TORINO, RISULTATI BALLOTTAGGIO ELEZIONI 2021/ Lo Russo sindaco: eletti in Comune

- Niccolò Magnani

Diretta risultati ballottaggio Torino, risultati Elezioni Comunali 2021: Lo Russo vs Damilano voto nuovo sindaco Torino, affluenza, exit poll, sondaggi

Ballottaggio Torino, i candidati
Elezioni Torino: ballottaggio fra Stefano Lo Russo (centrosinistra) e Paolo Damilano (centrodestra) (video SkyTg24)

Arrivati i risultati definitivi delle elezioni comunali di Torino: Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco. Il candidato del Centrosinistra ha ottenuto il 59,23%, battendo nettamente il candidato del Centrodestra Paolo Damilano, fermo al 40,77%. Un trionfo schiacciante, che consentirà all’area di Csx di tornare alla guida della città dopo il quinquennio targato Movimento 5 Stelle…

Passiamo adesso al nuovo Consiglio comunale di Torino e partiamo dai seggi che spettano alla maggioranza: 2 seggi ai Moderati,2 seggi a Sinistra Ecologista, 17 seggi al Partito Democratico, 2 seggi alla Lista civica Lo Russo sindaco, 1 seggio a Torino Domani. Passiamo adesso ai seggi dell’opposizione, escludendo i due candidati Damilano e Sganga: 3 seggi a Fratelli d’Italia, 4 seggi a Damilano sindaco – Torino Bellissima, 2 seggi a Forza Italia, 3 seggi alla Lega e 2 seggi al Movimento 5 Stelle. (Aggiornamento di MB)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale. Diretta generale e dati: RomaTorinoTriesteVareseSavonaLatinaIserniaBeneventoCasertaCosenza.

BALLOTTAGGIO ELEZIONI TORINO: LO RUSSO NUOVO SINDACO

Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco di Torino: dopo exit poll e proiezioni, arriva la conferma dai dati reali. Con 319 sezioni scrutinate sulle oltre 900 complessive, il candidato del Centrosinistra è al 60,54% con quasi 65 mila voti. Staccato il candidato del Centrodestra: Paolo Damilano è al 39,46% con oltre 42 mila voti.

A confermare il netto trionfo di Stefano Lo Russo arriva la prima proiezione di SWG Research per Tg La7: con il 35% di copertura, il volto del Partito Democratico è dato al 58,6 per centro, mentre Paolo Damilano è al 41,4%. Lo Russo ha rilasciato le prime dichiarazioni da sindaco in conferenza stampa: «Non nego emozione. Questa vittoria la dedico a una persona che per me è stato un maestro, un padre, una guida, don Aldo Rabino». (Aggiornamento di MB)

BALLOTTAGGIO ELEZIONI TORINO: I PRIMI DATI

La diretta del ballottaggio di Torino entra nel vivo: in attesa dei risultati reali, arrivano importanti aggiornamenti da exit poll e tendenze. L’analisi di SWG per Tg La7 parla chiaro: il candidato del Centrosinistra, Stefano Lo Russo, è nettamente avanti rispetto a Paolo Damilano, candidato sostenuto dal Centrodestra.

Qualche dato più significativo arriva dagli exit poll di Opinio Italia per Rai. Secondo il celebre istituto, Stefano Lo Russo è dato tra il 56 e il 60 per cento, mentre Paolo Damilano è quotato tra il 40 e il 44 per cento. Gli exit poll, come da tradizione, vanno presi con le pinze, ma questi numeri sorridono certamente all’area di Centrosinistra… (Aggiornamento di MB)

AFFLUENZA TORINO IN CALO: VOTO COMUNALI FINO ALLE 15

Urne aperte per la seconda e ultima giornata di voto a Torino per il ballottaggio delle Elezioni Comunali 2021, con un’incognita all’orizzonte che potrebbe far dichiarare vincitore già scritto prima dei risultati definitivi il particolare “partito dell’astensione”. Nell’affluenza parziale giunta ieri sera alla chiusura dei seggi alle 23, il dato nazionale viene confermato in media anche sotto la Mole.

Se al primo turno avevano votato per le Amministrative 2021 di Torino il 36,92% degli aventi diritto di voto, al ballottaggio tra Lo Russo e Damilano hanno invece partecipato solo il 32,79%. In attesa di ricevere i primi risultati dopo la chiusura delle urne – exit poll, proiezioni e dati reali dopo le 15 in rapida sequenza per uno spoglio che si preannuncia assai più breve del primo turno – la situazione sulla mancanza di presenza ai seggi potrebbe essere un handicap per il candidato in “svantaggio” dopo i risultati di due settimane fa. Damilano infatti per provare a recuperare terreno su Lo Russo ha bisogno del ritorno alle urne di tanti indecisi e astenuti del primo turno: al momento, vedendo anche i voti delle periferie in calo rispetto alle Amministrative del 3-4 ottobre, l’operazione non sembra star riuscendo. 

RISULTATI BALLOTTAGGIO TORINO, SECONDO TURNO ELEZIONI COMUNALI 2021: AFFLUENZA IN ATTESA DEGLI EXIT POL

Saranno i risultati ballottaggio Torino a definire chi sarà il nuovo sindaco di Torino: il secondo turno delle Elezioni Comunali 2021 vede per domenica 17 (dalle 7 alle 23) e lunedì 18 ottobre (dalle 7 alle 15) il ritorno alle urne dei cittadini torinesi per scegliere chi potrà ereditare la poltrona di sindaco dalla ex prima cittadina Chiara Appendino. I primi exit poll e risultati dello spoglio in diretta arriveranno subito dopo la chiusura dei seggi ale ore 15, con uno scrutinio che si appresta molto più veloce di due settimane fa.

Dopo i risultati del primo turno (3-4 ottobre scorsi), sono Stefano Lo Russo e Paolo Damilano a contendersi il ballottaggio delle Amministrative Torino 2021 con il primo in lieve vantaggio nella corsa a Palazzo Civico: per il candidato del Centrosinistra il 43,86% è stato un risultato sorprendente rispetto ai sondaggi del pre-silenzio elettorale, diversamente Damilano con il 38,9% ha confermato di essere un candidato civico molto conosciuto e apprezzato a Torino, tanto da ottenere più voti delle liste in appoggio del Centrodestra, ma con una tendenza inferiore rispetto alle aspettative della vigilia. Si vota fino alle ore 15 (capire come si vota al ballottaggio è semplice, basta una X su un candidato sindaco o su una lista in suo sostegno, non è permesso alcun voto disgiunto, valgono le preferenze del primo turno) e a sostenere i candidati sono le rispettive liste: Partito Democratico, Moderati, Sinistra Ecologista, Italia Viva, Azione, +Europa, Demos, Articolo Uno e Italia dei Valori per Lo Russo sindaco; Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Popolo della Famiglia per Damilano sindaco.

TORINO, RISULTATI BALLOTTAGGIO LO RUSSO VS DAMILANO: CHI SARÀ IL NUOVO SINDACO?

A dividere Damilano e Lo Russo solo 16mila voti due settimane fa, oltre ad una visione diversa di come impostare la città nel dopo pandemia. La sfida per le Elezioni Comunali 2021 a Torino vedono uniti i due candidati sui vaccini, ma in pieno scontro su debito e diritti civili come evidenziato nell’ultimo confronto andato in scena lunedì scorso su Sky Tg24. Il candidato del Centrodestra punta forte sul tema della sicurezza per recuperare spazi dai campi rom abusivi e dalle occupazioni abusive dei centri sociali, oltre al tema mai domo dei movimenti no Tav: di contro, Lo Russo accusa Damilano di essere un «uomo dell’apparato» troppo legato alle passate amministrazioni Fassino e Appendino, ponendosi invece come reale «novità per svoltare nei prossimi 5 anni». Non ci sono evidenti apparentamenti per questa seconda tornata di Elezioni a Torino, con il solo Angelo D’Orsi (professore comunista sostenuto da Sinistra in Comune e PCI) ad avere chiesto il voto per il candidato Stefano Lo Russo. Potere al Popolo, che pure aveva appoggiato D’Orsi al primo turno, ha dichiarato di non sostenere la scelta di orientare i voti su Lo Russo: «Non esiste sirena di richiamo al voto utile per il “meno peggio” che possa nascondere quanto il ballottaggio in corso sia la competizione morbida tra due componenti dello stesso comitato d’affari», si legge nell’appello odierno di Potere al Popolo. Importante sarà vedere dove si dirigeranno i voti del M5s della sindaca uscente Appendino (che non ha indicato alcuna scelta tra Damilano e Lo Russo), anche se diversi consiglieri uscenti hanno già espresso il voto per il Centrosinistra.

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI TORINO: IL POSSIBILE NUOVO CONSIGLIO DOPO IL BALLOTTAGGIO

Dopo le 15 cominceranno i primi scrutini in diretta per scoprire chi sarà il nuovo sindaco di Torino: in attesa dei risultati ballottaggio Torino definitivi che daranno l’esatta composizione di maggioranza e opposizione nella prossima Sala Rossa di Palazzo Civico, ecco le due ipotesi a seconda che trionfi al ballottaggio Comunali 2021 Lo Russo o Damilano.

COSA SUCCEDE CON LO RUSSO SINDACO: se vince il Centrosinistra, i seggi della maggioranza saranno 25 (compreso Lo Russo) suddivisi in 17 consiglieri Pd (28,56% al primo turno), 2 per Moderati (3,38%), 2 Sinistra Ecologista (3,59%), 2 Lista Civica Lo Russo (4,99%), 1 Torino Domani (2,65%). All’opposizione 3 seggi per il M5s (2 consiglieri più la candidata Sganga), 13 seggi per il Centrodestra (compreso Damilano) suddivisi in 4 per Torino Bellissima (11,86%), 3 Lega (9,84%), 3 FdI (10,47%), 2 Forza Italia (5,3%).

COSA SUCCEDE CON DAMILANO SINDACO: se vince il Centrodestra, i seggi della maggioranza saranno 25 (compreso Damilano) suddivisi in 7 consiglieri per Torino Bellissima, 7 Fdi, 6 Lega, 3 Forza Italia. All’opposizione 2 seggi M5s e 13 per il Centrosinistra, suddivisi in 10 consiglieri Pd, 1 Moderati, 1 Sinistra Ecologista, 1 Lista Civica Lo Russo Sindaco.

In base alle preferenze del primo turno alle Elezioni Comunali Torino 2021, ecco i candidati consiglieri già sicuri di entrare in Sala Rossa:
Centrodestra: Silvia Damilano, Giuseppe Iannò, Pierlucio Firrao e Pietro Abruzzese (Torino Bellissima); Enzo Liardo, Paola Ambrogio, Giovanni Crosetto (Fdi); Elena Maccanti, Fabrizio Ricca e Giuseppe Catizone (Lega); Andrea Tronzano e Domenico Garcea (Forza Italia)
Centrosinistra: Chiara Foglietta, Gianna Pentenero, Ludovica Cioria, Nadia Conticelli, Vincenzo Camarda, Pietro Tuttolomondo, Claudio Cerrato, Maria Grazia Grippo, Lorenzo Patriarca, Luca Pidello (Pd); Jacopo Rosatelli (Sinistra Ecologica); Carlotta Salerno (Moderati); Paola Chiavarino (Lista Civica Lo Russo)
M5s: Valentina Sganga, Andrea Russi, Dorotea Castiglione (ma solo se dovesse vincere Lo Russo al ballottaggio).

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni al primo turno (3-4 ottobre). Dati: Roma – Milano – Napoli – Torino – Bologna

© RIPRODUZIONE RISERVATA