Roberto Alessi: “Totti e Ilary secondo me tornano insieme”/ “Michelle Hunziker…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Le dichiarazioni di Roberto Alessi, ospite stamane negli studi del programma di Canale 5, Morning News: il punto sul gossip estivo

roberto alessi morning 2022 640x300
Roberto Alessi a Morning News

Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, è stato ospite negli studi di Morning News per parlare dei gossip dell’estate, a cominciare dalla coppia più ricercata di queste settimane, ovvero, quella scoppiata fra Francesco Totti e Ilary Blasi. A riguardo il giornalista ha sganciato la bomba: “Sai che secondo me tornano insieme Totti e Ilary, perchè dove va lui, e dove va lei? E certo…”. Non sarebbe affatto una novità che una coppia vip si riunisce, e qualcuno in studio fa notare come le reunion portino spesso e volentieri anche tanti soldi. Roberto Alessi, parlando poi di Ilary Blasi ma anche Belen Rodriguez e Michelle Hunziker, le più ricercate dai paparazzi, ha aggiunto: “Stiamo parlando di donne che sono partite come modelle e letterine e che oggi sono protagoniste del nostro spettacolo, Ilary oggettivamente è rinata”.

E ancora: “Differenze con Marilyn Monroe? Lei è un mito, Ilary è una ragazza bellissima di Roma, mamma di tre figli…. sono più vicine a gente come noi, credo che Ilary come Michelle controllino ancora se il frigo è pieno, poi certo sono delle privilegiate. Ho sentito Michelle da poco – ha proseguito Roberto Alessi – e ha detto che è molto contenta in questa fase della sua vita, ma sai quando ci sono dei figli anche piccoli bisogna stare molto attenti a tutelare anche i propri bambini”.

ROBERTO ALESSI: “MARILYN MONROE IMMORTALE NON PER LA SUA BELLEZZA”

A Morning News si è parlato molto anche della sopracitata Marilyn Monroe: “Non era questa bellezza assoluta – ha sottolineato ancora il direttore di Novella 2000 – ma aveva una sensibilità empatica che è andata avanti oltre la sua morte, se tu guardi un suo primo piano ti senti abbracciato da una luna unica, incarnava nella sua storia personale le nostre fragilità e paure, un personaggio apparentemente fortunato che ha avuto una vita spaventosa, la sentiamo come una creatura vittima e che vorremmo ancora oggi proteggere da chi l’ha sfruttata, compresa l’industria cinematografica, continuiamo ad amarla”.

E ancora: “Non è una perfezione fisica che l’ha resa immortale, io ci ho fatto una copertina due settimane fa. Ha avuto una relazione con il presidente Usa e con il fratello, e poco prima della sua morte il famoso compleanno dell’happy birthday a Jfk e con quella canzone che qualcuno ha detto che è come se si fosse puntato una pistola alla testa. Una donna così sexy in quell’abito recentemente indossato dalla Kardashian che si rivolge all’uomo più potente del mondo con quel tono come per dire che lo conosceva, conosceva i suoi segreti: capisci che è apparsa come una minaccia”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA