Rizzitelli “Irrati attaccati ar ca*zo”/ Video, sfogo in diretta dopo Udinese-Roma

- Davide Giancristofaro Alberti

Rizzitelli “Irrati attaccati ar ca*zo”. Il video sfogo dell’ex bomber dopo l’espulsione di Federico Fazio nel finale di Udinese-Roma

rizzitelli 2019 tt
Ruggiero Rizzitelli (Twitter)
Pubblicità

Ruggiero Rizzitelli, ex attaccante della nazionale italiane, nonché di Roma, Torino e Bayern Monaco, è stato protagonista di un duro sfogo in diretta televisiva. Il 52enne ex bomber, presente negli studi del canale tematico Roma Tv, se l’è presa con l’arbitro Massimiliano Irrati, e la direzione di gara del fischietto fiorentino durante la recente sfida fra Udinese e Roma (vinta dai giallorossi con il risultato di quattro reti a zero). In occasione del match di ieri sera della Dacia Arena, Irrati ha mostrato il cartellino rosso al centrale dei capitolini, Federico Fazio, per un fallo da ultimo uomo su Okaka. Un episodio che non è andato a genio a Rizzi-Gol, che parlando al termine del match ha ammesso: “Ho un magone dal primo tempo, devo dirlo. Irrati attaccati al caz**. Lo dico col cuore”.

Pubblicità

RIZZITELLI SI ERA GIA’ SFOGATO DOPO ROMA-CAGLIARI

Rizzitelli sta facendo parlare di se, e non poco, per i suoi interventi sempre molto sanguigni. Recentemente, ad esempio, aveva deciso di abbandonare lo studio di Roma Tv in occasione della partita fra Roma e Cagliari, spiegando “Lascio lo studio altrimenti mi denunciano”. Lo sfogo di Rizzitelli non è giustificato, ma rivedendo l’episodio del rosso a Fazio alla moviola, è evidente l’errore di Irrati. Il direttore di gara di Firenze ha estratto il cartellino per chiara occasione da gol dopo contatto fra il centrale di difesa argentino e il bomber dei bianconeri, ma il contatto fra i due giocatori appare senza dubbio leggero, di gioco, spalla contro spalla, di conseguenza non sembrano esservi gli estremi per un fallo da espulsione. Irrati si sarebbe potuto aiutare con la tecnologia, rivedendo l’episodio al Var, ma lo stesso fischietto ha preferito non chiedere “l’aiuto”, proseguendo per la sua strada. Fortunatamente l’espulsione non ha pregiudicato il risultato, ma Fazio sarà costretto a saltare il prossimo incontro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità