Red Hot Chili Peppers, nuovo album con John Frusciante/ “Sarà qualcosa di diverso”

- Davide Giancristofaro Alberti

I Red Hot Chili Peppers sono al lavoro sul nuovo album, il primo da quando è rientrato nel gruppo John Frusciante: l’intervista al batterista Chad Smith

Red Hot Chili Peppers band foto 640x300
Red Hot Chili Peppers

Sta per essere ultimato il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers, atteso lavoro dell’amatissima band americana. In vista della grande meta, ormai vicina, ne ha parlato Chad Smith, storico batterista del gruppo a stelle e strisce, che colloquiando con l’edizione America di Rolling Stones ha spiegato: “La band sta andando alla grande, i membri hanno iniziato ad ascoltarsi in un modo del tutto nuovo”. Si tratterà di un album storico quello in arrivo per i Red Hot Chili Peppers, in quanto sarà il primo dopo il grande ritorno del chitarrista John Frusciante, tornato nella band nel 2019, dopo dieci anni di assenza (se ne era andato nel 2009), in cui era stato sostituito da Josh Klinghoffer. E l’hype fra i fan è alle stelle anche perchè il precedente album dei RHCP con Frusciante nel gruppo è datato 2006, ben 15 anni fa.

“Ormai John è tornato da un po’ – racconta ancora Chad Smith – quindi il tutto risulta del tutto naturale. Ci è dentro completamente. Sta lavorando duro. Stiamo tutti lavorando sodo, ma lui ora è preso con tutte le sovraincisioni e con tutta la sua magia che porta con sé”. Obiettivo del gruppo, come sottolineato dai colleghi di Virgin Radio, creare un album che sia differente da quelli già incisi in passato, leggasi Mother’s Milk, Blood Sugar Sex Magik, Californication, By the Way e Stadium Arcadium, pubblicati fra gli anni 1989 e 2006.

RED HOT CHILI PEPPERS, NUOVO ALBUM CON JOHN FRUSCIANTE: “SUONERÀ DIVERSO”

“Tutti i nostri dischi sono stati come delle istantanee perfette di dove eravamo in quel momento – ha affermato ancora il batterista – on puoi davvero dire, ‘Oh, accidenti, spero che sia buono come…’. John non è stato nel gruppo per dieci anni. È un lungo periodo di tempo. Quindi, per forza di cose suonerà diverso“.

“Ma suonerà comunque proprio come noi quattro – ha proseguito il batterista – perché noi abbiamo questa chimica speciale insieme. Sarà un album da Red Hot Chili Peppers, ma sarà diverso e nuovo, e secondo me questa è una gran cosa. Noi lo amiamo e ne andiamo fieri e ripartiamo da qui”. A questo punto non ci resta che attendere la pubblicazione del disco, che comunque non dovrebbe avvenire se non prima del 2022, quando è previsto anche un nuovo tour mondiale per la band.



© RIPRODUZIONE RISERVATA