Ramona Flowers, chi sono?/ L’anima rock del quintetto inglese sbarca a Battiti Live 2023

- Jacopo D'Antuono

Ecco i Ramona Flowers a Battiti Live 2023: il quintetto inglese è pronto a scatenarsi in Puglia, dove porta tutta la sua energia rock

concerto_pixabay_01 Concerto, foto dal web

Ramona Flowers, chi sono? Il quintetto inglese che impazzisce per l’Italia e le esibizioni live: “Dal vivo abbiamo un approccio più rock”

Ci sono anche i Ramona Flowers tra gli ospiti di Battiti Live 2023. Il gruppo britannico non vede l’ora di godersi il calore e l’abbraccio del pubblico italiano nella splendida location salentina. Un appuntamento a cui i Ramona arrivano carichi più che mai, in quanto lo aspettavano da tempo. Non è un mistero che i Ramona Flowers siano da sempre affascinati dal ‘belpaese’. Come avevano già raccontato, in tempi non sospetti, in una interessante intervista rilasciata tempo fa a Rtl, dove avevano confidato di essere molto legati all’Italia e di sognare un rientro in grande stile.

“Dal vivo abbiamo un approccio e un suono più rock che di certo non si perde all’aperto, non abbiamo preferenze per quanta riguarda le location, ci interessa solo suonare, anche nei grandi festival”, dicevano nell’ormai lontano 2016. E Battiti Live 2023, in questo senso, è l’occasione migliore per scatenarsi a ritmo di musica.

L’anima rock dei Ramona Flowers sul palco di Battiti live 2023

E c’è grande attesa, quindi, di vedere all’opera i Ramona Flowers nella nuova puntata di Battiti Live 2023. Il quintetto inglese formato dal londinese Steve Bird (voce), Sam James (chitarra), Wayne Jones (basso), Dave Betts (keyboards, guitar) e Ed Gallimore (batteria) è pronto a portare un pezzo di Bristol in Puglia. Tutti e cinque, sostanzialmente, provengono dalla stessa città – ad eccezione del frontman – un territorio col quale hanno un grande legame.

“Inizialmente facevo avanti e indietro tra Londra e Bristol con il treno, un viaggio di 90 minuti”, ha raccontato Steve a proposito dell’inizio della sua carriera. “Però alla fine ho deciso di trasferirmi a Bristol dagli altri ed è diventato ovviamente più facile lavorare. Bristol è più piccola ma molto creativa, anche se amo Londra mi sono trovato bene, è più rilassante”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie