Renzi Jr, gol in rovesciata/ Video, figlio di Matteo si esalta contro il San Donnino

- Davide Giancristofaro Alberti

Renzi Jr, fiscio del leader di Italia Viva, Matteo, ha realizzato uno spettacolare gol in rovesciata nella sfida fra il Prato e il Borgo San Donnino

renzi jr yt 2021 640x300
Renzi junior, gol spettacolare (screen da Youtube)

Spettacolare gol da parte di Francesco Renzi, il 20enne figlio dell’ex presidente del consiglio, Matteo Renzi, già ribattezzato Renzi Jr. Il 20enne, durante il recente scontro fra il Prato, la squadra in cui milita (in categoria Serie D, la prima fuori dai professionisti), e il Borgo San Donnino, ha realizzato una superlativa marcatura in rovesciata, che è stata immortalata dalle telecamere presenti allo stadio e che ha fatto il giro del web.

Un gesto tecnico sublime quello di Renzi Jr., che ne conferma le sue doti senza dubbio sopra la media nel mondo del calcio. La stagione con la maglia del Prato sta proseguendo in maniera positiva per il 20enne figlio dell’ex premier, tenendo conto anche della sua recente prestazione contro l’Athletic Carpi. In quell’occasione, circa un mese fa, il Prato era andato sotto di due reti, zero a due, e un gol di Renzi Jr, entrato in campo durante la ripresa, aveva riaperto i giochi, permettendo poi alla sua squadra di ribaltare il match all’ultimo respiro, durante il tempo di recupero, con il clamoroso score di tre reti a due.

RENZI JR, SPETTACOLARE GOL IN ROVESCIATA IN SERIE D: IL VIDEO DELLE SUE GESTA

Renzi aveva lasciato la Pistoiese durante lo scorso calciomercato estivo, e a settembre era appunto passato al Prato. Una “retrocessione” per il figlio del leader di Italia Viva, visto che dalla Serie C era passato alla D, ma l’età, solo 20 anni, è ovviamente dalla sua parte di conseguenza avrà tutto il tempo per dimostrare il suo valore nei professionisti, si spera, nei prossimi anni.

Quella alla Pistoiese non è stata un’esperienza semplice, la prima in una squadra professionistica, con tanto di cambio di guida tecnica e una situazione di classifica difficoltosa. Ma senza dubbio è stata un’annata che ha permesso al ragazzo di crescere, grazie anche a dodici presenze fra cui una da titolare. La Pistoiese aveva ufficializzato il suo trasferimento con tali parole: «A Francesco, che ringraziamo per l’impegno e la professionalità dimostrati in questa sua esperienza in arancione, giunga un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della carriera».



© RIPRODUZIONE RISERVATA