Pronostico Cagliari Juventus/ Cuccureddu: “Mentalità top per ripartire” (esclusiva)

- int. Antonello Cuccureddu

Pronostico Cagliari Juventus: intervista esclusiva ad Antonello Cuccureddu che traccia i temi principali della partita per la 27^ giornata di Serie A, e inevitabilmente si parla del Porto…

Morata Klavan Juventus Cagliari lapresse 2021 640x300
Pronostico Cagliari Juventus, Serie A 27^ giornata (Foto LaPresse)

PRONOSTICO CAGLIARI JUVENTUS: IL PUNTO DI ANTONELLO CUCCUREDDU

Che Juventus sarà dopo la scoppola Porto? Cagliari Juventus si gioca alle ore 18:00 di domenica 14 marzo per la 27^ giornata di Serie A, e inevitabilmente sarà contrassegnata da quanto accaduto martedì in Champions League. Seconda eliminazione consecutiva agli ottavi, una grande beffa, ancora una volta contro una squadra sulla carta inferiore; se nelle ultime due stagioni Cristiano Ronaldo ci aveva provato dimostrandosi l’uomo in più lasciato solo, nei 180 minuti contro i Dragoni è stato lui ad abbandonare i compagni con due prestazioni tra l’opaco e l’inesistente.

Questo inevitabilmente ha lasciato il segno, aprendo parecchie riflessioni su di lui e sul futuro della squadra. adesso ad Andrea Pirlo, lui pure inevitabilmente sotto esame, restano solo Coppa Italia e campionato: in Serie A però si parte a -10 dall’Inter – sia pure con una partita da recuperare – e una rimonta francamente molto complessa. Scopriamo intanto cosa succederà oggi: per un pronostico su Cagliari Juventus IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Antonello Cuccureddu.

Che partita si aspetta? Una partita che vedrà di fronte una Juventus superiore sul piano tecnico al Cagliari, ma nella quale conterà l’approccio positivo a questo match dei bianconeri, non come contro il Porto. Mi attendo quindi una reazione della squadra di Pirlo!

Che partita si aspetta invece dal Cagliari? Il Cagliari giocherà fino in fondo, darà tutto in campo. Viene da un momento positivo e cercherà di approfittare di ogni disattenzione e distrazione della Juventus.

Quanto è stato importante l’arrivo di Semplici al Cagliari? Importante da parte della società sceglierlo, anche se finora il calendario ha giocato a suo favore. Cosa sarebbe successo contro Milan, Atalanta o Juventus? Inizieremo a scoprirlo ora, Semplici andrà giudicato nelle prossime giornate.

Quali sono i motivi di questa eliminazione della Juventus dalla Champions League? Da una parte l’approccio sbagliato alle due partite contro il Porto, dall’altra però gravi lacune difensive che hanno portato a subire i gol decisivi. Nel calcio conta attaccare ovviamente, ma l’aspetto difensivo va curato nei dettagli…

Contro il Porto è stato questo il principale flop? Prendiamo ad esempio Cuadrado: è un giocatore di fantasia che spinge e sa saltare l’uomo, ma difensivamente ha dei limi evidenti. Per questo ritengo che fosse opportuno “coprirlo” con interditori a centrocampo.

Quanto manca Dybala alla Juventus? Molto: quest’anno il miglior Dybala, un giocatore di grande talento e fantasia, sarebbe davvero servito alla Juventus.

Parlando di singoli, Pirlo potrebbe schierare Fagioli a centrocampo a Cagliari? Le decisioni sono appunto di Pirlo, io posso dire che a prescindere da chi giocherà quello che conta è la mentalità. Noi negli anni Settanta ci guardavamo in faccia, scendevamo in campo pronti a tutto; poi si poteva vincere o perdere, ma la mentalità era quella.

Eppure questa eliminazione segue quelle contro Ajax e Lione, un clichè che a questo punto certifica che qualcosa non funziona… Forse bisognerà rivedere i programmi, pensare a quello che è stato fatto di sbagliato. Non credo ad esempio che un allenatore e una persona come Pirlo non abbia caricato nel modo ideale la squadra; semmai farei una riflessione su Cristiano Ronaldo.

Quale? Crisiano Ronaldo non è stato decisivo col Porto, e da uno come lui ci si attende sempre che faccia la differenza in campo. Abbiamo visto che contro la Lazio non c’era, se non nel finale, e la Juventus ha disputato una bellissima partita in cui ognuno ha fatto la sua parte; forse oggi è giusto dire che la squadra si esprime meglio senza CR7…

Il suo pronostico su Cagliari Juventus? Credo che la Juventus possa vincere, se non altro perchè è più forte; chiaramente però il Cagliari darà tutto in campo e le partite vanno tutte giocate, conterà veramente l’approccio giusto della Juventus a questo match…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA