Ricchi e Poveri/ Angela Brambati:”Reunion? Avevo paura poi… ho ritrovato un’amica Marina Occhiena”

- Emanuele Ambrosio

Ricchi e Poveri tra i protagonisti di Techetechetè su Rai1. Una della band più amate dal pubblico si è riunita recentemente tornando proprio a Sanremo

I Ricchi e Poveri nel 2020
I Ricchi e Poveri nel 2020

Ricchi e Poveri, la reunion e quell’amicizia ritrovata tra Angela Brambati e Marina Occhiena

I Ricchi e Poveri sono tra i protagonisti della nuova puntata di Techetechetè, il programma cult di Raiuno. Una lunga carrellata di successi per la band formata da Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu che da un paio di anni sono anche tornati nella formazione ufficiale con il rientro di Marina Occhiena. Una Reunion che la band ha celebrato alla grande partecipando come super ospiti al Festival di Sanremo 2020 di Amadeus. Un ricongiungimento che ha fatto felicissimi i tantissimi fan della band che più volte aveva pensato a questa possibilità. L’occasione è arrivata per celebrare i 50 anni di carriera, anche se l’idea è venuta al loro manager Danilo Mancuso. Proprio Angela Brambati, la brunetta dei Ricchi e Poveri dalle pagine di Rolling Stones ha raccontato: “il nostro manager ci ha chiesto ‘ma non sarebbe bello fare una reunion?’. Noi andavamo bene, avevamo una sicurezza di lavoro e di successo anche in Russia, in Kazakistan, avevamo paura di fare troppi cambiamenti: prima eravamo in quattro, poi in tre, infine eravamo rimasti solo io e Angelo ed era un po’ triste. Non mi sono entusiasmata subito all’idea”.

Poi però ha cambiato idea, visto che la band ha accettato la proposta con la brunetta che ha aggiunto: “è stato il piacere di riallacciare un rapporto che si era perso, un’amicizia meravigliosa che si è ritrovata. E poi ho ritrovato Marina, che conoscevo da quando avevamo 16 anni. E sono contentissima a prescindere dal lavoro. Ho ritrovato un’amica”.

Ricchi e Poveri e le canzoni: da “La prima cosa bella” a “Se mi innamoro”

Anche Marina Occhiena è stata entusiasta della reunion de I Ricchi e Poveri: “a parte gli scherzi, negli anni in cui mi sono allontanata da loro ho fatto le mie ospitate televisive. È chiaro che l’argomento è stato sempre quello: mi chiedevano perché non tornavamo insieme. Rispondevo che mi sarebbe piaciuto, ma doveva essere una cosa nata spontaneamente, come è stato adesso. Fortunatamente è successo così, era il momento di ritrovarci, superando le cose passate”. Del resto la carriera dei Ricchi e Poveri è nota a tutti: il primo Festival di Sanremo nel 1970 con “La prima cosa bella” seguito l’anno dopo dalla seconda partecipazione con “Che sarà”. “Quando cantammo Che sarà ero chiusa di naso e avevo 38 e mezzo di febbre. Poco prima di entrare al Casinò, per esibirmi, ho fatto le inalazioni per la voce, attaccando l’inalatore di metallo alla corrente. Mi metto a fare la doccia, tocco l’inalatore e non so come mi sono salvata: ho preso una scossa tremenda” – ha raccontato Marina Occhiena. Poi la consacrazione con “Sarà perchè ti amo” nel 1981 con cui non vincono il Festival di Sanremo dove trionfano qualche anno dopo con “Se mi innamoro”. Il resto è storia della musica Italiana!



© RIPRODUZIONE RISERVATA