Pronostico Formula 1 Gp di Francia/ Liuzzi: “Gara interessante, ma…” (Esclusiva)

- int. Vitantonio Liuzzi

Sul Paul Ricard domenica si correrà il Gran Premio di Francia di Formula 1. Per presentare il Gran Premio di Francia abbiamo sentito Vitantonio Liuzzi.

leclerc_raikkonen_formula_1
Kimi Raikkonen e Charles Leclerc (LAPresse)

Dopo la trasferta in Canada a Montreal la Formula 1 torna in Europa in uno dei circuiti che ha fatto la storia di questo sport. Stiamo parlando del Paul Ricard dove domenica si correrà il Gran Premio di Francia, con la Mercedes che dovrebbe essere ancora una volta la protagonista principale di questa gara. Una Mercedes che dovrà respingere l’assalto della Ferrari e specialmente di Sebastian Vettel desideroso di riscatto dopo Montreal. Lewis Hamilton intanto spera di incrementare il vantaggio in classifica nei confronti di Valtteri Bottas. Il pilota finlandese sembra essere il suo principale rivale nella conquista del mondiale. Si attende anche una bella prova dell’altro ferrarista Charles Leclerc e di Max Verstappen alla ricerca del primo successo in questa stagione con la Red Bull. E se poi l’Alfa Romeo con Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen e la stessa Renault con Daniel Ricciardo fossero le sorprese di questa gara… Per presentare il Gran Premio di Francia e per fare un pronostico di Formula 1 abbiamo sentito Vitantonio Liuzzi. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Come vede questo Gran Premio di Francia?

Dovrebbe essere una gara interessante, molto bella, che potrebbe vedere un Gran Premio anche combattuto tra Mercedes e Ferrari

Mercedes ancora favorita quindi?

Il circuito di Paul Ricard sembra essere favorevole alla Mercedes che sulla carta partirà favorita in questa gara.

Per Hamilton una gara importante nella corsa verso il titolo?

Dopo il successo a Montreal Hamilton ha guadagnato tanta fiducia, tanto morale. Un
successo sarebbe importante per lui in questa lotta per il titolo che ha come unico
avversario il suo compagno di squadra Valtteri Bottas.

La Ferrari in Canada sembra però aver diminuito il distacco dalla casa tedesca, è ormai competitiva come la monoposto tedesca…

E’ stato fatto un buon lavoro, e la Ferrari si è avvicinata alla Mercedes. Resta però da considerare che Montreal era un circuito favorevola alla “rossa” e che per ora la macchina di Maranello è ancora dietro alla monoposto tedesca.

Per Vettel voglia assoluta di riscatto dopo Montreal?

E’ normale che ci sia questa voglia di riscatto, di rivincita dopo l’episodio di Montreal. E’ anche da sottolineare che al di là di questo per Vettel sarà veramente difficile salire sul più alto gradino del podio!

Che ruolo avranno Bottas e Leclerc?

Bottas cercherà di contrastare Hamilton, Leclerc deve continuare nel suo percorso importante, deve acquisire ancora esperienza in Formula 1.

Verstappen finalmente sul gradino più alto del podio questa stagione?

No non credo proprio che il Paul Ricard sia ideale per la Red Bull che deve ancora
sviluppare fino in fondo il suo motore.

Quali sono le caratteristiche tecniche del circuito del Paul Ricard?

Il Paul Ricard è un circuito completo, con diversi curvoni veloci e un rettilineo lungo in cui è fondamentale poter aggredire i cordoli. L’aerodinamica e la parte meccanica hanno una parte importante. E’ un circuito in cui è importante partire davanti come a Barcellona, adatto proprio per le sue caratteristiche tecniche per la Mercedes.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA