nelle ultime settimane di mercato pareva vicino allo sbarco in Italia (lato Milan), è elemento indispensabile nello schieramento dei Blancos e i numeri lo dicono bene. Considerata infatti la passata stagione il croato ha messo a bilancio ben 46 presenze di cui 34 per la Liga Spagnola, oltre a un totale di 3571 minuti di gioco (77 minuti in media a match), 8 assist vincenti e 4 gol, di cui uno segnato nella finale del Mondiale per club.

DUBBIO IN ATTACCO

Come riferito prima, il principale nodo nelle probabili formazioni di Roma Real Madrid nel lato giallorosso riguarda Edin Dzeko. Il giocatore da tempo è visto in uscita in questa sessione di calciomercato e anzi da altrettanto tempo è nelle mire di Inter e Napoli. Eppure fino ad ora Fonseca si affidato principalmente a lui in tutti i test match estivi finora disputati. Che cosa succederà a Trigoria se il bosniaco farà i bagagli? Ce lo chiediamo anche questa sera visto che pare sempre più vicino il trasferimento di Dzeko: Fonseca quindi preferirà lasciare il bosniaco in panchina oppure gli concederà un ultimo giro all’Olimpico? Difficile dirlo anche perché al momento le prime alternative al bomber sono Schick e Defrel (questo cercato dal Cagliari) che hanno pochi minuti nelle gambe. (agg Michela Colombo)

GRANDE SFIDA PER ZANIOLO

Nome che ben spicca nelle probabili formazioni di Roma Real Madrid non può che essere quello di Nicolò Zaniolo, che come accennato prima ha un bel precedente con i Blancos. Era infatti il 19 settembre del 2018 quando Di Francesco, allora allenatore della Lupa, decise di stravolgere le carte di mettere dal primo minuto in campo in Champions league contro il Real Madrid proprio il giovane Zaniolo, classe 1999 che pure non aveva ancora esordito nel campionato italiano. Da allora il talento ex nerazzurro si inserisce stabilmente nello spogliatoio dei grandi e con la maglia della prima squadra continua ad offrire prestazione via sempre più convincente (ricordiamo i gol in Coppa contro il Porto), fino ad attirare pure l’interesse di Mancini, allenatore della nazionale. Anche quest’anno Zaniolo sarà certo punto di riferimento dello spogliatoio: rimane però da stabilire il rinnovo di contratto, caso caldo di mercato

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Si giocherà questa sera alle ore 20,00 tra le mura dello Stadio Olimpico l’amichevole di prestigio tra Roma e Real Madrid: di cui andremo subito a vedere le probabili formazioni. Benché si tratti solo di un test match, certo sia Fonseca che Zidane avranno preparato le probabili formazioni di Roma Real Madrid con grande attenzione: ricordiamo bene che per i Blancos sarà l’ultima amichevole prima del via della Liga. Diverso discorso per il tecnico dei giallorossi (che comunque di fronte a un tale avversario non può che puntare al suo 11 più in forma): a Trigoria sono ancora lavori in corso legati agli avvenimenti di mercato. Principale nodo è la permanenza o meno di Dzeko, che pure finora è stato punto fermo nell’11 di Fonseca. Andiamo quindi a vedere da vicino le probabili formazioni di Roma Real Madrid.

LE PROBABILI FORMAZIONI ROMA REAL MADRID

LE MOSSE DI FONSECA

Per le probabili formazioni di Roma Real Madrid, di certo Fonseca non farà a meno del 4-2-3-1 come modulo di partenza, dove però sono parecchi ballottaggi che si accendono alla vigilia. Sicurezza tra i pali sarà il nome di mercato Pau Lopez, che pure vedrà di fronte a sè al centro Fazio e Mancini (con Juan Jesus sempre pronto in panchina): per le corsie di fanno avanti Spinazzola e Florenzi. Per la mediana a due vediamo poi in pole position Diawara e Cristante, considerato che le ultime voci ci danno ancora per la panchina il volto nuovo del mercato Jordan Veretout. In avanti la conferma sulla trequarti sarà Nicolò Zaniolo che ha un bel conto in sospeso coi Blancos: ai lati ecco Perotti e Under mentre rimane da capire se Fonseca punterà su Dzeko nonostante le voci di mercato che lo vogliono all’Inter.

LE SCELTE DI ZIDANE

Dubbio di modulo per Zidane invece per le probabili formazioni di Roma Real Madrid: schierare il 4-4-2 oppure movimentare le cose? Difficile dirlo alla vigilia, ma in ogni caso il tecnico ha a disposizione una lunga schiera di titolari. Ipotizzano il primo schema ecco che dovremo vedere ancora Navas al sicuro tra i pali, con di fronte a sè il duo Nacho-Varane; toccherà a Marcelo e Carvajal agire ai lati. Per la mediana si fanno avanti invece Kroos e Modric, mentre saranno Lucas e Hazard ad agire ai lati dal primo minuto. Maglie confermate in attacco con Benzema e Rodrygo.

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1) Lopez; Spinazzola, Fazio, Mancini, Florenzi; Diawara, Cristante; Under, Zaniolo, Perotti; Dzeko All. Fonseca

REAL MADRID (4-4-2): Navas; Marcelo, Nacho, Varane, Carvajal; Hazard, Kroos, Modric, Lucas; Benzema, Rodrygo. All. Zidane

© RIPRODUZIONE RISERVATA